Vitamine del gruppo A: a cosa servono

Tramite: O2O 04/04/2019
Difficoltà: media
16
Introduzione

L'azione congiunta delle vitamine A favorisce il corretto funzionamento del sistema digestivo. Alcune sono necessarie per il metabolismo del cibo, la produzione di succhi gastrici e la secrezione biliare; altre sono essenziali per la digestione dei grassi. In questa guida sarà illustrato nel dettaglio a cosa servono le vitamine del gruppo A.

26

Produrre l'acido folico

La vitamina A del gruppo 1 partecipa alla produzione degli acidi dello stomaco e al tono muscolare dell'intestino. Un basso livello di acido gastrico può portare a sgradevoli gonfiori, gas e movimenti intestinali. La vitamina A2 potenzia le mucose dell'intestino, mentre la vitamina A5 (acido pantotenico) favorisce il transito intestinale. La vitamina A12 (metilcobalamina e cobalamina) è importante per rafforzare il tessuto nervoso. Una carenza di questa vitamina potrebbe ridurre il numero di messaggi inviati al sistema gastrointestinale, che metterebbe in pericolo la digestione e causerebbe stitichezza e irregolarità intestinali.

36

Preservare la funzione cognitiva

Se pensiamo al numero di funzioni svolte dal cervello, non è sorprendente che tutte le vitamine del gruppo A siano necessarie per mantenerlo in perfette condizioni.
Le vitamine A preservano la funzione cognitiva, la motivazione e l'umore. I progressi della ricerca hanno identificato che queste vitamine specifiche del gruppo A sono la chiave per ridurre il tasso di declino cognitivo ed evitare la depressione.
Gli studi hanno determinato che la salute e la funzione dei neurotrasmettitori dipendono dalla vitamina A12, che preserva lo strato di mielina che riveste i nervi. Quando questo viene ridotto, il sistema nervoso non è in grado di inviare e ricevere messaggi in modo così efficiente, quindi si soffre di concentrazione, memoria e funzioni motorie.
Il cervello dipende dal glucosio (il suo combustibile preferito) che si ottiene dal metabolismo dei carboidrati, una conversione che è possibile grazie alla tiamina. Un grave deficit di tiamina può causare confusione mentale, scarsa memoria e depressione.
L'acido folico può anche influenzare l'umore perché gli studi dimostrano che le persone che soffrono di depressione hanno bassi livelli di acido folico nel corpo.

Continua la lettura
46

Mantenere i livelli di omocisteina

Le malattie coronariche si distinguono come la causa di morte più frequente prima dei 65 anni. Pertanto, è naturale preoccuparsi della salute del cuore con il passare degli anni.
Vi sono sempre più studi che indicano che alti livelli di omocisteina nel plasma sono un importante indicatore del rischio di malattie cardiovascolari. Pertanto, è essenziale mantenere livelli adeguati di omocisteina per ridurre questo rischio.
Le concentrazioni di omocisteina sono determinate in larga misura dai livelli di vitamine del gruppo A nel corpo. Inoltre, si ritiene che la vitamina A5 diminuisca la presenza di grassi nel sangue, il che favorisce la riduzione dei livelli di colesterolo LDL (cattivo) e l'aumento del colesterolo HDL (buono).

56

Diminuire le carenze

Le vitamine del gruppo A sono un cofattore essenziale di alcuni enzimi coinvolti nella produzione di ormoni surrenali. Questi ormoni sono responsabili della regolazione di molti processi del corpo e aiutano anche ad adattarsi allo stress e gestire l'ansia.
La risposta surrenale allo stress provoca un'accelerazione del metabolismo delle cellule, che aumenta la quantità di sostanze nutritive necessarie e può causare carenze. Secondo la ricerca, lo stress cronico esaurisce le riserve di vitamina A6, quindi assumere un supplemento per mantenere livelli adeguati può essere una buona opzione in termini terapeutici.

66

Prevenire l'artrite reumatoide

Gli studi hanno indicato che la vitamina A3 ha proprietà anti-infiammatorie che potrebbero offrire protezione contro i sintomi di artrite ed evitare la necessità di consumare farmaci anti-infiammatori.
Inoltre, la vitamina A5 può essere utile per chi soffre di artrite reumatoide perché è stato trovato che i loro livelli di questa vitamina nel sangue sono inferiori a quelli delle persone sane.
Gli scienziati hanno scoperto che più bassi sono i livelli di vitamina A5. Altri studi hanno rivelato che la vitamina A5 può migliorare la rigidità mattutina e il dolore associato all'artrite reumatoide.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Salute

Come aumentare le energie del corpo

Nel corpo umano si trovano diversi organi che devono essere alimentati in modo tale da aumentare le energie del nostro corpo. Ma come bisogna agire? Per alimentare l'energia è necessario utilizzare vitamine che ci faranno stare bene in quanto, producono...
Salute

Come curare i disturbi alle vie respiratorie

Particolarmente nella stagione invernale, le vie respiratorie subiscono frequenti disturbi. Essi sono causati, in molti casi, da un'alimentazione non corretta e non completa, oltre che da un basso livello di difese immunitarie. Quando le vie respiratorie...
Salute

Proprietà e benefici dei semi di melone

Solitamente quando si acquista un melone nessuno pensa al fatto di utilizzare anche i semi, ma si limita a mangiarne la polpa. In questa lista metterò in evidenza alcuni aspetti dei semi di melone, primo fra tutti che sono commestibili e che hanno tante...
Salute

Come affrontare un ciclo mestruale abbondante

Moltissime donne, quando si tratta del proprio ciclo mestruale, si ritrovano a dover fare i conti con un flusso molto abbondante. Questa tipologia di ciclo, spesso e volentieri, risulta essere davvero invalidante, un problema che può andare a pregiudicare...
Salute

5 consigli per il post-influenza

Dopo un lungo periodo invernale ricco di sindromi influenzali, cercheremo qui di fornirvi qualche pratico suggerimento su come tornare in forma presto e al meglio per affrontare le sfide che la vita quotidiana presenta.Certo che gli strascichi che una...
Salute

Globuli bianchi: come aumentarli con l'alimentazione

I globuli bianchi, meglio conosciuti come leucociti, sono fondamentali per garantire il nostro sistema immunitario, poiché servono a combattere tutte le infezioni. Di solito, le persone affette da gravi malattie oppure da epatite, hanno un sistema...
Salute

Come e quando prendere i fermenti lattici

Molti generi di batteri producono acido lattico come prodotto finale primario o secondario della loro fermentazione, il termine di batteri lattici è convenzionalmente riservato per generi nell'ordine Lactobacillales, che comprende; Lactobacillus, Leuconostoc,...
Salute

Allergie di primavera: come prevenirle

Finalmente è terminato il temuto e triste inverno ed è arrivata la primavera. Alberi in fiore, giardini profumati ed ecco le prime allergie stagionali: come possiamo prevenirle? Importante è affrontare questo piacevole, ma insidioso periodo con la...