Uova di quaglia: usi e proprietà

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La guida che andremo a scrivere nei tre passi che comporranno l'elaborazione successiva all'introduzione, ci preoccuperemo di trattare l'argomento delle uova di quaglia e, con maggior precisione, il riferimento fondamentale sarà posto sugli usi e sulle proprietà delle stesse. Incominciamo i nostri ragionamenti.
Forse non tutti sanno che tra gli ovipari ci sono anche alcune specie di volatili che fanno le uova commestibili, e ricche di proprietà benefiche per l'organismo umano. Tra queste meritano una particolare citazione le uova di quaglia, che alla pari delle più diffuse di gallina, contengono delle sostanze nutrizionali molto importanti, oltre che ideali per molteplici usi.

25

La differenza tra le uova di quaglia e di gallina

Chiaramente, proprio come le uova di gallina, anche le uova di quaglia vanno a distinguersi in due differenti parti, che possiamo classificare in base semplicemente ai colori, come la parte bianca e la parte gialla. La differenza più grande, rispetto alle uova di gallina, è posta nella colorazione del guscio e nella grandezza. Infatti, nel primo caso le uova di quaglia sono all'incirca un terzo inferiori a quelle di gallina, mentre il guscio anzichè bianco o marroncino si presenta in genere sul beige con una serie di macchioline nerastre sparse.

35

Le proprietà

Ora, passando alla descrizione degli usi e delle proprietà delle uova di quaglia, dobbiamo incominciare dicendo che la zona che noi definiamo come bianca, è composta dal potassio, dal silicio, dal carbonio, dall'ossido di ferro, dal cloruro di sodio, dal magnesio, dall'ovalbumina, dall'ovoglobulina e dall'omomucina. La zona gialla, invece, presenta delle materie di carattere grasso, sia fosforate e azotate, e contiene anche del potassio e del calcio. Dal punto di vista nutrizionale possiamo dunque asserire che anche l'uovo di quaglia, contiene praticamente tutte le vitamine utili per lo sviluppo. Gli unici casi in cui come del resto accade per le uova di gallina se ne sconsiglia l'uso, è quando vi sono alcuni problemi di eczematosi, stitichezza, di fegato e in presenza di alcune specie di artriti. A questo punto, avendo analizzato nei dettagli le caratteristiche strutturali dell'uovo di quaglia e conosciute le sue proprietà benefiche, nel passo successivo vediamo invece quali sono gli usi più comuni.

Continua la lettura
45

Una ricetta

Per l'elaborazione culinaria le uova di quaglia vanno sgusciate e poi utilizzate per preparare delle frittate, magari arricchite con ortaggi tipo zucchine o asparagi, oppure sode. Queste ultime contrariamente a quelle di gallina, per la loro forma decisamente ridotta, servono più che altro per abbellire delle pietanze. La foto annessa a questo passo, ci illustra ad esempio una simpatica ricetta, ideale per presentarla come antipasto. Entrando più nello specifico, si tratta di andare a preparare una sfoglia che somigli a una zeppola, per poi dedicarsi alla frittura della stessa e successivamente alla guarnizione, attraverso l'utilizzo della salsa maionese. Nella sua sommità, dovrete andare ad appoggiarci l'uovo di quaglia sodo, indubbiamente ottimo dal punto di vista estetico.
Eccovi un link utile su quest'argomento: http://www.ilgiornaledelcibo.it/come-cucinare-le-uova-di-quaglia/.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Motivi per cui preferire le uova di quaglia

Una corretta dieta alimentare richiede di monitorare con attenzione l'assunzione di alcuni alimenti, le uova sono tra questi. L'apporto calorico di un uovo infatti è rilevante e se ne consiglia una dose non superiore a due a settimana. Rispetto alle...
Alimentazione

Senape: proprietà e usi

Col termine senape si indica il nome di due piante erbacee della famiglia Crucifere, quali la Brassica nigra di colore nero e la bianca, conosciuta come Sinapis alba. Entrambe sono coltivate nell'Europa meridionale e si presentano con delle foglie superiori...
Alimentazione

Proprietà e usi del cumino

Il cumino è una pianta tipica della tradizione Mediterranea e Asiatica, soggetta agli usi più variegati e ricca di qualità ideali per il nostro benessere. In questa lista vi saranno illustrati in maniera globale ma sintetica le proprietà e gli usi...
Alimentazione

Liquirizia: proprietà, usi e controindicazioni

La liquirizia è una pianta erbacea dalle tante proprietà. Di essa si possono ricavare molteplici usi ma è indispensabile conoscere anche le relative controindicazioni. In fitoterapia viene usata la radice e da essa estratto il succo nero. In commercio...
Alimentazione

Pomelo: proprietà e usi

Il pomelo è uno degli agrumi più antichi presenti sul nostro pianeta insieme al mandarino e al cedro. Originario della Cina, questo frutto presenta numerose differenze: in primis la sua forma lievemente schiacciata, al contrario delle arance o dei mandarini...
Alimentazione

5 usi alternativi dell'olio di oliva

L'olio di oliva è un ingrediente essenziale nella dieta mediterranea. Ricco di grassi buoni, questo prodotto si rivela efficace per tanti usi e non solo in cucina. L'olio di oliva è uno dei migliori oli per friggere e per condire minestre e insalate....
Alimentazione

Proprietà dell'erba cipollina

L'erba cipollina è una pianta perenne da bulbo abbastanza comune. Cresce spontaneamente nei prati e negli orti, ma ancora più spesso viene piantata nei giardini o in vaso perché adorna i balconi con i suoi fiori dal bel colore. La diffusione sempre...
Alimentazione

Curcuma: proprietà e benefici

La Curcuma, o Curcuma longa, è una pianta erbacea perenne. È originaria del Tamilnadu, nel sud-est dell'India. Appartiene alle Zingiberaceae, della famiglia dello zenzero. Per vivere, richiede temperature abbastanza alte, comprese tra i 20°C e i 30°C....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.