Té oolong: benefici e controindicazioni

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il tè Oolong è una particolare variante di tè simile al tè verde e al tè nero. Viene ricavata infatti dalle stesse foglie, solo che il tempo di fermentazione è molto differente. Questa varietà si ottiene infatti con una fermentazione parziale. Questo particolare té è inoltre molto conosciuto e apprezzato per tanti suoi benefici sulla nostra salute. Vediamo allora tutti i benefici di questo delizioso tè ed alcune sue controindicazioni.

26

Aiuta a dimagrire

Sicuramente uno dei primi benefici, per cui questo tè è molto noto e ricercato, è la capacità di far perdere peso molto agevolmente. Infatti possiede delle importantissime vitamine e sali minerali; è molto ricco di calcio, magnesio, potassio, sodio e fosforo. Molti studiosi affermano che è in grado di ridurre l'assorbimento dei grassi e fa bruciare molte calorie. In più aumenta il nostro metabolismo e riduce la presenza del colesterolo. Basterà provare per la prima volta 4-5 tazze di tè (non zuccherato) al giorno per un mese per notare i primi cambiamenti.

36

Combatte il diabete

Se vogliamo contrastare il diabete, il tè Oolong sarà perfetto per il nostro scopo. Uno studio ha, infatti, dimostrato che bevendo 6 tazze di tè Oolong al giorno per 30 giorni, potremmo subito apportare grandi benefici se soffriamo di diabete di tipo 2, riducendo il numero dei zuccheri presenti nel sangue. Naturalmente riesce anche a prevenire casi di diabete e riesce ad essere anche un'ottima protezione contro il declino mentale.

Continua la lettura
46

Rafforza la microcircolazione e aumenta l'energia

Sicuramente uno degli aspetti che potremmo notare dopo l'assunzione di questo tè è il forte livello energetico che riesce a produrre. Possiamo infatti notare subito un aumento del livello di vigilanza ed è un forte stimolante per le attività intellettuali. Ma oltre a questo riesce ad avere comunque un effetto benefico sulla microcircolazione, contrastando anche la ritenzione idrica.

56

Rischio di tachicardia o iperattività

Proprio perché ha queste forti capacità stimolanti, c'è il rischio di qualche controindicazione, come un aumento delle palpitazioni. Troppa assunzione di teina potrebbe infatti portare a stati di iperattività, insonnia, nervosismo, cefalea; e in casi eccezionali, tremori e tachicardia. Quindi cerchiamo sempre di assumere questo tè con le giuste dosi e seguendo bene le indicazioni che troviamo scritte sulla confezione.

66

Evitare l'assunzione alle donne incinte

Per l'elevato contenuto di caffeina è assolutamente sconsigliata l'assunzione del tè Oolong per chi si trova in stato interessante, perché questo potrebbe nuocere al bambino. Può creare infatti alcuni fastidi di ipertensione, oltre che causare vomito o diarrea.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Pilosella: proprietà, usi e controindicazioni

Nei periodi più caldi dell'anno, dopo periodi di alimentazione sproporzionata ovvero ricca di grassi e zuccheri (tipiche dei periodi e delle festività invernali/primaverili), il nostro organismo ha bisogno di una fase di depurazione. Il nostro corpo...
Rimedi Naturali

Controindicazioni di alcune piante medicinali

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di piante e, nello specifico, lo faremo trattando la tematica delle piante aventi delle funzioni curative. Infatti, andremo a spiegarvi in pochi passi quali siano le controindicazioni di alcune piante...
Rimedi Naturali

Carbone vegetale: usi e controindicazioni

Il carbone vegetale è un particolarissimo prodotto ottenuto attraverso una serie di passaggi e trattamenti gli conferiscono una elevata porosità, fragilità e leggerezza. Per ottenere questa polvere si utilizza la tecnica della distillazione secca,...
Rimedi Naturali

Topinambur: le controindicazioni

Il topinambur è una pianta dalle radici commestibili, presente in quasi tutte le regioni italiane. Il tubero di topinambur, chiamato "carciofo di Gerusalemme", viene ancora utilizzato in alcune ricette locali, specialmente piemontesi, che lo vedono come...
Rimedi Naturali

Damiana: proprietà, usi e controindicazioni

La damiana è una pianta originaria dell' America. La sua struttura è quella di un piccolo arbusto. Le foglie hanno una superficie liscia, a differenza del bordo seghettato, di un colore verde chiaro. Nel periodo della fioritura la damiana si riempie...
Rimedi Naturali

Sambuco: proprietà e controindicazioni

Il sambuco è un arbusto spontaneo. Popola prevalentemente le zone boschive, montane e campestri di Europa, Africa ed Asia. Raggiunge i 4-5 metri di altezza; ha grossi rami, foglie imparipennate ed appuntite. I piccoli fiori bianchi sbocciano in primavera....
Rimedi Naturali

Finocchio: proprietà e benefici

Nel bacino del Mediterraneo, e in Italia in particolare, quel particolare ortaggio chiamato finocchio esiste da sempre. Solo dal 1500 l’uomo ha iniziato a coltivarlo per il suo consumo. Si tratta di una pianta erbacea che può arrivare al metro di altezza,...
Rimedi Naturali

Proprietà e benefici del carbone vegetale

Il carbone vegetale risulta essere esattamente un minerale già conosciuto nell'antichità per le sue proprietà contro diversi veleni e casi acuti di meteorismo. Il carbone vegetale è conosciuto anche come carbone attivo, il quale viene venduto in farmacia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.