Strappo muscolare: consigli post-trauma

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Lo strappo muscolare è un infortunio che colpisce soprattutto gli sportivi, a prescindere dall'attività agonistica o amatoriale che essi esercitano. Gli sportivi che sono più soggetti a questa problematica sono quelli che praticano: calcio, sollevamento peso, baseball, gare di sprint e di salto. Da ciò si deduce che questo tipo di infortunio si verifica con la lesione di alcune fibre, quando il muscolo è sollecitato eccessivamente.  

27

Occorrente

  • Strappo muscolare
  • Borsa dell'acqua o del ghiaccio
37

Questo infortunio, secondo la sua gravità si classifica: di primo grado se le fibre danneggiate sono poche, di secondo grado se ne coinvolge un numero maggiore, di terzo se sono interessate almeno i 3/4 delle fibre. Nel primo caso, l'atleta non ha limitazione dei movimenti, nel secondo può continuare la gara o l'allenamento, nel terzo l'atleta si accascia al suolo. Quindi il dolore è proporzionale alle fibre coinvolte. Infatti, una distrazione muscolare di secondo e terzo grado è accompagnata da edema e gonfiore. In questi casi la prima cosa da fare è immobilizzare l'arto e metterlo in una posizione di riposo. In seguito, è necessario mettere una borsa con l'acqua fredda sulla zona lesionata per ridurre il flusso di sangue ed evitare qualsiasi forma di calore.

47

Se il dolore è molto forte, è consigliabile utilizzare le stampelle per evitare di contrarre o sforzare il muscolo lesionato. Il medico può prescrivere degli antinfiammatori per ridurre l'ematoma ed il dolore; nel caso di rottura completa o forte emorragia è opportuno ricoverarsi in ospedale per un controllo più approfondito della situazione. Le lesioni di primo grado si risolvono nel giro di 1-2 settimane; in questo lasso di tempo, per accelerare il recupero, bisogna fare dello stretching per facilitare la cicatrizzazione.

Continua la lettura
57

Le lesioni di secondo grado, necessitano dai 15 ai 30 giorni e prima della ripresa agonistica bisogna seguire un percorso riabilitativo e fare opportuni interventi fisioterapici. Nei casi più gravi, a volte si deve intervenire chirurgicamente. Una terapia molto efficace sarebbe la tecarterapia, che consiste nel trasferimento di cariche elettriche agli strati muscolari più profondi. Nonostante ciò, questa metodica è poco conosciuta ed utilizzata.

67

Le fibre lesionate hanno scarsa capacità rigeneratrice e pertanto, con la cicatrizzazione, il muscolo perde elasticità e ci sono più probabilità di successive lesioni. Per evitare tale rischio, è importante: fare sempre un riscaldamento, assicurarsi di poter sopportare lo sforzo, coprirsi bene d'inverno utilizzare pomate durante il riscaldamento, eseguire esercizi di allungamento per migliorare l'elasticità muscolare. In poche parole la prevenzione è l'arma migliore contro le lesioni muscolari.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se il danno è grave, rivolgetevi immediatamente ad un medico
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

5 consigli per riprendersi da una sbronza

Chi di voi non ha mai ecceduto almeno una volta nella vita con l'alcol? Sicuramente sarete in pochissimi perché una sbronza è capitata a tutti, magari in gioventù. Se è importante non eccedere mai troppo con l'alcol e soprattutto non mettersi mai...
Rimedi Naturali

Consigli naturali per alleviare i dolori articolari

Moltissime persone hanno bisogno di alleviare i dolori articolari, specie se anziane. Purtroppo, il problema spesso ha un andamento cronico. In casi più fortunati invece si risolve in tempi più o meno brevi. Le cause dell'artralgia (sinonimo di dolori...
Rimedi Naturali

Consigli per proteggere gli occhi in inverno

Tra il vento, il freddo e gli sbalzi di temperatura i nostri occhi in inverno vanno incontro a tanti problemi come congiuntiviti, lacrimazione eccessiva e persino microtraumi dovuti all'eccessiva vasocostrizione per il freddo. È bene quindi cercare di...
Rimedi Naturali

Come trattare una contusione al gomito

Subire una contusione o un trauma è un qualcosa che può capitare a chi svolge un'attività sportiva, oppure a chi esegue dei comunissimi lavori domestici o nel proprio garage di casa. Una volta che succede un evento del genere, la prima cosa che si...
Rimedi Naturali

10 consigli efficaci per mantenere le sopracciglia sempre in ordine

Le sopracciglia che trovano la loro collocazione al di sopra dei nostri occhi, oltre ad avere una funzione di protezione per gli occhi stessi, li incorniciano e li abbelliscono. Bisogna pertanto prestare cura ed attenzione a questa parte del nostro viso...
Rimedi Naturali

Consigli per migliorare l'attenzione

La vita di tutti i giorni è spesso frenetica e complicata, vi sono tantissimi impegni a cui dovrete prestare attenzione e tantissime cose che dovrete fare. Riuscire a conciliare il tutto non è mai facile ed alcune di voi magari hanno più difficoltà...
Rimedi Naturali

Consigli per occhi deboli e affaticati

Durante la vita di tutti i giorni il corpo di tutti voi è sottoposto a stress. Anche i vostri occhi sono molto deboli e sensibili e sottoposti a tutti gli sforzi quotidiani ed alle sollecitazioni. La luce ad esempio è uno dei fattori che influenzano...
Rimedi Naturali

Fragilità capillare: 5 consigli per prevenirla

La fragilità capillare è un problema molto diffuso prevalentemente tra le donne, può essere causato da diversi fattori e abitudini oppure può addirittura essere una malattia patologica o iatrogena. I sintomi di questa malattia sono la comparsa di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.