Segale: proprietà e benefici

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La segale è un cereale dal sapore forte ed unico, il cui colore puó variare dal giallo-bruno al grigio o verde. A seconda delle varietà, può essere coltivata sia d'estate che d'inverno e viene ampiamente prodotta soprattutto nel nord-est Europa. Della segale si possono consumare i chicchi cosí come i derivati, sotto forma ad esempio di fiocchi e farina. Alimento ideale per la dieta, per l'equilibrio intestinale e per fare il pieno di energie, vediamo quali sono le proprietà ed i benefici della segale e come sfruttarli al meglio.

26

La segale, nonostante sia diffusa in Europa ed in alcune zone del nord dell'Italia, non è molto impiegata nel resto del nostro paese, pur essendo un cereale versatile, che cresce in zone rocciose e brulle e che ben si adatta a tutte le stagioni. Giunge a maturazione molto velocemente e, proprio per questo, veniva ampiamente consumata in tempo di guerra. Dalla farina di segale si otteneva infatti il noto "pane nero": un prodotto casereccio ricco di fibre ed in grado di dare molta energia all'organismo. La segale ed i suoi derivati rappresentano un toccasana per la nostra dieta: vediamo quali sono i benefici che possiamo trarne.

36

La segale, come la maggior parte dei cereali, è costituita da carboidrati (zuccheri complessi). I carboidrati danno al nostro organismo un'energia immediata e sana, che consumiamo durante tutto il corso della giornata, a differenza dei grassi, che vengono accumulati. La segale è una preziosa fonte di fibra, fosforo, manganese, magnesio e vitamina B1, raccomandata nei regimi alimentari grazie alle sue proprietà sazianti. Questo perché gli zuccheri che compongono il pane di segale, ad esempio, sono complessi e ci vuole del tempo prima che il sangue li scomponga e li consumi completamente. L'alto contenuto in fibre ed il basso indice glicemico rendono la segale adatta ai diabetici, in quanto aiuta a diminuire o prevenire i picchi nei livelli di zucchero presenti nel sangue. Inoltre, essendo uno dei cereali in assoluto più ricchi di fibre, favorisce l'equilibrio intestinale e quello digestivo.

Continua la lettura
46

La farina di segale contiene molti polisaccaridi non cellulosici che hanno una elevata capacitá di ritenzione dell'acqua. Ció significa che, quando l'acqua viene assorbita nell'intestino, non solo aiuta a sentirsi sazi, ma anche a normalizzarne il funzionamento. Oltre a ridurre i sintomi correlati con l'intestino pigro, aiuta a ridurre i rischi del tumore al colon, perché favorisce la produzione di acido butirrico, un acido grasso necessario alla salute del colon e la fibra che contiene da volume alle feci, aiutando ad espellere piú rapidamente le tossine dal corpo. La farina di segale è preferibile a quella di frumento, poiché nella segale è piú difficile separare crusca e germe dal grano, pertanto normalmente contiene maggiori quantitá di elementi nutritivi della farina di frumento. Quando si impiega la farina di segale per fare il pane è importante sapere che il suo glutine è meno elastico e trattiene meno gas rispetto al frumento durante il processo di lievitazione, fattore che rende il pane di segale piú denso.

56

Una caratteristica notevole della segale è che possiede una proporzione di 4:1 di magnesio rispetto al calcio. Qualitá importante, specialmente negli ultimi decenni, tempi in cui la nostra dieta è particolarmente ricca di calcio, ma spesso deficiente in magnesio. Il magnesio è un minerale amico del cuore ed assumerne in quantitá corrette aiuta a contrastare taluni inconvenienti causati dagli eccessi di calcio quali calcoli, calcificazione delle articolazioni, delle vene e delle arterie. I prodotti derivanti dalla farina di segale non andrebbero consumati prima di coricarsi, perché potrebbero risultare difficili da digerire e non in quantitá eccessive poiché, come per la pasta ed il pane tradizionali, portano ad ingrassare. Sono inoltre sconsigliati a chi è affetto da celiachia.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Sostituite i prodotti di segale a quelli di mais almeno 2-3 volte a settimana per ritrovare la regolarità intestinale.
  • Quando acquistate la segale, cosí come ogni altro cereale, verificate che non presenti segni d'umiditá. Va conservata in un contenitore ermetico e riposta in luogo fresco ed asciutto: in tali condizioni dura anche vari mesi.
  • Quando acquistate segale in chicchi, prima di cucinarli, lavateli e sciacquateli accuratamente, per rimuovere ogni traccia di sporcizia; i fiocchi rappresentano un'ottima alternativa alla farina d'avena, al riso o per fare della granola casalinga.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Le proprietà della segale

La segale è un cereale integrale e, insieme al farro, è uno dei più antichi alimenti utilizzati sia nella cucina orientale che in quella occidentale. Viene coltivata ormai da circa 2000 anni in Asia minore, continente nel quale il cima ventilato e...
Alimentazione

I benefici del pane di segale

Stare attenti la propria alimentazione è un passaggio fondamentale per il nostro benessere. In particolare, stare attenti a cosa, quando e come si mangia potrebbe avere effetti davvero stupefacenti, fino a farci davvero sentire diversi, più in forma...
Alimentazione

Latte d'avena: proprietà e benefici

Le opinioni sul latte vaccino sono ancora molto contrastanti, ma sempre più persone sostengono di avere problemi di digestione dopo l'assunzione di latte di mucca. Colite, piccoli crampi, corse frenetiche verso il bagno: effettivamente il latte vaccino...
Alimentazione

Proprietà e benefici del miele d'arancio

Il miele d'arancio è un alimento ricco di vitamine ed antiossidanti, che molto spesso viene utilizzato per scopi curativi, estetici e come valido dolcificante naturale. Si tratta di una varietà di miele facilmente reperibile nel Sud del nostro Paese,...
Alimentazione

Amarena: proprietà e benefici

Le amarene sono dei deliziosi frutti abbastanza simili alle ciliege, che sono caratterizzate da un gusto agro-dolce e possono essere di svariate tipologie (chiare o scure e precoci o tardive). Nonostante esse presentino delle differenze in termini di...
Alimentazione

Curcuma: proprietà e benefici

La Curcuma, o Curcuma longa, è una pianta erbacea perenne. È originaria del Tamilnadu, nel sud-est dell'India. Appartiene alle Zingiberaceae, della famiglia dello zenzero. Per vivere, richiede temperature abbastanza alte, comprese tra i 20°C e i 30°C....
Alimentazione

Merluzzo: proprietà e benefici

Il merluzzo è uno di quegli alimenti che possiede moltissime proprietà e benefici, ideale da presentare a tavola, ricco di proteine e sostanze nutritive. Viene definito un pesce azzurro e sono molte ricette che caratterizzano questo piatto, considerato...
Alimentazione

Olio di semi di zucca: proprietà e benefici

L'olio di semi di zucca viene ricavato dall'omonima pianta. I semi vengono tostati e sbucciati, poi spremuti a freddo con macchinari particolari. In Austria, Germania e Romania viene addirittura impiegato in svariate pietanze. Insaporisce con gusto insalate,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.