Rimedi naturali per i piedi gonfi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Un problema che spesso affligge i lavoratori, in particolare quelli appartenenti al gentil sesso è quello dei piedi gonfi, spesso questo sintomo è accompagnato anche da un dolore lancinante. Questo disturbo può considerarsi normale se si trascorre buona parte della giornata in piedi, soprattutto se le scarpe che si indossa non sono confortevoli per esempio scarpe con tacchi alti, in realtà gli stessi sintomi li si avverte quando si lavora in ufficio e si sta molte ore nella stessa posizione, magari anche sbagliata. È bene notare quando questi sintomi si presentano, infatti se essi si presentano di mattina il problema potrebbe essere un po' più grave e quindi sarebbe opportuno consultare un medico. Il problema più comune quando si hanno piedi gonfi al mattino deriva da una circolazione del sangue che non è adeguata, dunque da non prendere sottogamba. Se invece la causa è dovuta ai tacchi in questa guida potrete trovare dei rimedi naturali per i piedi gonfi, spero possa esservi di aiuto.

25

Il primo appunto riguarda la nostra alimentazione, molto spesso errata questo aspetto può essere causa di piccoli o grandi disturbi ed è quindi, come prima cosa è opportuno rivalutare le proprie abitudini alimentari. Evitare ad esempio troppi grassi alimentari e pasta la sera, è bene invece consumare molta frutta, verdura e pesce. È di vitale importanza bere acqua, la quale regola il metabolismo. Un altro aiuto è evitare collant o calze troppo strette che ostacolano la regolare circolazione del sangue nella periferia del corpo. Ancora: e la nostra vita è troppo sedentaria, si potrebbero svolgere alcuni semplici esercizi durante le pause dai nostri impegni per mobilitare i muscoli del piede e della caviglia. Al contrario, se passiamo molto tempo in piedi durante la nostra quotidianità, potrebbe aiutare svolgere alcuni esercizi di stretching per rilassare la muscolatura periferica.

35

Passiamo ora a considerare dei possibili rimedi per diminuire il gonfiore dei piedi: una prima possibilità è costituita dal pediluvio, che si può preparare con acqua calda, un po' di sale ed un po' di bicarbonato. Immergendovi i piedi dovremmo provare sollievo e lenire il dolore. Talvolta si può aggiungere al pediluvio un sacchettino in tulle contenente rosmarino essiccato e tritato. Per migliorare la circolazione si possono immergere i piedi alternativamente nell'acqua tiepida e nell'acqua abbastanza fredda, ripetendo l'operazione più volte. Inoltre, è importante massaggiare i piedi, ad esempio usando una lozione alla menta come supporto: partendo dalla pianta si effettuano movimenti rotatori delicati e lenti, per poi salire fino al polpaccio massaggiando. Questa operazione deve essere eseguita con calma e con la massima serenità, ad esempio sul divano fra comodi cuscini. Infine una alimentazione sana e regolare aiuta il corpo ad essere in forma, evitando così complicazioni varie, tra cui anche il gonfiore ai piedi dovuto al sovrappeso.

Continua la lettura
45

È bene ricordarsi che i piedi sono caricati ciclicamente durante la giornata, è di vitale importanza mantenere una corretta postura nell'arco della giornata. È opportuno non utilizzare calze con tacchi molto alti, e ovviamente anche le classiche ballerine. L'idea è quella di utilizzare una scarpa comoda, con un rialzo poco più di 2,5 centimetri, in sostanza le classiche scarpe da ginnastica. I rimedi omeopatici possono essere molto efficaci ed avere effetti durevoli nel tempo tuttavia è bene aver presente che il rimedio non servirà a nulla se non vi prendete cura dei vostri piedi, indossando scarpe comode.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provate ad aggiungere al vostro pediluvio qualche goccina di teatree oil, o olio essenziale dell'albero del tè: ha un forte potere decongestionante che vi farà subito provare una sensazione di leggerezza.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Occhi gonfi: rimedi per curarli

Gli occhi gonfi sono una patologia molto fastidiosa e che, nella maggior parte dei casi, può essere causata da altre problematiche di salute. Una visita dallo specialista può quindi risolvere il problema risalendo fin da subito alle sue cause. Ma per...
Rimedi Naturali

Ferite tra le dita dei piedi: rimedi naturali

Sudorazione eccessiva, indebolimento del sistema immunitario, l'indossare scarpe chiuse per troppo tempo, mantenere a lungo i piedi bagnati: il rischio del piede d'atleta, con le conseguenti ferite tra le dite, aumenta a causa di questi fattori. Si...
Rimedi Naturali

Psoriasi alle unghie dei piedi: rimedi naturali

La psoriasi è una malattia cronica della pelle caratterizzata da macchie rosse e in rilevo sulla pelle, con delle sfumature di bianco e grigio. La pelle può apparire lucida ed in alcuni casi circoscritti, i più gravi, può presentare pus. La psoriasi...
Rimedi Naturali

10 rimedi per i piedi freddi

I piedi freddi sono un fastidioso problema che riguarda maggiormente le donne rispetto agli uomini. Non dipende dalla stagione: ovviamente in inverno il problema sarà accentuato, ma chi ne soffre, ne soffre anche in estate. I piedi freddi possono essere...
Rimedi Naturali

5 rimedi naturali per il giradito

Prima di parlarvi dei rimedi naturali per curare il giradito, vediamo innanzitutto di che cosa si tratta. Il giradito è un'infezione, solitamente di origine batterica, che colpisce le dite delle mani, o in casi rari anche dei piedi. Questo tipo di infezione...
Rimedi Naturali

Occhio di pernice: come curarlo con rimedi naturali

Spesso quando si utilizzano delle scarpe eccessivamente strette, si rischia di danneggiare la pelle dei piedi e si rischia di far formare sulle dita dei piedi dei calli molto dolorosi e fastidiosi. Tra i vari calli dolorosissimi esiste anche un piccolo...
Rimedi Naturali

Come curare i geloni con rimedi naturali

I geloni sono irritazioni della pelle causate dal freddo esterno che, solitamente, si localizzano sulle nocche delle dita della mano, lungo il margine interno ed esterno dei piedi e sul tallone. Dove compare il gelone, la pelle si presenta tesa, tumefatta,...
Rimedi Naturali

Rimedi naturali contro i capillari sulle gambe

I capillari sulle gambe possono risultare imbarazzanti, ed in genere si verificano nella parte interna degli arti. I capillari possono essere causati da frequenti esposizioni al sole, motivi genetici, eccesso di peso e da una vita costantemente in piedi....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.