Rimedi naturali per i piedi gonfi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Un problema che spesso affligge i lavoratori, in particolare quelli appartenenti al gentil sesso è quello dei piedi gonfi, spesso questo sintomo è accompagnato anche da un dolore lancinante. Questo disturbo può considerarsi normale se si trascorre buona parte della giornata in piedi, soprattutto se le scarpe che si indossa non sono confortevoli per esempio scarpe con tacchi alti, in realtà gli stessi sintomi li si avverte quando si lavora in ufficio e si sta molte ore nella stessa posizione, magari anche sbagliata. È bene notare quando questi sintomi si presentano, infatti se essi si presentano di mattina il problema potrebbe essere un po' più grave e quindi sarebbe opportuno consultare un medico. Il problema più comune quando si hanno piedi gonfi al mattino deriva da una circolazione del sangue che non è adeguata, dunque da non prendere sottogamba. Se invece la causa è dovuta ai tacchi in questa guida potrete trovare dei rimedi naturali per i piedi gonfi, spero possa esservi di aiuto.

25

Il primo appunto riguarda la nostra alimentazione, molto spesso errata questo aspetto può essere causa di piccoli o grandi disturbi ed è quindi, come prima cosa è opportuno rivalutare le proprie abitudini alimentari. Evitare ad esempio troppi grassi alimentari e pasta la sera, è bene invece consumare molta frutta, verdura e pesce. È di vitale importanza bere acqua, la quale regola il metabolismo. Un altro aiuto è evitare collant o calze troppo strette che ostacolano la regolare circolazione del sangue nella periferia del corpo. Ancora: e la nostra vita è troppo sedentaria, si potrebbero svolgere alcuni semplici esercizi durante le pause dai nostri impegni per mobilitare i muscoli del piede e della caviglia. Al contrario, se passiamo molto tempo in piedi durante la nostra quotidianità, potrebbe aiutare svolgere alcuni esercizi di stretching per rilassare la muscolatura periferica.

35

Passiamo ora a considerare dei possibili rimedi per diminuire il gonfiore dei piedi: una prima possibilità è costituita dal pediluvio, che si può preparare con acqua calda, un po' di sale ed un po' di bicarbonato. Immergendovi i piedi dovremmo provare sollievo e lenire il dolore. Talvolta si può aggiungere al pediluvio un sacchettino in tulle contenente rosmarino essiccato e tritato. Per migliorare la circolazione si possono immergere i piedi alternativamente nell'acqua tiepida e nell'acqua abbastanza fredda, ripetendo l'operazione più volte. Inoltre, è importante massaggiare i piedi, ad esempio usando una lozione alla menta come supporto: partendo dalla pianta si effettuano movimenti rotatori delicati e lenti, per poi salire fino al polpaccio massaggiando. Questa operazione deve essere eseguita con calma e con la massima serenità, ad esempio sul divano fra comodi cuscini. Infine una alimentazione sana e regolare aiuta il corpo ad essere in forma, evitando così complicazioni varie, tra cui anche il gonfiore ai piedi dovuto al sovrappeso.

Continua la lettura
45

È bene ricordarsi che i piedi sono caricati ciclicamente durante la giornata, è di vitale importanza mantenere una corretta postura nell'arco della giornata. È opportuno non utilizzare calze con tacchi molto alti, e ovviamente anche le classiche ballerine. L'idea è quella di utilizzare una scarpa comoda, con un rialzo poco più di 2,5 centimetri, in sostanza le classiche scarpe da ginnastica. I rimedi omeopatici possono essere molto efficaci ed avere effetti durevoli nel tempo tuttavia è bene aver presente che il rimedio non servirà a nulla se non vi prendete cura dei vostri piedi, indossando scarpe comode.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provate ad aggiungere al vostro pediluvio qualche goccina di teatree oil, o olio essenziale dell'albero del tè: ha un forte potere decongestionante che vi farà subito provare una sensazione di leggerezza.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come sgonfiarsi in pochi giorni

La sensazione di gonfiore è sicuramente un fastidio diffuso che accomuna persone di tutte le età. Sentirsi gonfi può dipendere da numerosi motivi come possono esserlo lo stress, l’alimentazione sbagliata o la ritenzione idrica. Si pensa però che,...
Alimentazione

Come fare una settimana di detox

Con l'arrivo dell'estate molti di noi si sentono in dovere di rendere il proprio corpo più tonico e bello! E questo vale soprattutto nei periodi di pesantezza e gonfiore. Tuttavia, c'è una dieta molto efficace in grado di farci sentire liberi perfino...
Rimedi Naturali

5 trucchi per sgonfiare la pancia

Quando Michelangelo scolpì il David, lavorò sul marmo per trasformare un blocco di pietra in un immortale capolavoro, ma se si trattava di un essere umano, il David non sarebbe mai esistito. Questo paragone, serve infatti a dimostrare che per ottenere...
Alimentazione

10 cibi che causano gonfiore addominale

Il gonfiore addominale annovera tra le sue cause principali la presenza di gas in eccesso all'interno dello stomaco. Detti gas possono a loro volta dipendere da numerose cause differenti, una tra le quali è senza dubbio l'alimentazione: latte, formaggi...
Rimedi Naturali

Come fare un unguento per i piedi

Gli unguenti rappresentano delle valide soluzioni per trattare malattie della pelle. A differenza delle pomate, questi sono delle preparazioni grasse di consistenza più morbida della cera; sono composti da un mix di oli e cere differenti e la loro efficacia...
Rimedi Naturali

Come applicare l'argilla verde

La natura mette a disposizione molti tipi diversi di sostanze che potrete utilizzare in modi diversi per il vostro organismo. Ormai sono sempre in maggior crescita le persone che sempre più si affidano ai rimedi naturali per la cura della bellezza ed...
Alimentazione

I 5 cibi detox per depurarsi dopo le feste

Dopo le feste, periodo in cui la conta delle calorie della nostra dieta può salire vertiginosamente senza che ce ne rendiamo conto, può capitare di sentirsi gonfi, sonnolenti e con poche energie. Nel mese immediatamente successivo è, allora, di fondamentale...
Salute

Consigli per smaltire le abbuffate natalizie

La prova costume si avvicina e come ogni anno i chili di troppo presi durante le feste rendono la vita un inferno. Cercate dei consigli per smaltire le abbuffate natalizie? Ecco 5 rimedi che se seguiti per almeno due settimane vi purificheranno dalle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.