Rimedi naturali contro la dermatite atopica

Tramite: O2O 17/10/2018
Difficoltà: media
111

Introduzione

La dermatite atopica è una malattia infiammatoria cronica della pelle che provoca cute secca, oltre a rossore e prurito. In casi estremi, si manifestano delle piccole vesciche piene di liquido. La causa esatta del manifestarsi di questa malattia non è attualmente nota: le cause più accreditate sono lo stress, i cambiamenti climatici, i detergenti molto aggressivi e il contatto con alimenti che possono provocare infezioni alla cute. Gli allergeni possono scatenare acutizzazioni successive in soggetti predisposti. Purtroppo, i soggetti più colpiti sono neonati e bambini (circa il 15 - 20 %), spesso sotto forma di reazione allergica. Gli adulti, al contrario, sono di solito colpiti meno gravemente rispetto ai bambini, ma nello stesso tempo su di essi le cure possono essere meno efficaci contro questo disturbo. Se prima di prendere in considerazione l'assunzione di farmaci volete provare con i rimedi naturali, continuate la lettura dell'articolo: vi spieghiamo, infatti, come curarvi naturalmente contro questa fastidiosa malattia. Buona lettura!

211

Occorrente

  • Crema idratante
  • Acqua da bere
  • Lavaggi veloci e frequenti
  • Detergenti delicati
  • Olio vettore (calendula e/o mandorle)
  • Oli essenziali (lavanda e/o camomilla)
  • Impacchi di ghiaccio
  • Sacchetti di plastica
  • Bicarbonato di sodio
  • Farina d'avena
  • Alimentazione corretta
311

L'idratazione

Innanzitutto, sarà necessario prestare attenzione alla giusta idratazione. Un rimedio per ridurre l'irritazione cutanea è l'applicazione di una crema quotidianamente, per mantenere la pelle sempre idratata e ridurre il prurito, insieme all'inevitabile arrossamento della pelle. I dermatologi raccomandano ai loro pazienti, inoltre, di aumentare l'assunzione giornaliera di liquidi e di evitare prodotti per la pelle che contengano alcool, come i profumi, capaci di sottrarci una buona quantità di acqua. Altri prodotti che ostacolano l'idratazione, sono i detersivi, molti dei quali sono troppo aggressivi.

411

L'igiene

Per quanto riguarda l'igiene, fondamentale quanto l'idratazione, è opportuno fare bagni o docce di breve durata, evitando di utilizzare l'acqua a una temperatura molto calda, e adoperate esclusivamente detergenti delicati. Molte persone hanno riscontrato di provare sollievo facendo il bagno più frequentemente. Quando vi lavate, prestate attenzione al prurito e ai graffi, prevenendo, in questo modo, l'insorgere di infezioni delle zone cutanee infiammate ed irritate.

Continua la lettura
511

Gli oli essenziali

Un modo per attenuare i sintomi della dermatite atopica, è quello di utilizzare gli oli essenziali. Oltre a unirli nell'acqua del nostro bagno o a mischiarli nella crema idrante, potremmo usare un olio vettore, come quello di calendula o di mandorle dolci, e disperderli. Gli oli essenziali più adatti a questo scopo, sono quello di lavanda e camomilla, entrambi dei potenti antinfiammatori naturali, oltre a calmare il prurito. In una tazza, versate 3 cucchiai di olio vettore e 4-5 gocce di olio essenziale, mescolate e applicate sulle zone interessate con un delicato massaggio.

611

Gli impacchi di ghiaccio

Le persone che non hanno particolari problemi col freddo potrebbero provare con gli impacchi di ghiaccio, da cui sicuramente trarranno grande beneficio. Non applicate il ghiaccio direttamente sulla zona ma servitevi di un sacchetto di plastica, per alimenti, nel quale verserete i cubetti e applicherete sulla pelle per circa 10 minuti. In commercio, esistono anche dei pratici sacchetti di ghiaccio istantaneo da usare all'occorrenza.

711

Il bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è molto indicato specialmente per attenuare i pruriti causati dalle punture d'insetti, ma anche in caso di allergie cutanee e anche malattie virali, come herpes o varicella. Versate un bicchiere di bicarbonato nell'acqua fresca del vostro bagno dentro al quale resterete immersi per circa 30 minuti.

811

La farina d'avena

Un altro rimedio naturale per contrastare la dermatite atopica si trova sempre nella nostra dispensa. Stiamo parlando della farina d'avena, validissima nel caso di forte prurito. Mettetene circa 500 grammi in una vasca piena di acqua fresca o, al massimo, tiepida. Disperdetelo bene, dopodiché immergetevi e rimanete in ammollo fino a quando sentirete che il prurito tende a diminuire notevolmente.

911

L'alimentazione

Un occhio di riguardo sarà riservato anche all'alimentazione. Bisognerà evitare tutti gli alimenti ricchi di istamina, in scatola o surgelati con additivi e conservanti. Cercate di ridurre cibi come pomodori, crauti, spinaci, melanzane, conserve, ketchup, salsa di soia, pesce e carne in scatola, pesce affumicato, salami e insaccati, formaggi fermentati e stagionati, alcolici, vino bianco, birra fermentata, champagne, aceto di vino rosso e lievito. Attenzione anche ai cibi che possono rilasciare istamina direttamente nel corpo, come cioccolato/cacao, fragola, banana, ananas, mirtillo rosso, papaya, agrumi, kiwi, lampone, pera, avocado, molluschi e crostacei, noci, nocciole, mandole e anacardi, albume d?uovo, carne di maiale, caffè, liquirizia, spezie e conservanti alimentari.

1011

Guarda il video

1111

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nel caso in cui i rimedi naturali non siano sufficienti, consultate un medico specialista.
  • Non esponete troppo la pelle a condizioni atmosferiche irritanti.
  • Evitate il contatto con i peli degli animali.
  • Coprite le zone cutanee interessate da dermatite atopica con bende o garze idrofile.
  • Cercate, per quanto possibile, di ridurre lo stress. Rilassatevi praticando meditazione o yoga.
  • Usate tessuti di cotone chiaro per i vestiti ed evitate di lavarli con detersivi e ammorbidenti con allergeni.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Rimedi naturali contro la raucedine

Per i piccoli disturbi dell'organismo, non serve sempre ricorrere a farmaci e medicinali. Questi, talvolta, possono appesantire il fegato ed abbassare ulteriormente le difese immunitarie. La natura, in alcuni casi, può darci una grande mano: oli essenziali,...
Rimedi Naturali

Rimedi naturali contro il prurito intimo

Il prurito intimo è un sintomo fastidioso che di tanto in tanto infastidisce le persone. Esso può assumere diverse caratteristiche e manifestazioni: acuta, cronica e ricorrente. La prima è provocata da dermatite ed infezioni; la seconda da patologie...
Rimedi Naturali

Rimedi naturali contro la diarrea

A tutti è capitato di avere la diarrea. La diarrea è senza dubbio una condizione poco auspicabile. A volte si presenta in seguito all'ingerimento di cibi avariati o accostamenti di cibi sbagliati, altre volte invece è una condizione inevitabile che...
Rimedi Naturali

Rimedi naturali contro la faringite

Con l'arrivo della stagione invernale, iniziano i primi malanni, come ad esempio il raffreddore. È capitato a tutti di avere mal di gola, un fastidio che poco alla volta diventa davvero snervante. Solitamente questo fastidio può durare da qualche giorno...
Rimedi Naturali

Rimedi naturali contro i capogiri

Il capogiro rappresenta un disturbo abbastanza comune. In buona sostanza, si ha la sensazione di stordimento, come se si avesse la testa "vuota". Si tratta di una sensazione improvvisa e transitoria, che per fortuna, nella maggior parte dei casi, non...
Rimedi Naturali

Rimedi naturali contro la balanite

La balanite è un'infiammazione maschile che colpisce il glande, e si verifica soprattutto negli adulti, provocando una fastidiosa e dolorosa irritazione di questa specifica parte del pene. Una delle principali complicazioni è la candida, che ne può...
Rimedi Naturali

Rimedi naturali contro i capillari sulle gambe

I capillari sulle gambe possono risultare imbarazzanti, ed in genere si verificano nella parte interna degli arti. I capillari possono essere causati da frequenti esposizioni al sole, motivi genetici, eccesso di peso e da una vita costantemente in piedi....
Rimedi Naturali

Rimedi naturali contro gli strappi muscolari

Gli strappi muscolari sono delle lesioni dolorose che si verificano quando il tessuto del legamento che collega due o più ossa si infortuna. Anche se non è generalmente grave, può essere problematico quando ostacola le attività quotidiane. Questo...