Ricetta: switchel allo zenzero e miele

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Conoscete lo Switchel? Forse n’avete sentito parlare perché è la bevanda del momento. Un vero e proprio elisir per preservare, salute, forza, bellezza. Lo Switchel non è una bevanda di nuova invenzione bensì un infuso vecchio d’alcuni secoli utilizzato dai contadini dei carabi per dissetarsi, nutrirsi e sopportare meglio la fatica del loro lavoro. Si è scoperto in tempi recenti che oltre ad essere un ottimo tonico questa bevanda è nutriente, rimineralizzante, antiossidante, detossinante grazie ai tre ingredienti principe che contiene: lo zenzero, il miele, l’aceto di mele. Tre alimenti ricchi di sostanze nutritive e di proprietà benefiche. Lo zenzero, infatti, è ricco di carboidrati, proteine ed amminoacidi. Numerosi i minerali che contiene: manganese, calcio, fosforo, sodio, potassio, magnesio, ferro e zinco, importante anche l’apporto di vitamine del gruppo B e vitamina E. Importanti anche le sue proprietà curative è, infatti, antitumorale, antinfiammatorio, analgesico, digestivo, combatte la nausea ed è un ottimo alleato del cuore. L’aceto di mele non è meno prezioso dello zenzero, infatti, contiene: calcio, fosforo, zolfo, fluoro, silicio, ferro, rame, magnesio, potassio, sodio e vitamine A, B1, B2, B6, C, E e non da ultimi gli acidi della frutta. L’aceto di mele ha proprietà snellenti, tonificanti, diuretiche, disintossicanti, espettorante, rinfrescante, antitumorali, antipiretiche è inoltre un regolatore glicemico. Il terzo, fondamentale ingrediente dello Switchel è il miele che per secoli è stato considerato ed utilizzato come un farmaco è anch’esso antitumorale, antiossidante, antinfiammatorio, antisettico, antibatterico, Ricco di minerali come: calcio, fosforo, potassio, sodio, ferro, magnesio, zinco, rame, fluoro, manganese e selenio. Contiene vitamine B2, B3, B5, B6, vitamina C e vitamina J nonché importanti aminoacidi. Immaginate adesso di mettere questi tre favolosi ingredienti in un’unica bevanda, il risultato non può che essere ottimo e non solo per i benefici che apporta ma anche per il gusto esotico ed invitante che possiede. Siete curiosi di avere la ricetta di questa portentosa bevanda? Ecco come si prepara lo Switchel allo zenzero e miele.

26

Occorrente

  • 3 cucchiari di miele
  • una radice di zenzero
  • 250 ml di aceto di mele
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 500 ml di acqua
36

Il primo passo è quello di procurarsi gli ingredienti giusti. Non preoccupatevi niente di complicato, troverete tutto al supermercato:
3 cucchiai da cucina di miele
Una radice di zenzero (almeno 5 cm)
250 ml di aceto di mele
2 cucchiai di succo di limone
500 ml di acqua
Procuratevi inoltre un vasetto di vetro con coperchio ed una paletta di legno. Vi sarà inoltre necessario un filtro. Andrà benissimo quello che utilizzate per filtrare il te.

46

Veniamo adesso alla preparazione. Come primo passo dovete grattugiare la radice di zenzero e posizionarla sul fondo del vasetto. Aggiungete i tre cucchiai di miele ed amalgamateli con la radice. Versate l'aceto di mele e mescolate il tutto. Unite i due cucchiai di limone ed infine l'acqua.
Mescolate bene con una paletta di legno.

Continua la lettura
56

La bevanda a questo punto ha bisogno di un periodo di fermentazione e di posa. Chiudete il barattolo e mettetelo in frigo e lasciatelo riposare per almeno 24 ore. Impazienti di assaggiarla? Un ultimo passaggio ancora: filtratela accuratamente. Potete consumarla a temperatura ambiente o con dei cubetti di ghiaccio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • filtrate la bevanda prima di consumarla

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

5 modi di perdere peso con limone e zenzero

Quante volte abbiamo sentito dire alla radio o alla televisione che limone e zenzero sono due ottimi alleati per il nostro organismo? È tutto vero: questi due prodotti, come moltissimi altri che la natura ci regala ogni giorno, sono dei veri toccasana...
Rimedi Naturali

Tisana antinfiammatoria curcuma e zenzero

Le spezie rappresentano degli ingredienti che non devono mancare nella nostra dieta quotidiana perché, oltre ad arricchire di gusto e sapore le pietanze, anche quelle tradizionali, sono in grado di offrire anche notevoli effetti benefici e terapeutici...
Rimedi Naturali

Come preparare una tisana zenzero e limone

La tisana a base di zenzero fresco e limone è un toccasana. Diffusa in tutta l'Asia e l'Africa con il suo sapore e aroma rilassante conquista tutti. Tale infuso inoltre aiuta la digestione e abbassa la febbre. Sebbene si possa trovare nei supermercati,...
Rimedi Naturali

5 modi per usare lo zenzero

Lo zenzero è una pianta perenne di tipo erbaceo, molto conosciuta con il nome inglsese di "Ginger". Appartiene alla famiglia delle Zingiberacee e si presenta sotto forma di una pianta alta all'incirca 90 cm. Ciò che è particolarmente interessante di...
Rimedi Naturali

Come fare una tisana zenzero e cannella

In commercio sono presenti vari tipi di tisane, sia nel formato che nel gusto; ogni tisana presenta delle proprietà benefiche. Normalmente le tisane vengono assunte la mattina appena alzati oppure la sera prima di andare a dormire, come rilassante; oltretutto...
Rimedi Naturali

Le proprietà naturali dello zenzero

Diverse sono le proprietà naturali dello zenzero le cui radici, polpose e ramificate, sono impiegate a scopi culinari ed erboristici sia fresche che essiccate. Grazie ai suoi componenti, tra cui cromo, magnesio e zinco, lo zenzero è un efficace antinfiammatorio...
Rimedi Naturali

Proprietà dello zenzero

Le maggiori coltivazioni dello zenzero, si trovano in Asia e principalmente nelle zone calde e tropicali in quanto si tratta di una pianta particolarmente bisognosa di temperature elevate. Da questa pianta si ricava un olio essenziale ricco di proprietà...
Rimedi Naturali

Proprietà curative dello zenzero

Lo zenzero è un tubero di origine asiatica, conosciuto in tutto il mondo per il suo uso in cucina, ma soprattutto per le sue proprietà curative. Questa pianta aromatica che ha un sapore piccante, è infatti molto efficace nel contrastare varie malattie....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.