Reiki: come guidare un cerchio di luce

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si parla di Reiki si intende l'Energia Vitale Universale. Questo è un metodo di guarigione naturale che serve a far ristabilire l'equilibrio energetico dell'organismo. Si può agire per contatto oppure a distanza ed ottenere effetti non solo dai punti di vista emotivo, mentale e spirituale ma anche a livello fisico. Le mani vanno poste nella stretta vicinanza di punti vitali (chakra) in modo di andare a favorire una situazione di rilassamento. Questo è accompagnato dallo scioglimento dei blocchi energetici e dalla riduzione di stati ansiosi e di stress (ha come conseguenza il miglioramento del sonno ed un aumento della consapevolezza in sé stessi). Il trattamento a distanza viene chiamato anche cerchio di luce e serve a ripulire ed a ripristinare il corretto flusso d'energia. Se dovete guidare un cerchio di luce è fondamentale che voi riusciate a percepire l'energia dell'altro e a lavorare sulla sua aurea.

26

Occorrente

  • affidarsi totalmente all'operatore
  • costanza
36

In questa pratica il cerchio è il simbolo della perfezione, della compiutezza, dell'unione, della ciclicità del tempo e dell'armonia. È qui che sono racchiuse tutte le energie (sia quelle materiali che spirituali). Il cerchio di luce indica una meditazione che può riguardare un gruppo di persone oppure il singolo individuo che viene intrapresa per portare l'organismo verso l'equilibrio andando a purificare i corpi energetici. L'attenzione in questa pratica è focalizzata sull'aurea e sui chakra (sono dei plessi psichici che trovano la loro collocazione lungo la colonna vertebrale ed hanno una funzione vitale).

46

Nel cerchio di luce i trattamenti possono riguardare sé stessi in prima persona oppure altri soggetti lontani. È diviso in sessioni. Nel primo passo sono inclusi degli esercizi che hanno lo scopo di aumentare la concentrazione e la respirazione. Lo step successivo è, invece, quello di visualizzazione; in questo passaggio viene appunto viene visualizzata la persona all'interno del cerchio e si cerca di entrare in contatto con la sua aurea. Perché questo funzioni è importante stabilire, con chi ne ha bisogno, la data e l'ora precisa in modo che quest'ultimo possa rilassarsi ed evitare di svolgere attività che richiedano troppa concentrazione (ad esempio mettersi alla guida).

Continua la lettura
56

All'interno del cerchio di luce dovranno essere inseriti dei simboli particolari; in seguito la sfera dovrà essere ripulita per bene e chiusa. L'ultimo passaggio riguarda l'auto-trattamento ed è fondamentale al fine di non far permeare energie di tipo negativo. Colui a cui questa procedura è rivolta potrà avvertire sensazioni come dei formicolii oppure una sensazione di caldo o di freddo. Il tempo di guarigione dura all'incirca 21 giorni (3 giorni per ogni chakra). La purificazione si conclude con l'eliminazione delle tossine. Questa pratica risolve il problema alla radice e quindi viene scongiurata qualsiasi possibilità che possa ripresentarsi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il Reiki potrebbe inizialmente non essere compreso. Potrebbe far riaffiorare ricordi dolorosi durante la fase di purificazione. Tuttavia fa parte del trattamento. Superati i 21 giorni canonici il corpo e lo spirito saranno rigenerati
  • Per attivare le funzioni di Reiki bisogna possedere almeno il primo livello e superare le iniziazioni.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come imparare a praticare la cristalloterapia

La cristalloterapia è un rimedio curativo alternativo rispetto alla medicina tradizionale che mira ad eliminare dolori e malesseri fisici attraverso l'apposizione di determinati minerali su specifiche parti del corpo. Fa parte di quell'insieme di terapie...
Rimedi Naturali

Tisana antinfiammatoria curcuma e zenzero

Le spezie sono degli ingredienti che non devono mancare nella nostra dieta quotidiana perché, oltre ad arricchire di gusto e sapore le pietanze, anche quelle tradizionali, sono in grado di offrire notevoli effetti benefici per l'organismo. Vediamo come...
Rimedi Naturali

Consigli per occhi deboli e affaticati

I nemici degli occhi, in grado di affaticarli, arrossarli e minarne la salute, sono tanti. Esposizione eccessiva a luce solare molto forte, vento, inquinamento, salsedine, mancanza di sonno, infezioni, uso di pc e ancora più smartphone... Oltre agli...
Rimedi Naturali

5 erbe per fare impacchi per occhi secchi

Gli occhi sono uno degli organi fondamentali nell'essere umano. Servono a mantenerlo costantemente in contatto con il mondo esterno attraverso la vista. Per questo dobbiamo prevenire qualsiasi eventuale disturbo e nel caso curarli. Questa breve guida...
Rimedi Naturali

Come preparare l'olio di chiodi di garofano

Eccoci qui, pronti a proporvi un'utile ed anche molto interessante guida, mediante la quale, essere in grado di capire come poter preparare l'olio di chiodi di garofano, in maniera tale, da poterlo utilizzare quando ne avremo bisogno, ed essere veramente...
Rimedi Naturali

7 modi per svegliarsi senza caffè

È ormai consuetudine, appena svegli, bere una tazza di caffè per essere pronti ad iniziare bene la giornata. Esistono però altri modi per farlo, evitando di assumere necessariamente caffeina, sostanza che, in alcuni casi e in quantità elevate, provoca...
Rimedi Naturali

Come allenare la vista con gli occhiali stenopeici

Gli occhiali stenopeici, servono per rieducare a migliorare la vista. Sono dispositivi costituiti da una montatura dotata di un reticolo di plastica nera, su cui sono distribuiti dei fori. Queste aperture, posizionate a nido d'ape, lasciano passare solo...
Rimedi Naturali

Come stimolare il sistema immunitario con l'agopuntura

L'agopuntura è una tecnica molto gettonata che negli ultimi anni si è diffusa notevolmente. Essa consiste nella stimolazione in specifici punti lungo la pelle del corpo tramite l'utilizzo di aghi. Di tale tecnica, esistono diversi metodi, come la penetrazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.