Psicologia: come rimuovere i ricordi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ci sono momenti nella vita che sembrano molto difficili da superare. Anche se le ferite sono lontane mesi o anni, i ricordi ci tormentano e non di permettono di vivere un presente sereno e gioioso. I ricordi fanno parte della nostra persona, del nostro bagaglio di esperienza e di ciò che siamo. Ma alcuni ricordi, soprattutto quelli dolorosi, possono farci molto male e compromettere la nostra vita presente e futura, le nostre relazioni, il nostro stato emotivo. C'è un modo per allontanare i ricordi che ci fanno più male? Proveremo a scoprirlo in questa guida. Il tema del breve testo di seguito è proprio la psicologia: vi forniremo infatti qualche utile consiglio su come provare a rimuovere i ricordi. Buona lettura e in bocca al lupo!

27

Occorrente

  • Tenacia
  • Tecniche di rilassamento
  • Concentrazione sull'obiettivo
  • Eventuale aiuto di uno psicoterapeuta nei casi più gravi
37

Non parliamo di rimozione

All'inizio, evitiamo di parlare di rimozione, ma individuiamo i ricordi disturbanti ma non aggrediamoli appena si presentano. Ciò che viene cacciato dalla porta rientra dalla finestra. Vuol dire che più affrontiamo a viso aperto qualcosa che ci turba, più rischiamo di riproporcela con maggiore insistenza. La parte di noi stessi che cerchiamo di rifiutare richiederà prima o poi di essere accettata, o integrata. Quindi non appena viene alla mente un ricordo invadente, assecondiamolo. Non scacciamolo via come la peste. Prendiamoci cura di lui, ascoltiamolo.

47

Diamo tempo al ricordo

Concediamo un tempo preciso al ricordo, ma razioniamolo con parsimonia. Non più di pochi minuti. Cerchiamo di viverlo come un'immagine lontana, perché questo è. Non diamogli modo di rifarci del male, proviamo a viverlo come dall'esterno.
Il trucco potrebbe essere quello di vedere il ricordo come la scena di un film. Maltrattamenti, soprusi, ferite dolorose vanno viste da lontano, da spettatori di scene di un film che non fa più parte del presente. Questo vi restituirà distacco e renderà il ricordo di volta in volta sempre meno vivido. E, quindi, meno doloroso.

Continua la lettura
57

Eliminiamo foto e canzoni

Infine, se ci sono oggetti reali, come fotografie o canzoni, che ci ricordano chiaramente ciò che stiamo provando a dimenticare, rimuoviamoli dal nostro giro di azione e dalla nostra vista. Se non vogliamo privarci delle foto, chiudiamole in una scatola e accantoniamola in un luogo nascosto.
Una bella pulizia della soffitta è una metafora della cura della nostra memoria.
Lo spazio più libero e vuoto ci farà sentire più concentrati sul presente. Una casa libera ci regala un'atmosfera di grande energia, dicono gli esperti di feng-shui, l'antica arte dell'arredamento dedicata al benessere.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rivolgetevi ad uno psicoterapeuta: un percorso di terapia può davvero fare miracoli in moltissime situazioni spiacevoli!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come utilizzare la psicologia inversa

La mente umana è un vero e proprio pozzo infinito di risorse che possono o meno essere comprese. Gli psicologi che hanno provato a spiegarne al meglio i meccanismi sono stati, sono e saranno tantissimi, molti dei quali sono celebri e nel passato hanno...
Psicologia

Psicologia: l'area cognitiva

La psicologia, specialmente in quest'ultimo periodo, ha saputo attrarre le attenzioni di un pubblico sempre più vasto. Con il termine cognitiva ci si riferisce a quella parte del cervello che esplica un insieme di competenze e di abilità psicologiche...
Psicologia

Le tre domande che rappresentano le questioni di fondo della psicologia dello sviluppo

La psicologia dello sviluppo affronta e studia lo "sviluppo psicologico" ossia i cambiamenti che si verificano nel comportamento e nelle capacità dell'individuo man mano che cresce. È bene sottolineare che lo sviluppo riguarda l'intero ciclo di vita,...
Psicologia

Il concetto di simbiosi in psicologia

Il concetto di simbiosi in psicologia è uno dei concetti più interessanti che riguardano l'uomo e il suo modo di diventare individuo autonomo. Come vedremo, infatti, la simbiosi altro non è che una sorta di comunione, un legame che unisce due individui...
Psicologia

Psicologia: la metacognizione e le strategie di memoria

Esistono vari modi di imparare ed ogni persona sceglie volutamente o meno quello che gli è più congeniale. Questa considerazione vale fino dalla tenera età, anche se all'inizio sono gli adulti e l'ambiente che condizionano le nostre scelte. La metacognizione...
Psicologia

Psicologia: le emozioni positive

Nell'intero arco della vita, qualunque essere umano si ritrova a fronteggiare situazioni di vario genere che influenzano lo stato d'animo, la psiche in base alle reazioni ed anche, addirittura, lo stato fisico. In psicologia molti studi ormai concordano...
Psicologia

Psicologia: la classificazione delle emozioni

L'emozione è definita una reazione affettiva intensa, di breve durata e con insorgenza acuta, determinata da uno stimolo ambientale o interno, che può essere naturale o appresa. La comparsa di ogni emozione comporta modificazioni a livello fisiologico...
Psicologia

Psicologia: 5 tecniche per vincere la paura del dentista

Come vedremo nel corso di questa guida, è assolutamente naturale provare paura o esitazione di fronte all'eventualità di recarsi da un dentista per risolvere un problema dentario. Tuttavia, esistono delle tecniche apparentemente banali che possono aiutare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.