Proprietà e benefici del miele di melata

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Tra i numerosi tipi di miele esistenti, quello di melata è sicuramente uno dei più apprezzati per le sue caratteristiche curative. Questo miele non viene prodotto dalle laboriose api recuperandolo dal nettare dai fiori, ma bensì lo ricavano dalla melata, una sostanza che prelevano esclusivamente da alcune piante ovvero il tiglio, l'acero, la rovella e l'abete. Questo miele viene prevalentemente prodotto nei territori collinari dell'Italia Centro settentrionale. Con questa guida, valuteremo le proprietà ed i benefici del miele di melata.

28

Occorrente

  • miele di melata
  • 30 grammi di foglie essiccate di borragine
  • radice di amamelide
  • fiori e foglie fresche di crescione
38

Ha un sapore leggermente amarognolo, è denso ed ha un colore intenso tendente all'ambrato. Non è soggetto alla cristallizzazione ed è ricco di molti elementi nutrivi, infatti ha una discreta quantità di oligominerali quali lo zinco, il fosforo, il manganese, il cobalto e lo zolfo. Contiene anche un'elevata quantità di calcio, ferro, sodio, potassio e magnesio. Tra i suoi benefici vantaggi vi è la presenza di polifenoli, antiossidanti e batteri probiotici. Non devi dimenticare che ha una ridotta presenza di zuccheri quali glucosio, lattosio e saccarosio, pertanto è adatto a coloro che non devono assumere troppo zucchero ed alle persone afflitte da patologie che richiedono uno scarso apporto di dolcificanti.

48

Il miele di melata ha proprietà antisettiche, antibiotiche, cicatrizzanti, antinfiammatorie, ed energizzanti. È un prodotto naturale adatto a migliorare ed a tenere sotto controllo i sintomi di molte patologie e, soprattutto, ha la capacità di assicurare benessere a tutto l'organismo ed è adeguato a persone di tutte le età.

Continua la lettura
58

Usato con costanza potrà esserti utile per curare il mal di gola, la tosse persistente, tutte le infiammazioni a carico del cavo orale comprese quelle che colpiscono le gengive. Dopo aver fatto una tisana versando in un bicchiere con acqua fredda un cucchiaio di fiori e di foglie fresche di crescione ed averla lasciata in infusione per circa sei ore, filtra il liquido ed addolciscilo con due cucchiaini di miele di melata, in questo modo accentuerai i suoi benefici in quanto la sinergia tra le erbe ed il dolcificante naturale ti calmeranno la tosse e tutti i disturbi a carico del cavo orale.

68

Se svolgi un'attività fisica, sia a livello professionale che dilettantistico, ti consiglio di gustarlo allo scopo di integrare sia i sali minerali che gli oligominerali che perdi durante l'esercizio fisico. Sarebbe l'ideale aggiungere uno o due cucchiai di miele di melata nelle tue bevande quotidiane, preferibilmente acqua naturale, se vuoi assicurarti il ripristino di questi due importanti elementi.

78

Se soffri di eccessiva sudorazione oppure se sei soggetto ad attacchi di vomito o di diarrea, per diversi motivi, questo miele, grazie alla presenza di potassio, magnesio e manganese, sarà perfetto per evitarti la disidratazione causata da queste patologie. Ti invoglio ad aggiungerlo ad una tisana realizzata versando acqua bollente su un cucchiaio di radice di amamelide. Bevi due-tre volte al giorno, preferibilmente lontano dai pasti.

88

Per assicurare tutte i principi nutrizionali a bambini, anziani e donne in stato di gravidanza, il miele di melata svolge perfettamente questa funzione. Le sue proprietà terapeutiche hanno il potere di migliorare la salute di ognuno di noi ed, in particolare, quella di categorie di persone soggette a malattie che indeboliscono il sistema immunitario.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Proprietà e benefici dell'olio di vinaccioli

L'olio di vinaccioli si ricava dai vinaccioli ovvero dai semi presenti negli acini di uva. Questi piccoli chicchi contengono circa il 20% di olio. Per ricavarlo vengono sottoposti ad essiccazione che deve effettuata in modo veloce per non perdere le...
Rimedi Naturali

I benefici e le proprietà della cera d'api

La cera d'api viene usata da sempre nella realizzazione di cosmetici e nel settore alimentare. Importante anche il suo uso nel campo farmaceutico. Questa sostanza proviene dalla secrezione delle ghiandole ciripare addominali delle api. Queste ultime lavorano...
Rimedi Naturali

Proprietà e benefici della senape

L'utilizzo della senape, per le proprietà ed i benefici che presenta, risale all'antichità. Questa pianta spontanea, originaria dell'Asia, è stata apprezzata da vari popoli nel corso dei secoli. I Greci conoscevano le sue qualità, così come i Romani,...
Rimedi Naturali

I benefici del limone con miele

Bere miele e limone mescolato con acqua calda ogni mattina, a stomaco vuoto, è il modo migliore per perdere peso; questa miscela, se bevuta al momento giusto della giornata, aiuta a rimanere in forma. L'acqua calda consente di liberare la mente e il...
Rimedi Naturali

Curcuma: benefici e proprietà

La curcuma si caratterizza per il suo colore giallo ambrato e per il sapore intenso e muschiato. Utilizzata per la preparazione del curry, impartisce alle pietanze un tocco speciale ed unico. La polvere di curcuma si ottiene dai rizomi di una pianta erbacea...
Rimedi Naturali

Finocchio: proprietà e benefici

Nel bacino del Mediterraneo, e in Italia in particolare, quel particolare ortaggio chiamato finocchio esiste da sempre. Solo dal 1500 l’uomo ha iniziato a coltivarlo per il suo consumo. Si tratta di una pianta erbacea che può arrivare al metro di altezza,...
Rimedi Naturali

Le proprietà e i benefici della patata

Tutti noi siamo abituati a mangiare patate, e le cuciniamo in tutte le maniere possibili. È un alimento semplice e che si presta a mlteplici utilizzi, ma il più delle volte pero' ne ignoriamo le proprieta' e i benefici. La patata (Solanum Tuberosum)...
Rimedi Naturali

Proprietà e benefici del lievito di birra

Il lievito di birra è un sottoprodotto della birra fermentata. Questo tipo di prodotto ha fatto sempre parte delle nostre cucine sia dall'antichità. Veniva impiegato principalmente nella preparazione del pane e di alcuni alcolici. Ma con il passare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.