Proprietà e benefici del miele di melata

Tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Tra i numerosi tipi di miele esistenti, quello di melata è sicuramente uno dei più apprezzati per le sue caratteristiche curative. Questo miele non viene prodotto dalle laboriose api recuperandolo dal nettare dai fiori, ma bensì lo ricavano dalla melata, una sostanza che prelevano esclusivamente da alcune piante ovvero il tiglio, l'acero, la rovella e l'abete. Questo miele viene prevalentemente prodotto nei territori collinari dell'Italia Centro settentrionale. Con questa guida, valuteremo le proprietà ed i benefici del miele di melata.

29

Occorrente

  • miele di melata
  • 30 grammi di foglie essiccate di borragine
  • radice di amamelide
  • fiori e foglie fresche di crescione
39

Ha un sapore leggermente amarognolo, è denso ed ha un colore intenso tendente all'ambrato. Non è soggetto alla cristallizzazione ed è ricco di molti elementi nutrivi, infatti ha una discreta quantità di oligominerali quali lo zinco, il fosforo, il manganese, il cobalto e lo zolfo. Contiene anche un'elevata quantità di calcio, ferro, sodio, potassio e magnesio. Tra i suoi benefici vantaggi vi è la presenza di polifenoli, antiossidanti e batteri probiotici. Non devi dimenticare che ha una ridotta presenza di zuccheri quali glucosio, lattosio e saccarosio, pertanto è adatto a coloro che non devono assumere troppo zucchero ed alle persone afflitte da patologie che richiedono uno scarso apporto di dolcificanti.

49

Il miele di melata ha proprietà antisettiche, antibiotiche, cicatrizzanti, antinfiammatorie, ed energizzanti. È un prodotto naturale adatto a migliorare ed a tenere sotto controllo i sintomi di molte patologie e, soprattutto, ha la capacità di assicurare benessere a tutto l'organismo ed è adeguato a persone di tutte le età.

Continua la lettura
59

Usato con costanza potrà esserti utile per curare il mal di gola, la tosse persistente, tutte le infiammazioni a carico del cavo orale comprese quelle che colpiscono le gengive. Dopo aver fatto una tisana versando in un bicchiere con acqua fredda un cucchiaio di fiori e di foglie fresche di crescione ed averla lasciata in infusione per circa sei ore, filtra il liquido ed addolciscilo con due cucchiaini di miele di melata, in questo modo accentuerai i suoi benefici in quanto la sinergia tra le erbe ed il dolcificante naturale ti calmeranno la tosse e tutti i disturbi a carico del cavo orale.

69

Se svolgi un'attività fisica, sia a livello professionale che dilettantistico, ti consiglio di gustarlo allo scopo di integrare sia i sali minerali che gli oligominerali che perdi durante l'esercizio fisico. Sarebbe l'ideale aggiungere uno o due cucchiai di miele di melata nelle tue bevande quotidiane, preferibilmente acqua naturale, se vuoi assicurarti il ripristino di questi due importanti elementi.

79

Se soffri di eccessiva sudorazione oppure se sei soggetto ad attacchi di vomito o di diarrea, per diversi motivi, questo miele, grazie alla presenza di potassio, magnesio e manganese, sarà perfetto per evitarti la disidratazione causata da queste patologie. Ti invoglio ad aggiungerlo ad una tisana realizzata versando acqua bollente su un cucchiaio di radice di amamelide. Bevi due-tre volte al giorno, preferibilmente lontano dai pasti.

89

Per assicurare tutte i principi nutrizionali a bambini, anziani e donne in stato di gravidanza, il miele di melata svolge perfettamente questa funzione. Le sue proprietà terapeutiche hanno il potere di migliorare la salute di ognuno di noi ed, in particolare, quella di categorie di persone soggette a malattie che indeboliscono il sistema immunitario.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Proprietà e benefici dello sciroppo d'agave

Lo sciroppo di agave è un'alternativa naturale agli zuccheri raffinati e ai dolcificanti artificiali. Questa miscela simile al miele proviene dalle foglie dell'agave blu, una pianta succulenta ampiamente coltivata in Messico. Con la sua consistenza sottile...
Rimedi Naturali

Acqua, limone e miele al mattino: 5 effetti benefici

Sempre più spesso, si tende ad utilizzare rimedi naturali per aiutare il nostro organismo nelle piccolezze quotidiane, quando, però, la condizione da trattare ci permette di poter usare la genuinità degli alimenti che la natura ci offre. Usare delle...
Rimedi Naturali

Bacche di corniolo: proprietà, benefici e dove trovarle

Al mondo esistono moltissimi tipi di bacche, alcune commestibili altri un po' meno. Alcune di queste poi possiedono delle proprietà e dei benefici utili per il nostro organismo. La natura ci fornisce molteplici prodotti davvero utili per il nostro organismo....
Rimedi Naturali

Proprietà e benefici dell'olio di geranio

Il geranio (Pelargonium) appartiene ad un genere di piante erbacee contraddistinte da un fusto carnoso e fiori profumatissimi. Il geranio oltre ad abbellire i balconi è conosciuto per le sue tantissime proprietà. Infatti, svolge un'azione cicatrizzante,...
Rimedi Naturali

Proprietà e benefici delle bacche di biancospino

Utilizzate per promuovere la salute del sistema circolatorio, trattare l'angina, l'ipertensione, l'insufficienza cardiaca congestizia e l'aritmia cardiaca, le bacche di biancospino sono considerate in Europa come un trattamento sicuro ed efficace per...
Rimedi Naturali

Bacche di lantana: proprietà, benefici e dove trovarle

Trovare il passatempo preferito è sicuramente molto importante. Che si tratti di sport, lettura, arte, cinema, musica, giardinaggio o nuove sperimentazioni alimentari, non importa. L'importante è che sia soddisfacente e appagante per tutti. Purtroppo,...
Rimedi Naturali

Bacche di inca: proprietà, benefici e dove trovarle

Il ricco e suggestivo territorio sud-americano regala affascinanti e sorprendenti paesaggi. Scenari favolosi ed irripetibili che sprigionano da ogni angolazione la forza di un popolo generoso, accogliente e ricco di storia, dove le tradizioni millenarie...
Rimedi Naturali

Olio essenziale di lavandino: proprietà e benefici

La natura offre la possibilità di utilizzare nella propria quotidianità tantissimi rimedi a basso costo per i piccoli e grandi disturbi legati all'organismo. Al tempo stesso, sempre dalla natura, abbiamo a nostra disposizione dei metodi più efficaci...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.