Proprietà e benefici del cavolo nero

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il cavolo nero è una varietà di cavolo che in Italia è famosa soprattutto nella cucina toscana. È, infatti, l'ingrediente principalle della ribollita, la tipica minestra toscana. Ultimamente è diventato parecchio famoso e ricercato soprattutto nell'alimentazione bio, vegetariana e vegana. Conosciuto nel mondo con il nome di "kale", è un ortaggio molto versatile. Può essere consumato sia crudo, nelle insalate, che stufato con la carne, in frittate o come ripieno per le torte salate. Purtroppo non si trova facilmente nelle altre regioni italiane, ma se avete un orto potete coltivarlo da voi. Sicuramente il rivenditore di frutta e verdura saprà dirvi come trovarlo. È una verdura e un ingrediente povero, ma dal sapore ricco e pieno di proprietà benefiche. In questa guida, infatti, vedremo le proprietà e i benefici del cavolo nero.

27

Occorrente

  • Cavolo nero
37

Identikit

Vediamo come riconoscere il cavolo nero. Come per ogni tipo di frutta e verdura, va rispettata la sua stagionalità. Il cavolo nero è tipico del periodo invernale. Infatti lo troveremo da novembre ad aprile. In alcuni casi, le ultime foglie crescono già verso la fine di febbraio. È una varietà di cavolo che è priva della gemma centrale ed è caratterizzato da lunghe foglie verde scuro, la cui superficie è bollosa. Le foglie sono senza matrice e se sono ingiallite significa che il cavolo sta iniziando ad appassire. Meglio scartarlo, in questo caso. È consigliabile scegliere un cavolo nero che abbia le foglie piccole. Aiuta la cottura e anche il sapore sarà molto meno intenso. Infatti non a tutti potrebbe piacere un sapore forte. Per conservarlo, basterà avvolgerlo in un panno umido e riporlo nello scomparto del frigorifero adibito alle verdure. Notate bene, però, che non ha una lunga conservazione e conviene consumarlo il prima possibile.

47

Benefici

Come anticipato, il cavolo nero è un ortaggio che ha incredibili proprietà e benefici. È ricchissimo di fibre. Queste aiutano la digestione. Rinforza il sistema immunitario. Molto ricco di acidi grassi come omega 3 e omega 6, questi acidi grassi sono essenziali e vanno assunti ogni giorno. Inoltre, è ricco di calcio e di ferro. In quantità maggiori rispetto a carne e latte. Ottimo antinfiammatorio e antiossidante naturale, è anche un disintossicante e un antitumorale. Infine, aiuta ad abbassare la pressione e a proteggere cuore e arterie.

Continua la lettura
57

Utilizzi

Vediamo ora come impiegarlo meglio nella cucina. Ci sono molte ricette realizzabili con il cavolo nero. La cottura al vapore garantisce il mantenimento di tutte le sue proprietà e delle sue sostanze nutritive. Questo perché non intacca troppo la qualità delle fibre vegetali presenti. Fatelo cuocere per 5 minuti, che garantiranno il mantenimento delle sue proprietà benefiche. Conditelo con un filo d'olio, un pizzico di sale e una spruzzata di aceto balsamico. Potete prepararlo in una zuppa con le verdure e i cereali che più vi piacciono. Oppure farci anche degli ottimi panzerotti al forno, in coppia con dello stracchino o formaggi simili. Se avete un essiccatore, potete essiccarlo dopo averlo ridotto a pezzetti piccoli. Quando sarà croccante, spolveratelo con del sale e magari della paprika. Otterrete delle chips croccanti da sgranocchiare. Lo stesso risultato lo potete ottenere al forno. Dopo averlo condito con olio, sale e qualche spezia a vostro piacere (se volete) infornatelo tenendo d'occhio la cottura. Dovete prestare attenzione perché una cottura troppo prolungata lo porterà ad avere un gusto intenso e anche amaro. Per qualcosa di più semplice e veloce: ripassatelo in padella, insaporendolo come fareste, ad esempio, con i broccoli o gli spinaci!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non cuocerlo eccessivamente perchè, oltre a distruggere gran parte delle vitamine, rende il cavolo indigesto e di odore sgradevole per la maggiore liberazione di composti solforati.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

I benefici del cavolo nero

Tra le verdure della tradizione agricola italiana il cavolo nero, noto in chiave scientifica come brassica oleracea, è una vera dispensa naturale di vitamine e sostanze utili per affrontare i freddi invernali. Di molteplici utilizzi in cucina è celebre...
Alimentazione

Proprietà e benefici del gelso nero

La natura ci mette a disposizione tutto quello di cui abbiamo bisogno, a partire dall'alimentazione. Tra i numerosi alimenti che ingeriamo ogni giorno, tutti hanno delle caratteristiche che consentono al nostro organismo di funzionare al meglio e, tra...
Alimentazione

Riso nero: guida alle proprietà

Il riso è una graminacea tra le più consumate al mondo, in particolare in Oriente, ove ne vengono prodotte anche le più grandi quantità. Le varietà di riso sono ormai innumerevoli e tra quelle più consumate in Italia c'è sicuramente quella del...
Alimentazione

Le proprietà del cavolo rosso

Per mantenere il corretto espletamento di tutte le funzioni corporee dobbiamo necessariamente stare attenti alla nostra dieta. Con il termine dieta non mi riferisco a un’alimentazione ipocalorica tesa al dimagrimento ma il nostro comune modo di alimentarci....
Alimentazione

Ribes: proprietà e benefici

Il ribes, dall'arabo 'ribas', cresce in maniera spontanea nel centro e nel nord Europa; è presente in molte e differenti varietà (tra le più conosciute vi sono il ribes rosso, nero e l'uva spina), e si distingue per le sue caratteristiche nutrizionali...
Alimentazione

Mirtilli: proprietà e benefici

I mirtilli sono dei frutti tipicamente boschivi. Nascono dal Vaccinium, una specie di piante che appartiene alla famiglia delle Ericacee. Vengono utilizzati come ingrediente molto prelibato in cucina, specialmente per la preparazione di marmellate o dolci...
Alimentazione

Papaya: proprietà e benefici

La papaya, tipico frutto dell'America centrale e del Brasile, si sta diffondendo anche in Italia dove, in alcune zone del sud, ne viene sperimentata la coltivazione. Ha una forma a pera la cui buccia varia dal verde scuro all'arancione quando il frutto...
Alimentazione

La menta: proprietà e benefici

Le diverse specie di menta sono diffuse nelle regioni temperate, nascono spontaneamente prevalentemente nei territori umidi e vicino a corsi d'acqua. La menta appartiene alla famiglia delle labiatae. Tra le specie più comune vi sono la menta piperita...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.