Proprietà dell'olio essenziale di elicriso

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di oli essenziali. Per essere più specifici, ci concentreremo su quello di elicriso. Come avrete già potuto comprendere attraverso la lettura del titolo che accompagna la nostra guida, ora andremo a spiegarvi in pochissimi passi le proprietà dell'olio essenziale di elicriso. Cominciamo immediatamente questo percorso.
L'olio essenziale di elicriso è un oleolito che si ricava mettendo in macerazione in olio vegetale i suoi fiori, il cui nome latino è Helichrysum italicum. L'arbusto dell'elicriso appartiene alla famiglia delle Asteraceae ed è più comunemente conosciuto con altri nomi come Semprevivo, Perpetuino oppure Tignamica. La sua denominazione deriva da due parole di origine greca, ossia helios e chrysos, rispettivamente sole e oro, termini usati per esaltare l'intenso colore giallo della sua inflorescenza.

26

Il contenuto

Come abbiamo appena spiegato all'interno del passo d'introduzione della nostra guida, ora andremo a spiegarvi le varie proprietà interne all'olio essenziale di elicriso. Non perdiamo assolutamente del tempo prezioso, e cominciamo immediatamente ad argomentare su questa tematica davvero interessante.
L'olio essenziale di elicriso contiene acetato di nerile, geraniolo, linalolo e nerolo, sostanze che gli conferiscono molte proprietà salutari tra cui quella antistaminica, lenitiva, diuretica, antinevralgica, anti-asmatica, sudorifera, mucolitica e decongestionante. Ha la capacità di stimolare ed eliminare i residui dai tessuti.. Per questo motivo, è anche un valido coadiuvante nelle diete dimagranti.

36

La preparazione

Il suo utilizzo è utile per risolvere i disturbi a carico del sistema respiratorio, pertanto è un vero e proprio toccasana per sedare la tosse, per accelerare l'eliminazione del catarro, per sconfiggere le infiammazioni di origine allergica che intaccano le mucose. A tale scopo, è consigliabile versare 5-6 gocce di quest'olio nell'umidificatore e vaporizzarlo nell'ambiente.
Qualora voleste, potreste anche decidere di prepararvi una sorta di decotto, attraverso una bollitura di un quarto d'ora di un litro d'acqua di tre cucchiai di fiori di elicriso. Una volta che lo avrete successivamente filtrato, potrete travasarlo all'interno di una bottiglia, per poi assumere la bevanda con un massimo di due o tre tazze giornaliere.

Continua la lettura
46

Le sue proprietà

L'olio essenziale di elicriso ha proprietà anti-radicali, per cui è in grado di mantenere giovane l'epidermide. Proprio per questo, se ci si espone al sole, aggiungere alla normale crema solare alcune gocce di quest'olio essenziale. In questo modo, si otterrà un'azione decongestionante e lenitiva. Inoltre, si eviterà un invecchiamento precoce della pelle, la formazione di irritazioni ed eritemi, con una conseguente riduzione dei radicali liberi.

56

L'utilizzo

Quest'olio, inoltre, è miracoloso contro gli eczemi, la psoriasi ed il prurito. Per accentuare i suoi benefici, preparare una miscela composta da 40 ml di olio essenziale di iperico, 40 ml di olio di mandorle dolci e 6 gocce di olio di elicriso. Dopo aver versato gli ingredienti in un contenitore a chiusura stagna, agitare con forza per facilitare l'assemblaggio dei principi attivi, dopodiché spargere il composto sulla zona da trattare, facendolo assorbire con massaggi delicati. Se a questo preparato vengono aggiunte 4 gocce di essenza di lavanda e 2 di camomilla, lo si potrà impiegare per attenuare i dolori reumatici.
Eccovi un link d'approfondimento: https://it.wikipedia.org/wiki/Helichrysum.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Proprietà e benefici dell'elicriso

I benefici per la salute dell'elicriso sono concentrati principalmente nell'olio essenziale. Tali benefici si devono alle sue proprietà come antispasmodico, anticoagulante, anallergico, antibatterico, antiematoma, antiflogistico, antinfiammatorio, antitosse,...
Rimedi Naturali

Olio essenziale di vaniglia: proprietà, benefici e usi

Gli oli essenziali, grazie alle loro proprietà benefiche, vengono utilizzati per molti scopi, soprattutto per trattamenti specifici per il corpo. Ognuno di questi oli viene utilizzato per un apportare una tipologia di benessere diversa, che si serve...
Rimedi Naturali

Come sfruttare le proprietà dell'olio essenziale di curcuma

L'olio essenziale di curcuma si ottiene dalla distillazione in corrente di vapore della Curcuma longa. È noto fin dall'antichità per le proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, antivirali, antisettiche, antitumorali e digestive. Dall'azione antifungina,...
Rimedi Naturali

Olio essenziale di clementina: proprietà e benefici

I prodotti cosmetici che troviamo sugli scaffali delle profumerie e dei supermercati infatti, contengono molte sostanze dannose: paraffine, petrolati, conservanti, siliconi. Molto meglio optare per una cosmesi eco sostenibile. Le donne in gravidanza utilizzano...
Rimedi Naturali

Olio essenziale di curcuma: proprietà e utilizzo

L’impiego delle piante come rimedi naturali per la cura delle malattie di svariata origine rappresentava la terapia maggiormente utilizzata.In quest'ultimi anni, si è avuto un crescente ritorno all'utilizzo delle specie vegetali come rimedio alternativo...
Rimedi Naturali

Olio essenziale di palissandro: proprietà e benefici

Il palissandro è un tipo di legno molto pregiato, abbastanza resistente. Ha una profumazione dolciastra molto caratteristica. Dal legno di palissandro si estrae un olio essenziale altrettanto pregiato. Le proprietà di quest'olio essenziale sono responsabili...
Rimedi Naturali

Le proprietà dell'olio essenziale di carota

La carota è un ortaggio fresco e saporito, ottimo in cucina per la realizzazione di numerose ricette. Dalla carota si estrae il suo olio essenziale, ricco anch'esso di molteplici proprietà. L'olio essenziale di carota è disinfettante, antiossidante...
Rimedi Naturali

Come sfruttare le proprietà dell'olio essenziale di cardamomo

L'olio essenziale di cardamomo si ricava dai semi essiccati dell'omonima pianta. Di colore giallo pallido, ha un aroma gradevole e dolce. Dalle proprietà digestive, carminative, antisettiche e toniche, riduce l'alitosi, le fermentazioni intestinali,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.