Proprietà del sorgo

tramite: O2O
Difficoltà: media
110

Introduzione

Il sorgo rappresenta un'erbacea annuale simile al granoturco. Appartiene alla famiglia delle graminacee ed il suo nome scientifico è Sorghum vulgare. La pianta è originaria dell'Africa di cui alcune specie sono coltivate come cereale, soprattutto, nei paesi caldi. La pianta termina con una pannocchia sia eretta che pendula, ha un'altezza che può raggiungere i 3 metri, foglie larghe e piatte, i suoi fiori sono ermafroditi ed i suoi frutti hanno una forma cariosside di colori vari. Si coltiva sia in India che in Africa Orientale dove prevale la specie denominata Sorghum saccheratum un saccarifero da cui si ricava lo zucchero, lo sciroppo, la melassa e l'alcole. Le specie di sorgo, che si coltivano nei territori dal clima temperato, sono utilizzate come foraggio, come becchime e per confezione le scope cosi dette di saggina. Tuttavia esistono altre specie tra cui quella detta sorgo bicolor destinata sia all'alimentazione umana che animale nei paesi in via di sviluppo e quella definita bicolor Sudanense che viene impiegata solo come foraggio. Leggendo questa guida, andremo alla scoperta delle proprietà del sorgo.

210

Occorrente

  • chicchi di sorgo
  • radice di sorgo
  • fiori di sorgo
  • farina di sorgo
  • chicchi soffiati di sorgo
310


La granella di sorgo contiene una cospicua percentuale di amido, circa il 70%, una discreta percentuale di proteine che si aggira intorno al 10% e circa il 3% di grassi. Il sorgo è ricco di vitamine del gruppo B (in particolare niacina o B3, tiamina o B1 e riboflavina o B2) di antiossidanti, di tannini, di ferro, di rame, di calcio, di magnesio, di potassio, di fosforo e di fibre. Tieni presente che il sorgo, non contenendo gliadina, è senza glutine, pertanto può essere consumato sia da chi è afflitto da celiachia che da coloro che hanno intolleranze al glutine.

410

Non dimenticare che il sorgo contiene la durrina ovvero un glucoside cianogenetico dal sapore amaro dalla cui idrolisi scaturisce acido cianidrico, un veleno molto pericoloso per l'organismo. Per scongiurare questa azione, sarà sufficiente mettere a bagno in acqua fredda il sorgo in grani, prima di usarlo, oppure impiegare esclusivamente il cereale giunto a completa maturazione, infatti in questa fase la durrina scompare naturalmente.

Continua la lettura
510

Questa pianta erbacea è in grado di tenere sotto contro il diabete, le infiammazioni a carico dell'apparato digerente, di aumentare la produzione di globuli rossi, di ridurre i rischi a carico dell'apparato cardiocircolatorio, di rinforzare le ossa, di regolarizzare le funzioni intestinali, di ridurre il colesterolo cattivo o LDL e di neutralizzare i radicali liberi ovvero i veri responsabili dell'invecchiamento precoce di tutte le cellule.

610

Ti suggerisco, se hai la necessità di un'azione purgativa, di usare il sorgo per realizzare una bevanda. Dovrai mettere a bagno un cucchiaio di sorgo in chicchi in una tazza di acqua bollente. Dopo 15 minuti di infusione, filtra il liquido e bevilo, preferibilmente alla sera prima di coricarti senza aggiungere nessun tipo di dolcificante.

710

Se invece, sei afflitto da una stato infiammatorio, soffri di colon irritabile o di disturbi allo stomaco, ti consiglio di preparare un decotto con le radici di sorgo. Dovrai versare una tazza di acqua bollente su un cucchiaio di radici di sorgo. Lascia in infusione, coprendo il recipiente, per quindici minuti, filtra e bevi, lontano dai pasti, due volte al giorno.

810

Se per diversi motivi, devi prevenire o bloccare delle emorragie, i fiori di sorgo potranno aiutarti in quanto hanno proprietà emostatiche. In questo caso, prima di usarli, dovrai obbligatoriamente chiedere il parere del tuo medico. Se non ci saranno controindicazioni potrai prepararti una tisana. Versa un cucchiaio di fiori di sorgo in una tazza e copri con acqua bollente. Dopo dieci minuti, filtra e bevi il liquido.

910

Ti faccio presente che puoi trovare il sorgo in chicchi, soffiato e sotto forma di farina. Quest'ultima potrai impiegarla per realizzare pane, grissini, dolci di vario genere, crepes, piadine, sformati e quant'altro la tua fantasia ti suggerirà. Perfetto anche per arricchire le minestre di verdura, le zuppe, le insalate e sotto forma di sorgo soffiato gli yogurt o le bevande della prima colazione o della merenda.

1010

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di consumare il sorgo chiedere consiglio al proprio medico se si soffre di patologie importanti

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Papaya: proprietà e benefici

La papaya, tipico frutto dell'America centrale e del Brasile, si sta diffondendo anche in Italia dove, in alcune zone del sud, ne viene sperimentata la coltivazione. Ha una forma a pera la cui buccia varia dal verde scuro all'arancione quando il frutto...
Alimentazione

La menta: proprietà e benefici

Le diverse specie di menta sono diffuse nelle regioni temperate, nascono spontaneamente prevalentemente nei territori umidi e vicino a corsi d'acqua. La menta appartiene alla famiglia delle labiatae. Tra le specie più comune vi sono la menta piperita...
Alimentazione

Riso nero: guida alle proprietà

Il riso è una graminacea tra le più consumate al mondo, in particolare in Oriente, ove ne vengono prodotte anche le più grandi quantità. Le varietà di riso sono ormai innumerevoli e tra quelle più consumate in Italia c'è sicuramente quella del...
Alimentazione

Amarena: proprietà e benefici

Le amarene sono dei deliziosi frutti abbastanza simili alle ciliege, che sono caratterizzate da un gusto agro-dolce e possono essere di svariate tipologie (chiare o scure e precoci o tardive). Nonostante esse presentino delle differenze in termini di...
Alimentazione

Proprietà e benefici del rosmarino

Spesso, quando abbiamo disturbi piuttosto lievi ma comunque fastidiosi, ci possiamo affidare al validissimo aiuto delle spezie e delle erbe aromatiche, di cui ormai al giorno d'oggi ne sono ampiamente riconosciute le proprietà benefiche.Basti pensare...
Alimentazione

Latte d'avena: proprietà e benefici

Le opinioni sul latte vaccino sono ancora molto contrastanti, ma sempre più persone sostengono di avere problemi di digestione dopo l'assunzione di latte di mucca. Colite, piccoli crampi, corse frenetiche verso il bagno: effettivamente il latte vaccino...
Alimentazione

Ribes: proprietà e benefici

Il ribes, dall'arabo 'ribas', cresce in maniera spontanea nel centro e nel nord Europa; è presente in molte e differenti varietà (tra le più conosciute vi sono il ribes rosso, nero e l'uva spina), e si distingue per le sue caratteristiche nutrizionali...
Alimentazione

Le proprietà benefiche del tiglio

In natura sono presenti una quantita' davvero enorme di alberi, di tutti i generi, ed ognuno possiede alcune proprieta' particolramente benefiche per l'essere umano. Conoscerle potrebbe tornarci utile in diverse occasioni. Tra gli alberi con le maggiori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.