Proprietà e benefici del curry

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il curry è una miscela di spezie, la cui proporzione è in misura variabile, e che troviamo in commercio sotto forma di polvere. Di colore ocra/arancio, è un elemento principe della cucina indiana. Il suo gusto varia dal dolce al piccante, ed è la scelta ottimale per arricchire, profumare e colorare le pietanze, apportando un tocco di esotico. Come ho già scritto, il curry non è una spezia precisa, ma un insieme di più tipologie: vi sono il peperoncino di cayenna, la curcuma, il cumino, il coriandolo, il cardamomo, la cannella, il fieno greco, la noce moscata, i chiodi di garofano, lo zenzero e il pepe nero. Per questa sua composizione variegata esso è un elemento nutrizionale che apporta all'organismo molti benefici, quali effetti curativi legati alla digestione e alle difese immunitarie. In questa guida vi parlerò allora nello specifico delle proprietà e dei benefici del curry.

28

Occorrente

  • Curry
38

Prefazione

L'uso del curry è molto vasto in cucina. Nonostante la più generale cucina europea tradizionale rifugga l'uso di spezie più esotiche, il curry può essere utilizzato in molte ricette nostrane. Per esempio, lo si può impiegare in aggiunta a zuppe, a vellutate, alle semplici verdure, così da insaporirle senza aggiungere calorie, oppure al risotto, in sostituzione dello zafferano. Per chi ama invece cucinare piatti lontani dalla tradizione culinaria italiana, come quelli orientali e, appunto, indiani, può preparare un gustoso pollo al curry. Questa spezia profumata conferirà in ogni caso al nostro piatto un tocco particolare, un aroma speziato.

48

Per l'apparato digerente

Il curry presenta degli effetti benefici a livello digestivo. Esso è infatti ricco di curcumina, grazie alla presenza della curcuma nella sua miscela, la quale è una sostanza ad azione coleretico, ovvero stimola la produzione della bile. Inoltre essa impedisce il parziale assorbimento dei grassi, ottenendo così la loro riduzione, ed è pertanto indicata per chi sta attento alla linea. Il curry è davvero un toccasana per l'apparato digestivo, ed è infatti utilizzato nella medicina indiana, ayurvedica e cinese, poiché ha anche proprietà antinfiammatorie ed epatoprotettive (protegge il fegato).

Continua la lettura
58

Per l'apparato circolatorio e il sistema immunitario

Il curry apporta benefici anche per quanto riguarda l'apparato circolatorio. Esso agisce a livello venoso, stimolando il flusso ematico e contribuisce alla fluidificazione del sangue. Per questo fornisce anche un aiuto alla circolazione sanguigna e in generale al cuore e al nostro intero corpo. Il curry possiede altresì la proprietà di stimolare le difese immunitarie. Gli enzimi e le proteine in esso contenuti hanno il potere disinfettante, combattendo batteri e infezioni.

68

Contro alcune malattie gravi

Infine, studi certificati effettuati negli Stati Uniti d'America hanno dimostrato che è un prezioso alleato per la prevenzione dei tumori, con particolare riferimento a quello che colpisce la prostata. Non ultimo, può essere utilizzato nella lotta all'Alzheimer. Il curry presenta, infatti, delle proprietà antiossidanti che vanno ad agire direttamente sull'apparato neurologico e in particolare sulle cellule del cervello. Per tutti i motivi e i benefici elencati in questa guida, un buon suggerimento è quello di prendere la buona abitudine di aggiungere un pizzico di questa "magica" spezia ai nostri pasti, senza, ovviamente, esagerare. Ogni alimento infatti, se consumato eccessivamente, ha degli effetti collaterali.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Aggiungiamolo ai nostri piatti nelle giuste quantità per usufruire dei suoi benefici
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Papaya: proprietà e benefici

La papaya, tipico frutto dell'America centrale e del Brasile, si sta diffondendo anche in Italia dove, in alcune zone del sud, ne viene sperimentata la coltivazione. Ha una forma a pera la cui buccia varia dal verde scuro all'arancione quando il frutto...
Alimentazione

La menta: proprietà e benefici

Le diverse specie di menta sono diffuse nelle regioni temperate, nascono spontaneamente prevalentemente nei territori umidi e vicino a corsi d'acqua. La menta appartiene alla famiglia delle labiatae. Tra le specie più comune vi sono la menta piperita...
Alimentazione

Teff: proprietà e benefici

Oggi vogliamo dedicare un po' d'attenzione ad un alimento ricco di proprietà benefiche, ma poco conosciuto: il Teff. Forse qualcuno di voi ne ha già sentito parlare, ma per chi non lo conosce, sappiate che si tratta di uno pseudo cereale, ovvero di...
Alimentazione

Latte d'avena: proprietà e benefici

Le opinioni sul latte vaccino sono ancora molto contrastanti, ma sempre più persone sostengono di avere problemi di digestione dopo l'assunzione di latte di mucca. Colite, piccoli crampi, corse frenetiche verso il bagno: effettivamente il latte vaccino...
Alimentazione

Amarena: proprietà e benefici

Le amarene sono dei deliziosi frutti abbastanza simili alle ciliege, che sono caratterizzate da un gusto agro-dolce e possono essere di svariate tipologie (chiare o scure e precoci o tardive). Nonostante esse presentino delle differenze in termini di...
Alimentazione

Proprietà e benefici del rosmarino

Spesso, quando abbiamo disturbi piuttosto lievi ma comunque fastidiosi, ci possiamo affidare al validissimo aiuto delle spezie e delle erbe aromatiche, di cui ormai al giorno d'oggi ne sono ampiamente riconosciute le proprietà benefiche.Basti pensare...
Alimentazione

Ribes: proprietà e benefici

Il ribes, dall'arabo 'ribas', cresce in maniera spontanea nel centro e nel nord Europa; è presente in molte e differenti varietà (tra le più conosciute vi sono il ribes rosso, nero e l'uva spina), e si distingue per le sue caratteristiche nutrizionali...
Alimentazione

Benefici e proprietà della paprika

L'utilizzo delle spezie in cucina è secolare, al fine di insaporire i cibi ed aromatizzarli in modi sempre più gustosi ed appetibili. Le spezie sostituiscono degnamente ed egregiamente il sale, apportando notoriamente dei particolari benefici che ognuna...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.