Probiotici: come scegliere bene

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

I probiotici sono, negli ultimi anni, diventati sempre più popolari: è possibile trovarli nei banconi di alcuni supermercati, come anche in farmacie e parafarmacie, oltre che ovviamente online. Non tutti, però, sanno cosa essi siano: si tratta di organismi vivi, capaci di apportare numerosi benefici al nostro corpo: tra questi, possiamo annoverare il ringiovanimento della pelle, la regolazione dei processi intestinali e la capacità di aiutare ad ottenere la cosiddetta pancia piatta. Visto che questo prodotto è disponibile in numerosissimi tipi, riesce spesso difficile destreggiarsi tra di essi e scegliere bene: oggi proveremo a fornire un piccolo vademecum, che possa guidarvi nell'acquisto dei probiotici adeguati alla vostra situazione.

24

Leggere l'etichetta

Innanzitutto, è fondamentale leggere bene l'etichetta ed orientarsi verso quei prodotti che danno molteplici informazioni, impiegando il nome scientifico dei batteri esistenti; mi raccomando di valutare attentamente che tipologia di batteri fisiologici sono presenti nel probiotico ed in quale quantità (assicurandovi che, in ciascuna dose, ce ne siano almeno 1.000.000.000): ovviamente, ad una loro concentrazione più elevata corrisponde una maggiore qualità del prodotto. Il vero probiotico è quello contenente soltanto i microrganismi fisiologici presenti nell'intestino crasso (Bifidobacteria, Lactobacilli ed Eubacteria): solamente essi sono capaci di raggiungere l'intestino crasso ed insediarsi producendo gli effetti desiderati. Fate molta attenzione anche alle calorie (che dovrebbero essere intorno alle 70 per dose), specialmente se siete impegnati in una determinata dieta ipocalorica.

34

Stare attenti alle intolleranze

Un ulteriore problema che il consumatore potrebbe trovarsi a dover affrontare è quello piuttosto diffuso dell'intolleranza al lattosio: se siete tra quelli che ne soffrono, orientatevi verso i probiotici in capsule, che garantiscono una migliore e maggiore conservazione del prodotto, e contengono una più elevata carica batterica rispetto ai probiotici latteo caseari. Considerando che una catena del freddo gestita male oppure una pessima conservazione, potrebbero alterare o perfino azzerare i batteri probiotici: pertanto, si può affermare che le capsule offrono maggiori garanzie.

Continua la lettura
44

Seguire un programma di assunzione

I prodotti polivalenti, con un elevato numero di ceppi batterici, assicurano la possibilità di riuscire a portare nell'intestino proprio quei batteri mancanti, garantendovi dei buoni risultati. Quando avrete finalmente identificato il vostro probiotico ideale, sarà molto importante assumerlo a stomaco vuoto e per un periodo di tempo non inferiore ai 14 giorni: la flora batterica avrà così modo di riprodursi, la pancia si sgonfierà ed il sistema immunitario e metabolico ne trarranno vantaggio.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

5 alimenti probiotici utili all'organismo

Il termine proibiotico deriva dal greco: “pro-bios” che significa a favore della vita. Il proibiotico è un microrganismo vivente che esercita un’azione positiva sulla salute del nostro organismo e rafforza l’ecosistema intestinale. Esistono...
Alimentazione

5 cibi fermentati che migliorano la digestione

Oggi giorno è tanta l'attenzione riservata ai batteri buoni (in particolare quelli presenti nel nostro intestino) capaci di migliorare la digestione, aumentare le difese immunitarie e, secondo alcuni studi preliminari, questi possono anche aiutare a...
Alimentazione

I benefici del kefir

Il Kefir è una bevanda che proviene dalla Russia; si tratta infatti, di un fermento ricco di enzimi alimentari piuttosto cremoso che assomiglia molto allo yogurt, quindi pieno di batteri benefici, conosciuti come probiotici. Questi ultimi sono dei...
Alimentazione

5 alimenti che favoriscono la digestione

Il processo della digestione permette al nostro corpo di assimilare il cibo che mangiamo. In pratica ogni alimento ingerito, è rotto in tante piccole particelle facilmente assimilabili dal sistema sanguigno. Quando questo processo importante viene in...
Alimentazione

Proprietà e benefici del fermento lattico Bifidus ActiRegularis

Il famoso fermento lattico Bifidus Actiregularis di cui sentiamo spesso parlare in televisione e nelle varie pubblicità, ha un altro nome più scientifico, ovverosia il Bifidobacterium animalis DN-173 010. Il nome che conosciamo tutti si riferirebbe...
Alimentazione

I 5 cibi detox per depurarsi dopo le feste

Dopo le feste, periodo in cui la conta delle calorie della nostra dieta può salire vertiginosamente senza che ce ne rendiamo conto, può capitare di sentirsi gonfi, sonnolenti e con poche energie. Nel mese immediatamente successivo è, allora, di fondamentale...
Alimentazione

Proprietà e benefici dello yogurt

Lo yogurt è uno spuntino leggero e dal sapore gradevole, che viene consumato soprattutto da sportivi e da persone attente alla loro forma fisica. La sua caratteristica principale è la presenza di due fermenti, lo Streptococcus thermophilus e il Lactobacillus...
Alimentazione

I migliori cibi anti-influenza

La stagione invernale predispone l'organismo ai malanni. Freddo, pioggia, neve, escursioni termiche e vento comportano tosse e febbre. Per salvaguardare la salute, evitare preferibilmente farmaci e rimedi chimici. I cibi adeguati prevengono efficacemente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.