Occhio che lacrima: cause e cure

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una piccola irritazione potrà provocare dei disagi al fisico nella visione, ed anche purtroppo dolore. È perciò fondamentale e molto importante prestare attenzione a ciascuna alterazione della fisiologia dei nostri occhi e della funzione, in modo da poter evitare che ci siano poi in futuro problemi che sia maggiormente gravi. Un problema molto grande, e che non dovrà essere sottovalutato mai, è quello dell'occhio che lacrima: è assolutamente indispensabile scoprire le cause intervenendo che cure apposite, ed adeguate, come vi suggeriamo in tale tutorial. Buona lettura!

26

In alcuni momenti la lacrimazione è completamente normale, in quanto esprime lo stato emotivo nella quale ci troviamo a vivere. Tutto questo capita quando per esempio si ride fortissimo (chiamata a crepapelle), oppure nel caso contrario quando si piange molto per qualsiasi motivo. Le lacrime scendono, anche contro la volontà nostra e non si riescono a trattene, ma in questo non c'è nulla di patologico. La stessa cosa capita in presenza di fumi o sostanze particolari naturalmente, e quando tagliamo le cipolle.

36

Cosa ben diversa è quel caso dove gli occhi lacrimano senza un'apparente causa: proprio la lacrimazione è il sintomo di una patologia maggiormente grave o meno. Le lacrime sono una protezione per il nostro occhio. In queste goccioline esiste un enzima che ha il compito di combattere infezioni e batteri. Una delle cause primarie di una lacrimazione abbondante, è la presenza di congiuntivite.

Continua la lettura
46

Questa è un'infezione della congiuntiva o della parte bianca del'occhio, che prende un colore rossastro e potrà essere sia infettiva ma anche non infettiva. La prima è dovuta al contatto di batteri e virus, mentre la seconda è dovuto ad allergie varie ed irritazioni come ad esempio le luci intense, esalazioni di sostanze chimiche che possono essere dannose per la vista e gli occhi, oppure particelle estranee dentro l'occhio. Sicuramente il problema non è mai da sottovalutare, in quanto gli occhi sono molto delicati e basta veramente poco per danneggiarli anche in modo irreversibile.

56

La stagione della primavera è molto particolare in quanto è un periodo molto "difficile" per le persone allergiche. Nei casi di agenti irritanti oppure di allergia, si dovrà evitare direttamente prodotti che possono scatenare la patologia. Dovrete perciò evitare della passeggiate nei prati o in montagna, nel periodo delle fioriture delle piante. Se vi trovate nella condizione precedentemente citate, la cosa importante è asciugare le lacrime con fazzoletti di carta senza provocare lo sfregamento degli occhi, ma tamponandoli semplicemente. Inoltre sarà bene lavarsi le mani frequentemente, magari sterilizzandole, togliere anche le lenti a contatto eventualmente e sostituirle con gli occhiali. La causa talvolta potrebbe essere sintomo di un difetto visivo. L'occhio affaticato procrea una difesa naturale mediante la lacrima. La visita di un oculista in tale situazione potrà valutare in modo corretto il tipo di difetto prescrivendo le lenti che saranno più adatte da indossare.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Salute

Come curare un occhio nero

L'ematoma che si viene a formare con un occhio nero non è facile da nascondere: l'alone che rimane può durare per settimane e cambia colore col passare dei giorni virando dal bluastro al verdognolo e al giallo man mano che il versamento di sangue sottocutaneo...
Salute

Ritardo mestruale: cause possibili

Con il termine ciclo mestruale si intende il periodo, in media di 28 giorni, che intercorre tra l’inizio di una mestruazione e l’inizio della successiva. Nel linguaggio comune il termine "ciclo mestruale" viene spesso utilizzato per indicare la mestruazione,...
Salute

Le principali cause del seno gonfio e dolorante

Secondo fonti mediche quasi il 70% delle donne, hanno spesso un dolore al seno a un certo punto della loro vita. Questo disturbo (mastalgia) è molto comune, e può verificarsi in uno o in entrambi i seni, oppure nella zona ascellare. La gravità del...
Salute

Colpo d'aria: cause, sintomi e rimedi

Il colpo d'aria interessa diverse parti del corpo, talvolta anche simultaneamente. Viene causato da variazioni di temperatura nelle stagioni intermedie, dai condizionatori e dai ventilatori. L'esposizione a correnti fredde comporta diversi fastidi. Tra...
Salute

Ciclo mestruale irregolare: cause e rimedi

Il ciclo mestruale rappresenta un fenomeno naturale che prima o poi colpisce tutte le donne. Tuttavia a molte di esse può capitare che il ciclo abbia un periodo ed un flusso piuttosto irregolare rispetto alla media. In questi casi non bisogna allarmarsi...
Salute

Fascite plantare: cos'è e come si cura

Detto in termini semplici, la fascite plantare è un'infiammazione cronica o acuta che colpisce la pianta del piede. Qui si trova il legamento arcuato, ossia la fascia fibrosa che parte dal calcagno e arriva fino alle dita, e che è l'esatta sede della...
Salute

Guida alle malattie infettive trasmissibili con la saliva

Le malattie infettive costituiscono un problema che non bisogna senz'altro sottovalutare. Uno dei modi attraverso i quali esse possono essere trasmesse è la saliva. Se infatti si entra in contatto con la saliva di un'altra persona con un bacio oppure...
Salute

Come curare gli ematomi

L’ematoma è una lesione della cute caratterizzata da gonfiore e pelle più scura dove si verifica il trauma che generalmente avviene per avere urtato contro qualcosa. Il colpo rompe i vasi sanguigni interni che fanno uscire siero e sangue gonfiando...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.