Nasello: proprietà e benefici

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Una dieta alimentare sana, corretta ed equilibrata comprende tutti i nutrienti e le vitamine essenziali. Per permettere al nostro organismo di ottenerli, è necessario cambiare alimentazione più volte durante la settimana. Troppo spesso adottiamo abitudini monotone e poco varie, escludendo alcuni alimenti fondamentali per il nostro benessere e la nostra salute. A farne le spese, il più delle volte, è il pesce che è un alimento fondamentale per sostentamento del nostro organismo. Apporta ottime proteine, pochi grassi e tanti omega-3, un toccasana contro i problemi cardiaci. Tra i pesci migliori per la nostra ottimale nutrizione troviamo il nasello che ha un corpo snello ed allungato e denti robusti e massicci. Si tratta di un pesce tenero, leggero e dal sapore delicato adatto anche all alimentazione dei neonati e bambini, viene pescato in Spagna e Portogallo principalmente e si riproduce nei mesi invernali fino a primavera inoltrata. Ma quali sono le migliori proprietà del nasello? E quali i benefici che possiamo trarne? Lo scopriremo nei prossimi passi.

26

Occorrente

  • Nasello (fresco o surgelato).
36

Consigli per acquisti

Il nasello può essere acquistato fresco da pescivendoli fidati del luogo in cui viviamo oppure surgelato, per praticità e sicurezza nella conservazione. Per riconoscere un nasello fresco è sufficiente osservare le scaglie. Le scaglie del nasello fresco, infatti, sono argentate e gli occhi devono apparire vivi e luminosi. Il nasello fresco di pesca presenta delle carni piuttosto sode e molto magre. In natura può arrivare fino a 140 cm e pesare 15 kg. L'alta digeribilità dello stesso lo rende adatto insieme ad altri alimenti di base anche allo svezzamento dei neonati. È un alimento ottimo sin dall'infanzia, fino alla tarda età, poiché il nasello apporta benefici anche agli anziani. La facilità di masticazione consente a tutti di cibarsi di questo pesce.

46

Proprietà

Nel caso dei neonati è consigliabile inserire gradualmente il nasello dagli 8 mesi. In seguito il bambino potrà consumarlo da solo con qualche verdura lessa. Tra le proprietà più apprezzabili, come detto, vi è la leggerezza. Il nasello è un pesce ipocalorico, dunque adatto a qualunque dieta dimagrante. Tra le sostanze nutritive da segnalare vi è la presenza di proteine nobili e di minerali. Vi troviamo il potassio, il fosforo e il cloro. Ma molto importante è la quantità di acidi grassi essenziali, gli omega-3. Sono sostanze di grande aiuto nella lotta ai problemi cardiaci e di circolazione.

Continua la lettura
56

Tipi di cottura

Per i più piccoli possiamo cuocere il nasello al vapore o in acqua bollente. Dopo i due anni d'età anche i bambini potranno gustare il nasello in modi diversi. In generale il nasello, oltre a preservare l'apparato cardiocircolatorio, conserva la vista. L'alto valore biologico delle sue proteine (con 21 aminoacidi) lo rende perfetto anche per gli sportivi. Il buon contenuto di iodio preserva la tiroide dallo sviluppo di problemi caratteristici della ghiandola. Possiamo preparalo in molteplici modi diversi come passato al mixer per preparare degli squisiti fagottini oppure creare hamburger e polpette. Potrebbe essere anche preparato al cartoccio con olive e pomodorini e qualche aroma, in padella o con capperi, pomodorini e pan grattato oppure semplicemente cotto al vapore e condito con sale, olio, limone e prezzemolo se si è a dieta. È dunque altamente consigliabile consumare di frequente del buon nasello.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Azotemia alta: cibi da evitare

L’azotemia è un termine clinico che indica il quantitativo di azoto non proteico presente nel sangue umano, e se i valori vanno oltre il limite, si possono verificare fenomeni strani, come ad esempio la perdita di conoscenza per alcuni secondi, e...
Alimentazione

Cosa mangiare quando si cena tardi

L'alimentazione ha un ruolo molto importante per stare bene. Pertanto vanno integrati vari alimenti durante i vari pasti. La migliore regola è quella di mangiare cibi vari e distribuirli durante la giornata. A questo proposito la cena andrebbe sempre...
Alimentazione

Latte d'asina: proprietà e controindicazioni

Le proprietà del latte d'asina sono state riconosciute già da Ippocrate fra il 300 e il 400 a. C.Nel Rinascimento ha avuto una vera e propria considerazione scientifica e nel XX secolo iniziò ad essere utilizzato per nutrire neonati orfani e debilitati....
Alimentazione

10 alimenti che aiutano il sistema nervoso

Il sistema nervoso è sicuramente uno degli apparati più importanti di tutto quanto il nostro organismo, e volge funzioni importanti inerenti alla sfera intellettiva, come la capacità di memorizzare eventi, apprendere nozioni, oppure comandare gli altri...
Alimentazione

I 10 alimenti vegetali più salutari

Al giorno d'oggi si fa sempre più attenzione alla propria salute e per riuscire a stare bene con se stessi è necessario controllare cosa mangiare. I nostri supermercati offrono una scelta pressapoco infinita e può essere complicato fare una spesa salutare,...
Alimentazione

Verdure ricche di calcio

E’ noto che il calcio è un componente importante per il nostro organismo, da esso dipende la salute delle nostre ossa, denti compresi.E’ fondamentale che il nostro corpo né disponga del giusto quantitativo, ogni giorno, sia nei bambini, che hanno...
Rimedi Naturali

Cavolfiore: benefici e proprietà

A Novembre, sui banconi dell'ortolano, si scoprono differenti tipologie di verdure. Generalmente sono ideali per delle appetitose minestre, per delle zuppe e per le fredde giornate invernali. In contemporanea, apportano sali minerali e vitamine. In particolare,...
Alimentazione

Sale iodato: tutti i benefici

In commercio si trovano diverse tipologie di sale: iodato, grosso, fino, rosa; ciascun tipo ha delle caratteristiche specifiche e viene utilizzato in maniera differente Oggi parleremo, però, di un sale che non si distingue solo per l'uso e il sapore,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.