Metodi naturali per ridurre le occhiaie

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Poche cose sono fastidiose come svegliarsi la mattina, guardarsi allo specchio, e vedere quelle occhiaie scure che ti segnano il volto, regalandoti subito un'aria stanca e qualche anno in più. Le cause delle occhiaie possono essere svariate, dalla pelle secca all'aver lavorato troppe ore davanti a un computer, dalla dieta poco sana alla carenza di sonno. Anche l’abuso di fumo e alcol o determinate allergie possono far insorgere le occhiaie. Conoscere le cause è sicuramente utile per modificarle, se possibile, diminuendo così il rischio di sviluppare questo inestetismo. Inoltre esistono alcuni metodi naturali per ridurre le occhiaie, che potrai preparare e applicare comodamente anche a casa. Ecco i più efficaci.

27

Cetriolo

Il cetriolo è probabilmente il rimedio più conosciuto contro le occhiaie. Ha proprietà astringenti e rinfrescanti, che permettono di ridurre gli aloni scuri e sgonfiare la zona inforno agli occhi. Puoi facilmente preparare in casa la tua maschera di bellezza. Taglia un cetriolo a fettine sottili e mettile in frigorifero per 30 minuti. Poni le fettine sugli occhi per 10 minuti, poi sciacqua l'area con acqua fresca. Ripeti il trattamento due volte al giorno per almeno una settimana. In alternativa, unisci succo di cetriolo a succo di limone, in parti uguali. Applica il succo sulle occhiaie con un batuffolo di cotone e tienilo sulla pelle per 15 minuti; poi sciacqua con acqua fresca. Anche in questo caso il trattamento va ripetuto per una settimana.

37

Olio di mandorle

L’olio di mandorle è un rimedio naturale ottimo per trattare la pelle delicata intorno agli occhi. È ricco di vitamina E e ha ottime proprietà emollienti. Ogni sera, prima di andare a letto, massaggia delicatamente la zona interessata dalle occhiaie con alcune gocce di olio di mandorla. Lascialo agire per tutta la notte ed eliminalo, la mattina seguente, con acqua fresca. Ripeti questo trattamento quotidianamente, fino a che non vedrai scomparire le occhiaie.

Continua la lettura
47

Acqua di rose

L’acqua di rose si ottiene dall'infuso dei petali di questo fiore ed è un vero toccasana per la cura della pelle. Ha effetto lenitivo e calmante e i suoi impacchi, applicati attorno agli occhi, sono molto utili per ridurre le occhiaie. A questo si aggiunge la sua fragranza delicata, che ha di per sé un potere rilassante. Immergi dei dischetti di cotone in acqua di rose pura per alcuni minuti, poi applica i dischetti sulle tue palpebre chiuse. Lascia agire per 15 minuti. Ripeti il trattamento due volte al giorno per una settimana.

57

Tè e camomilla

Un altro rimedio molto semplice da preparare consiste nell'applicare impacchi con bustine di tè o di camomilla sulle zone interessate dalle occhiaie. Immergi due bustine di tè, preferibilmente tè verde, o di camomilla nell'acqua calda. Falle poi raffreddare lasciandole per qualche minuto in frigorifero. A questo punto, posiziona una busta su ciascun occhio, e lascia agire l'impacco per 10 minuti. Ripeti il trattamento tutti i giorni per almeno una settimana, fino a che non vedrai le occhiaie ridursi.

67

Pomodoro

Il pomodoro può essere molto utile nella cura della pelle. Il suo succo è in grado di detergere efficacemente la cute ed è un buon rimedio contro le irritazioni e il prurito. Il suo uso contro le occhiaie sfrutta invece le proprietà schiarenti e illuminanti della pelle. Mischia un cucchiaio di succo di pomodoro con mezzo cucchiaio di succo di limone e applica delicatamente questo preparato sulle occhiaie, lasciandolo agire per 10 minuti. Sciacqua accuratamente con acqua fresca. Ripeti il trattamento due volte al giorno per una settimana.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come sbarazzarsi delle tenie con metodi naturali

Le tenie sono dei parassiti che vivono all'interno dell'intestino di alcune specie di animali, solitamente cani, ma è possibile trovarle anche negli umani. Mangiare carne cruda e avere una scarsa igiene personale, potrebbero portare alla formazione...
Rimedi Naturali

I metodi naturali per rinforzare il sistema immunitario

Per rinforzare il sistema immunitario possono essere utilizzati diversi metodi naturali: sono sempre più riconosciute le proprietà benefiche di diverse piante e prodotti biologici capaci di sostituirsi in tutto o in parte ai farmaci. Il sistema immunitario...
Rimedi Naturali

Come eliminare le verruche con metodi naturali

Le verruche sono un tipo di inestetismo che colpisce senza ombra di dubbio sicuramente molte persone, spesso queste ultime diventano davvero molto fastidiose e irritanti. Inoltre, non è inusuale che i trattamenti consigliati per la risoluzione del problema...
Rimedi Naturali

Come curare le punture di zanzare con metodi naturali

Le zanzare, si sa, sono un vera e propria piaga: pungono, ronzano, infestano, rumoreggiano e le loro punzecchiature danno tanto, tanto prurito, accompagnato da rossori e gonfiori insopportabili. L'uomo cerca da sempre delle strategie, sempre più fantasiose...
Rimedi Naturali

5 metodi naturali per nutrire la pelle

In questo articolo ci occuperemo di metodi naturali per nutrire la pelle, proteggendola e consentendole di apparire sana e luminosa. La pelle, quella del viso in particolare, è soggetta a mille sollecitazioni. Ci sono gli agenti chimici presenti in alcuni...
Rimedi Naturali

Come aiutare l'abbronzatura con i metodi naturali

L'estate è alle porte e chi di noi non desidera un'abbronzatura da urlo? Consapevoli del fatto che la tintarella sì ci rende più belli ed attraenti ma può anche danneggiare la nostra pelle, è possibile iniziare con qualche trucchetto naturale per...
Rimedi Naturali

Come eliminare i pidocchi con metodi naturali

I pidocchi sono degli insetti che trovano il loro perfetto habitat naturale nella cute umana. Hanno la caratteristica di attaccarsi alla pelle ed ai capelli, con una sostanza gelatinosa, e le loro uova si schiudono nel giro di una settimana. Vivono succhiando...
Rimedi Naturali

Come eliminare un'afta con metodi naturali

Avete mai sentito parlare di afte? Per chi soffre di queste piccole ulcere dolorose all'interno della bocca, esistono diversi rimedi naturali in grado di alleviare e in certi casi eliminare tale disturbo. Le afte all'interno della bocca, provocano forti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.