Marrubio d'acqua: usi e proprietà curative

Tramite: O2O 23/04/2016
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il marrubio d?acqua (conosciuto scientificamente con il termine di Lycopus Europaeus) è un arbusto facente parte della famiglia delle ?Lamiaceae?. È chiamata anche in altri differenti modi quali: ?piede di lupo? e/o ?erba sega?. Il famoso biologo Carl Von Linneo fu il primo a descrivere questa pianta classificandola come ?arbusto dai molteplici benefici?. Questa guida vi spiegherà, attraverso i passi successivi, quali sono gli usi e le proprietà curative di questa importante e famosa pianta dai molteplici benefici.

24

Vediamo le sue caratteristiche? Il marrubio d?acqua è una pianta erbacea/perenne, originaria e diffusa nelle zone asiatiche ed europee. In Italia, in particolar modo in alcune zone lombarde e piemontesi, è chiamata ?erba della febbre?. Il suo habitat ideale riguarda luoghi/terreni umidi, rive di fiumi e ruscelli, torrenti, bordi di strade, ruderi. È costituito da un fusto dritto e pungente, delle foglie glabre ed opposte di forma ellittica-lanceolata. Per quanto concerne i fiori, sono ermafroditi ed hanno una corolla bianca e/o rosa; la radice corrisponde ad un rizoma, mentre il frutto è composto da tre/quattro nucule.

34

Vediamo i suoi utilizzi? L?erba sega è ammirata da persone comuni ed esperti poiché è molto duttile e utile in diversi settori. Si può fare un ottimo infuso e/o decotto per curare tosse e problemi gastro-intestinali. Per fare ciò occorre far bollire, per mezz?ora, dell?acqua (circa due litri) con foglie, radici e frutti; filtrare il tutto e berne dalle due alle tre tazze al giorno. Si può preparare una buona tisana con delle foglie sminuzzate essiccate bollite in acqua bollente; far riposare il tutto per circa dieci minuti, filtrare e berne massimo due tazze ogni giorno. Ovviamente è consigliabile mai esagerare con i dosaggi in quanto potrebbero presentarsi effetti indesiderati. Inoltre è consigliabile non farne uso durante stati di gravidanza, stati di allattamento e in caso sia presente una forte gastrite.

Continua la lettura
44

Vediamo le sue proprietà curative? In una classica pianta di marrubio d?acqua sono presenti questi elementi costituenti: acido litospermico, flavonoidi, tannini, cumarine, oli essenziali, acidi organici, fluoro, polifenoli acido caffeico, acido idrossicinnamico, lattoni sesquiterpenici, sostanze amare. Tutti questi elementi fanno sì che l?arbusto funga da: febbrifuga, antigonadotrope, antitireotrope, astringente, tonico, mucolitico. Queste peculiarità hanno lo scopo di ridurre la funzione della tiroide, la tachicardia, mastodinia, gastrite, ulcera peptica, omeopatia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Vilucchio comune: usi e proprietà curative

Convolvulus Arvensis è il nome scentifico della pianta che comunemente viene chiamata convolvolo oppure vilucchio comune. Le sue origini si trovano nel continente asiatico ed europeo, per cui in Italia è largamente diffuso. Essa è una pianta selvatica...
Rimedi Naturali

Nocciolo: usi e proprietà curative

Il nocciolo (conosciuto nel gergo scientifico con il nome di Corylus Avellana) è un arbusto facente parte della famiglia delle "Betulaceae". Il suo nome deriva del greco "kurl" ed è originaria del paese di Avella, una città in provincia di Avellino....
Rimedi Naturali

Assenzio selvatico: usi e proprietà curative

L’Artemisia Vulgaris o assenzio selvatico appartiene alle Asteracee. La pianta erbacea infestante vegeta nei campi incolti, lungo i fiumi ed i torrenti. Dalle foglie pennatofide, il fusto legnoso e rossastro, possiede fiori giallognoli. La pianta si...
Rimedi Naturali

Ortica bianca: usi e proprietà curative

L'ortica bianca, è un arbusto che fa parte della famiglia delle Lamiaceae. Scientificamente essa è conosciuta con il termine di Lamium Album. Inoltre, è considerata dagli esperti una pianta piccola perenne e specialmente erbacea. In questo articolo,...
Rimedi Naturali

Caprifoglio giapponese: usi e proprietà curative

Il caprifoglio giapponese o Lonicera Japonica è un arbusto rampicante. Appartiene alle Caprifoliaceae. Il naturalista e botanico svedese Carl Peter Thunberg ne classificò per primo la specie. La pianta vanta numerose proprietà curative. In fitoterapia,...
Rimedi Naturali

Farinaccio: usi e proprietà curative

Il farinaccio (conosciuto in ambito scientifico con il termine di Chenopodium Album, ma ordinariamente denominato "farinello comune") è una pianta erbacea di facile reperibilità, che fa parte della categoria delle "Amaranthaceae". Trovare questo vegetale...
Rimedi Naturali

Peonia selvatica: usi e proprietà curative

La peonia selvatica (famosa scientificamente con la denominazione di Paeonia Officinalis) rappresenta un arbusto che appartiene alla specie delle "Paeoniaceae": il primo studioso esperto a definirla in questo modo fu il conosciuto botanico svedese Carl...
Rimedi Naturali

Uva turca: usi e proprietà curative

L’ uva turca (conosciuto scientificamente con il termine di Phytolacca decandra) è un arbusto che fa parte della specie delle “Phytolaccaceae. Il famoso Carl Von Linné fu il primo esperto botanico a scoprire tale pianta, reputandola “ricca di...