Linguaggio dei segni: come comprendere un disagio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il linguaggio dei segni è un sistema codificato, studiato per sopperire all'impossibilità da parte di alcuni soggetti di avvalersi della lingua parlata. Per coloro i quali non è possibile articolare parola per vari motivi patologici, così come per chi è non udente, il linguaggio dei segni è il principale mezzo di comunicazione sociale. Cerchiamo di fornire alcuni termini per comprendere se c'è e di che natura è un disagio.

26

Come leggere i segni del disagio

Una persona che debba avvalersi del linguaggio dei segni, specie relazionandosi con qualcuno che non comprende a fondo questo mezzo comunicativo, spesso si troverà in difficoltà. Questi problemi si manifestano, soprattutto nei momenti di stress, con un gesticolare eccessivo, che un po' equivale al mangiarsi le parole, e a frequenti perdite di relazione visuale con l'interlocutore. Si tratta di un comportamento ovvio, legato ai comuni meccanismi di comunicazione.

36

Riconoscere la paura e simili

Il segno della paura è il gesto di unire tutte le dita aprendole e chiudendole, a formare un cono. La minaccia invece si fa agitando una mano di taglio e poi indicando se stessi. Essere in pericolo sono ambedue le mani agitate a fianco del volto e poi indicarsi. Problema in generale invece sono indice e medio della destra appoggiati sulla sinistra due volte, scambiandoli di posizione.

Continua la lettura
46

Riconoscere malattia e simili

Malattia è rappresentato con pollice e indice della destra congiunti che punzecchiano il polso della sinistra. Medicina sono ambedue i pugni mossi come un macinino. Vomitare è una mano aperta ad artiglio che si stacca dalla bocca. Per vertigini si colpisce la fronte con il dorso dell'indice e poi si rotea la mano, sempre solo con l'indice aperto.

56

Riconoscere problemi di orientamento

Orientamento si indica facendo serpeggiare una mano di taglio sul palmo dell'altra. Indicazioni si fa puntando gli indici in diverse direzioni e guardando in giro. Aiuto si fa avvicinando le mani aperte alla bocca, alternandole e tenendole di taglio verticali, e poi avvicinandole al petto orizzontali sempre di taglio ed alternandole.

66

Riconscere richieste interventi

Polizia, si fa con la mano di taglio ad un lato della fronte, come il saluto militare. Ambulanza sono entrambe le mani a fianco del volo che aprono e chiudono le dita alternandosi. Fuoco si fa con le mani all'altezza del ventre che si aprono e chiudono alternatamente sostando leggermente in su e giù le braccia. Dottore è mano destra con indice e pollice ad "U" spostata dall'alto in basso a disegnare un rettangolo e poi indice e medio che battono sul polso. Ladro si fa con indice e pollice ad "U" spostati dall'alto in basso, poi con la stessa mano si fa una chiusura a ventaglio (come nell'uso comune).

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come capire un disagio di un neonato

Crescere un neonato non è un compito semplice e spesso oltre alle soddisfazione ad alla gioia, ci si scontra anche con le preoccupazioni. Il supporto di un bravo pediatra è di fondamentale importanza, così come i controlli ordinari e quelli straordinari....
Psicologia

Come sfogare le proprie frustrazioni

È inutile negarlo: i momenti no capitano a tutti. Si può essere anche la persona più calma e positiva di questo mondo, ma ci sarà sempre un periodo di particolare stress e frustrazione pronto a gettarci nell'angoscia e nella negatività, spingendoci...
Psicologia

Come vincere l'agorafobia

Il termine "Agorafobia" deriva dalla parola greca "Agorà", che significa piazza, e serve ad indicare un particolare stato emotivo contraddistinto dal fatto di nutrire una paura immotivata nei confronti degli spazi affollati. Dal punto di vista psicologico,...
Psicologia

Come superare la paura del sangue

La paura del sangue è una fobia che accomuna molte persone e, un semplice prelievo per valutare la nostra salute, può diventare quasi una tragedia. Una volta confermata l'esistenza dell'emofobia, esistono molti metodi che contribuiscono a mitigare...
Psicologia

5 modi per vincere la timidezza

Essere timidi per molte persone è davvero un gran problema.Non tutti infatti, all'idea di parlare di fronte ad una moltitudine di gente, si caricano di autostima e sfoggiano una disinvoltura senza pari; addirittura c'è chi, invece, preferirebbe nascondersi...
Psicologia

Come migliorare la personalità

Vi sentite spesso a disagio quando state tra la gente? Siete troppo timidi e non riuscite mai ad esprimere le vostre idee, anche se esse vi sembrano buone e convincenti? Tendete ad arrabbiarvi eccessivamente e ad essere nervosi? Chiunque possiede dei...
Salute

Cosa fare in caso di vertigini

Spesso ci preoccupiamo perché all'improvviso, mentre ci alziamo dal letto o ci allacciamo le scarpe, non avvertiamo più il nostro senso di equilibrio a causa delle vertigini. Il cervello, non riceve più gli stimoli esterni in maniera corretta e avvertiamo...
Psicologia

Come superare un complesso d'inferiorità

Molte persone, non avendo un'autostima elevata, si sentono a disagio quando si trovano nella società. Il disagio può provocare paura nell'approcciarsi con gli altri, introversione e timidezza e, spesso, anche un complesso d'inferiorità abbastanza marcato....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.