Le proprietà medicinali del fiore di loto

Tramite: O2O 13/07/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il loto è una pianta acquatica perenne, originaria dell'Asia meridionale, le cui radici crescono saldamente ancorate nel fango. Si presenta con steli molto lunghi a cui sono attaccate le foglie, mentre i fiori di loto sono molto profumati ed i petali si aprono la mattina e cadono nel pomeriggio. Questo fiore è da secoli conosciuto come pianta curativa molto potente, infatti è un ottimo coadiuvante nella cura e prevenzione di diversissime patologie. Sono soprattutto i semi ad essere ricchi di elementi benefici per il corpo: questi infatti rilasciano sostanze e proprietà medicinali difficilmente reperibili in altri elementi naturali. In questa guida vediamo quindi nel dettaglio quali sono le principali proprietà medicinali del fiore di loto ed i suoi possibili utilizzi anche fai da te.

27

Occorrente

  • Bollitore per infusi
  • Fiore di loto specifico per infusi
  • Olio di camelia
  • Olio essenziale di fiore di loto
  • Olio essenziale di neroli
37

Proprietà

Il fiore di loto da secoli simboleggia purezza, bellezza, grazia, fertilità e serenità, soprattutto per la sua estetica raffinata, sinuosa e iper-femminile. I colori che contraddistinguono le diverse specie esistenti sono molto vari, ma i più diffusi sono il bianco e il rosa. Questo fiore inoltre ha un sapore dolce, caratteristica forse poco conosciuta in Occidente, mentre i suoi semi hanno delle proprietà curative ideali per portare benefici a diverse parti dell'organismo umano. Ad esempio sono perfetti per curare la milza e aiutano a fermare la diarrea associata al malfunzionamento di questo organo. Proprio per questa particolarità viene scelto da molti atleti soprattutto podisti, soggetti a queste problematiche, ma anche dalle persone comuni. I fiori di loto hanno anche proprietà astringenti, aiutano infatti a prevenire la perdita di liquidi soprattutto dai reni. Hanno anche proprietà calmanti che alleviano irrequietezza, placano le palpitazione, l'ansia, aiutano in caso di depressione anche grave ed insonnia.

47

Utilizzo alimentare

Vediamo ora nel dettaglio come usare il fiore di loto per curare la diarrea. Innanzitutto prendete dei semi di loto, acquistateli in erboristerie fisiche o sul web sicure e affidabili. Metteteli in ammollo in acqua tiepida per un paio d'ore e in seguito aggiungete un'adeguata quantità di zucchero e fateli bollire. Otterrete così una bevanda simile al tè, dolce e dal gusto aromatico in grado di risolvere in poco tempo la diarrea. Abbiamo capito, quindi, che nei semi sono concentrate le maggiori proprietà medicinali. Per godere di tutte le altre proprietà benefiche si può preparare lo stesso decotto, da sorseggiare subito e da non conservare, oppure mangiando i semi crudi. Per farlo vi basterà sbucciarli della loro pelle sottile e tagliarli trasversalmente. Sono apprezzati per la loro consistenza croccante e si dice che siano adatti da consumare come classici cereali, o miscelati ad altri per la prima colazione. Oppure da mixare ad insalatone ricche di verdura, così da conferire anche una nota croccante e originale.

Continua la lettura
57

Utilizzo topico

Il fiore di loto può essere consumato anche a livello topico, cioè esterno e non solo ingerito o usato per la preparazione di cibi e bevande. In particolare vengono utilizzati i petali dai quali si ricava un olio nutriente e profumato, dalle notevoli proprietà benefiche. Questo svolge un'azione lenitiva e calmante sull'epidermide ed è anche un potente anti-age se usato come lozione sulla pelle umida anche dopo la doccia o il bagno. In quest'ultimo invece, per godere al massimo delle proprietà calmanti e sedative, potrai aggiungere qualche goccia di olio di fiore di loto. Potrai realizzare l'unguento da aggiungere all'acqua calda anche a casa. Procurati: olio essenziale di fiore di loto, 50 ml di olio di camelia e olio essenziale di neroli. Questi ultimi due prodotti hanno proprietà anti-invecchiamento e con l'aggiunta del fiore di loto godrai di un mix unico e davvero efficace, oltre che profumatissimo e destressante. Miscela il tutto in un contenitore, usa solo 5 gocce di olio di fiore di loto e altre 5 di quello di neroli, mentre mantiene i 50 ml di olio di camelia che servirà da base. Versa il composto ben mescolato nella vasca da bagno e immergiti nell'acqua calda almeno per mezz'ora.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se avete una leggera alterazione o siete stressati consumiamo con tranquillità un infuso al Fior di Loto
  • Acquistate i prodotti in erboristerie affermate e conosciute
  • Fatevi sempre consigliare dal vostro medico, farmacista o erborista di fiducia
  • I rimedi elencati non sono assolutamente da sostituirsi alle cure tradizionali e vanno valutate insieme al vostro medico curante
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come usare le proprietà della violetta

La violetta rappresenta sicuramente uno dei fiori più conosciuti ed apprezzati in tutto il mondo. Si tratta di un fiore non solo molto gradevole dal punto di vista estetico ma anche estremamente benefico per l'organismo ed il corpo umano. La violetta...
Rimedi Naturali

Proprietà della Caledonia

La caledonia è una pianta appartenente alla famiglia del papavero, quindi è un erba molto comune, però nota per le sue proprietà medicinali. Come medicinale si usa il lattice presente nel fusto. Ha proprietà antispasmodiche, colagoghe, coleretiche,...
Rimedi Naturali

Bacche di eugenia: proprietà, benefici e dove trovarle

Siamo abituati a mangiare moltissime cose senza però conoscerne le proprietà, cosa importantissima per non incorrere in problemi digestivi. È importante quindi capire le proprietà di alcuni alimenti che potrebbero agevolare il nostro organismo e portarne...
Rimedi Naturali

Le proprietà curative della curcuma

La curcuma (Curcuma Longa) è una pianta erbacea perenne che appartiene alla famiglia delle Zingiberaceae. Raggiunge un'altezza massima di circa 1 metro e nasce spontaneamente in Asia meridionale, dall'India alla Malesia, in regioni a clima tropicale,...
Rimedi Naturali

Calamo aromatico: utilizzi e proprietà curative

Il calamo aromatico, comunemente detto "canna odorosa", è un pianta di origine asiatica ma presente anche in Europa. Può raggiungere un'altezza massima di un metro e le sue verdi foglie hanno una forma eretta e lineare. I frutti sono delle bacche di...
Rimedi Naturali

Olio essenziale di palissandro: proprietà e benefici

Il palissandro è un tipo di legno molto pregiato, abbastanza resistente. Ha una profumazione dolciastra molto caratteristica. Dal legno di palissandro si estrae un olio essenziale altrettanto pregiato. Le proprietà di quest'olio essenziale sono responsabili...
Rimedi Naturali

Le proprietà dell'olio tea tree

L'olio tea tree si ricava dalle foglie dell'albero Maleleuca alternifoglia, comunemente conosciuto come l'albero del tè, che cresce in terra australiana. Le foglie vengono distillate attraverso vapore acqueo. Il nome "albero del tè", coniato dallo avventuriero...
Rimedi Naturali

Le proprietà dell’olio di iperico

L'iperico, nota anche come Erba di San Giovanni, è una pianta erbacea di origine europea, che produce fiori di colore giallo oro, i cui cinque petali possiedono la caratteristica di essere perforati. Essa è una fonte di numerose proprietà terapeutiche,...