Le proprietà benefiche della primula

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La primula è una pianta che fa parte della nota famiglia delle Primulaceae. Questa pianta è molto conosciuta perché è spesso utilizzata per curare infiammazioni o altri disturbi in modo totalmente naturale, infatti essa vanta proprietà analgesiche, antinfiammatorie e antireumatiche ed è utile contro insonnia e mal di testa. Pianta erbacea biennale, robusta, spesso coltivata come annuale con abbondanti foglie color verde chiaro, ampie, obovate o spatolate, che formano un fitto cespo basale, formato da lamine diverse a seconda delle moltissime specie possibili di questa pianta. Vediamo insieme le proprietà benefiche della primula!

25

Occorrente

  • DECOTTO: 1 cucchiaio raso di bardana radice, 1 tazza d’acqua
35

Come utilizzare i fiori

I fiori nascono tutti ammassati alla sommità degli steli eretti che sono di colori diversi a seconda della specie della pianta (spesso sono formati da un miscuglio di tantissimi colori diversi). I fiori della primula sono molto utili perché ricchi di saponine triterpeniche (5-10%); uno degli elementi più importanti a livello terapeutico di queste ultime è la primulina ma, in generale, tutti gli elementi dei fiori sono utili come infuso, utile nel trattamento dell'insonnia e del mal di testa.

45

Come utilizzare le radici

Un altro importante elemento della pianta sono senza dubbio le radici, formate da due eterosidi fenolici derivati dall'acido salicilico, la primaverina e la primulaverina: le funzionalità di questi elementi sono molteplici, infatti, oltre a proprietà analgesiche, esse posseggono proprietà antinfiammatorie e antireumatiche (forse i più attenti avranno notato che queste sono le principali proprietà dell'aspirina). Potete assumere questi elementi per calmare i dolori reumatici e nel trattamento della gotta, per alleviare gli edemi o i gonfiori alle estremità e per far riassorbire gli ematomi. La primula ha proprietà fondamentali se preparata con un decotto: vediamo come prepararla nel prossimo passo!

Continua la lettura
55

Come preparare il decotto

Per preparare un decotto, che vi assicuro essere un vero toccasana per la salute, i passaggi sono molto semplici e veloci. Prima di tutto, bisogna inserire la radice sminuzzata nell’acqua fredda, accendere il fuoco e portare a ebollizione. Far bollire qualche minuto e spegnere il fuoco. Coprire e lasciare in infusione per 10 min. Filtrare l’infuso e berlo a stomaco pieno contro tosse, raffreddore e dolori articolari. In Italia ci sono alcuni posti dove trovare queste piante, ma non sono accessibili proprio a chiunque: infatti, questa specie è abbastanza comune al nord e al centro, mentre è praticamente assente sia al sud Italia che sulle isole.
In generale, questa piante cresce su prati e boschi aridi, su terreni calcarei con bassi valori nutrizionali (è preferibile che il terreno sia leggermente umido).  

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Proprietà benefiche della malva

La Malva è una pianta spontanea appartenente alla famiglia delle Malvacee. Conosciuta sin dai tempi dei greci per le sue particolarità benefiche. Di fatti, Ippocrate la raccomandava per le sue proprietà emollienti e lassative, certificate scientificamente...
Rimedi Naturali

Proprietà benefiche della birra

In commercio possiamo trovare spesso alcuni prodotti naturali o di consumo alimentare che hanno importanti benefici sconosciuti. Un esempio viene fornito dalla bevanda alcolica più famosa e adorata in tutto il mondo, ovvero la birra. Se viene consumata...
Rimedi Naturali

come conoscere e utilizzare le proprietà benefiche della "carambola"

Da sempre, le erbe officinali e gli estratti naturali risolvono mali di stagione, dolori muscolari ed articolari. Queste soluzioni vengono utilizzate anche in cosmetica nonché contro dermatiti oppure scottature. Facilmente reperibili in farmacia o in...
Rimedi Naturali

Le proprietà benefiche dell'anice

Pianta erbacea di origine orientale, l'anice viene largamente impiegato in cucina. Aromatizza e profuma con delicatezza numerose pietanze. La sua particolare composizione conferisce notevoli proprietà benefiche all'organismo. I suoi semi sono particolarmente...
Rimedi Naturali

Le proprietà benefiche del mirtillo

Il mirtillo è un piccolo arbusto diffuso nella Penisola Italiana, precisamente nelle zone di montagna, soprattutto nella zona delle Alpi e sull'Appennino settentrionale). Esso è dotato di foglie dal margine seghettato, fiori rosei con la corolla urceolata...
Rimedi Naturali

Le proprietà benefiche della liquirizia

Una giusta e varia alimentazione può influire, positivamente, sul benessere psicofisico dell'uomo. Alcune sostanze contengono principi attivi utili alla prevenzione e cura di alcune patologie. La liquirizia, nelle svariate forme, ha numerose proprietà...
Rimedi Naturali

Cajeput: proprieta benefiche

Il cajeput è un olio essenziale che viene estratto da un albero chiamato "Melaleuca cajuputi", appartenente alla famiglia delle Myrtaceae, conosciuto anche come legno bianco o albero del tè. L'albero di cajeput è originario della pianura costiera della...
Rimedi Naturali

Le proprietà benefiche della ruta

In questo tutorial di oggi vedremo le proprietà benefiche della ruta. Quest'ultima, è una pianta particolare con proprietà potenti curative. Proprio per tal motivo, la ruta è tra i principali ingredienti di tanti farmaci omeopatici e naturali, perché...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.