Le proprietà benefiche dell'aucuba japonica

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando si parla di Aucuba Japonica, come evidenzia il nome, ci si riferisce a una pianta che proviene dall'estremo Oriente. Più conosciuta col nome volgare di alloro giapponese, l'Aucuba è una specie ornamentale dalle foglie grandi e, in molte varietà, screziate di giallo. In primavera produce infiorescenze non molto vistose, in compenso le bacche che seguiranno, rosso vivo, spiccano sul denso fogliame con un bellissimo effetto cromatico. Si coltiva anche in vaso, non importa se il pollice verde difetta, è rustica e con poche esigenze.
L'Aucuba però non è soltanto una pianta decorativa. La medicina popolare cinese la usa da tempo immemore, poi sono seguiti studi scientifici sulle sue proprietà benefiche e persino le attenzioni della medicina omeopatica. Vediamo più nel dettaglio.

27

Effetto antispasmodico

Ben prima che gli studi scientifici potessero documentarlo usando criteri rigorosi, la medicina popolare cinese usava questa pianta per la sua attività antispasmodica. Pare che il merito sia di una sostanza chiamata aucubina. Si trova appunto nelle foglie dell'alloro giapponese, che in Cina venivano utilizzate pestate e triturate. L'aucubina ha un'azione simile a quella della più nota papaverina, estratta dal papavero. Diminuisce l'eccitabilità nervosa e regolarizza le contrazioni muscolari placando gli spasmi. Per spasmo muscolare, ricordiamolo, si intende una contrazione improvvisa e involontaria, sovente anormalmente prolungata.

37

Effetto antinfiammatorio

Di nuovo, pare che gli studi scientifici abbiano confermato quel che la medicina popolare cinese già sapeva. Ricerche eseguite su modelli murini (ossia topi), hanno evidenziato che l'aucubina contrasta l'infiammazione, e il gonfiore che ne deriva, inibendo la produzione di TNF alfa. L'acronimo sta per Tumor Necrosis Factor, e indica una delle sostanze fondamentali per l'innescarsi del processo infiammatorio. L'aucubina oltre ad essere efficace non pare avere un impatto pesante sulla cellula nel suo insieme. Questo, si sa, è proprio uno dei maggiori problemi nelle cure antinfiammatorie.

Continua la lettura
47

Effetto disintossicante sul fegato

L'aucubina protegge il fegato dai danni provocati dall'Amanita Falloide. Si tratta di un fungo velenosissimo, risultando mortale anche se ingerito a dosi piccolissime, e tantopiù pericoloso per la sua grande somiglianza con specie di funghi commestibili. La sua azione distruttiva riguarda proprio i tessuti del fegato, nei quali genera danni irreversibili. A tal proposito sono stati eseguiti esperimenti sui cani beagle usando l'aucubina. La medesima è stata somministrata ai cani entro 30 minuti dall'intossicazione da Amanita Falloide. Lieto fine: tutti gli esemplari sono sopravvissuti.

57

Effetti protettivi dai raggi ultravioletti

I raggi ultravioletti sono ubiquitari, fanno parte dello spettro luminoso. Eppure la comunità scientifica raccomanda di limitare le eccessive esposizioni al sole proprio a causa loro. I raggi UV infatti innescano la produzione di radicali liberi a livello della pelle, si sa. Ne conseguono rughe, invecchiamento precoce e peggio ancora: sembra ormai assodata la relazione fra UV e l'innescarsi di alcune patologie tumorali cutanee in soggetti predisposti. Test in laboratorio hanno evidenziato come l'aucubina possa avere un'importante azione foto-protettiva, contenendo la formazione di radicali liberi.

67

Effetti antitumorali

Gli studi sugli effetti antitumorali sono probabilmente i più promettenti fra quanti riguardano l'aucubina. Pare dimostrata una sua azione inibente sulla vitalità delle cellule cancerose, con meccanismi già in parte chiariti. Non è sorprendente scoprire che i medesimi sono analoghi a quelli utilizzati da alcuni farmaci antiblastici.

77

Effetti antibiotici

Per difendersi dai loro microscopici nemici, le piante producono sostanze in grado, con maggiore o minore efficacia, di neutralizzarli. Relativamente all'Aucuba si è studiata l'aucubina, trovando riscontri molto promettenti. La sua azione antibiotica infatti, pare estendersi anche a microbi nocivi per la salute umana. Fra gli altri l'Escherichia Coli, responsabile di cistiti e disturbi intestinali.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Proprietà benefiche della malva

La Malva è una pianta spontanea appartenente alla famiglia delle Malvacee. Conosciuta sin dai tempi dei greci per le sue particolarità benefiche. Di fatti, Ippocrate la raccomandava per le sue proprietà emollienti e lassative, certificate scientificamente...
Rimedi Naturali

Proprietà benefiche della birra

In commercio possiamo trovare spesso alcuni prodotti naturali o di consumo alimentare che hanno importanti benefici sconosciuti. Un esempio viene fornito dalla bevanda alcolica più famosa e adorata in tutto il mondo, ovvero la birra. Se viene consumata...
Rimedi Naturali

come conoscere e utilizzare le proprietà benefiche della "carambola"

Da sempre, le erbe officinali e gli estratti naturali risolvono mali di stagione, dolori muscolari ed articolari. Queste soluzioni vengono utilizzate anche in cosmetica nonché contro dermatiti oppure scottature. Facilmente reperibili in farmacia o in...
Rimedi Naturali

Le proprietà benefiche dell'anice

Pianta erbacea di origine orientale, l'anice viene largamente impiegato in cucina. Aromatizza e profuma con delicatezza numerose pietanze. La sua particolare composizione conferisce notevoli proprietà benefiche all'organismo. I suoi semi sono particolarmente...
Rimedi Naturali

Le proprietà benefiche del mirtillo

Il mirtillo è un piccolo arbusto diffuso nella Penisola Italiana, precisamente nelle zone di montagna, soprattutto nella zona delle Alpi e sull'Appennino settentrionale). Esso è dotato di foglie dal margine seghettato, fiori rosei con la corolla urceolata...
Rimedi Naturali

Le proprietà benefiche della liquirizia

Una giusta e varia alimentazione può influire, positivamente, sul benessere psicofisico dell'uomo. Alcune sostanze contengono principi attivi utili alla prevenzione e cura di alcune patologie. La liquirizia, nelle svariate forme, ha numerose proprietà...
Rimedi Naturali

Cajeput: proprieta benefiche

Il cajeput è un olio essenziale che viene estratto da un albero chiamato "Melaleuca cajuputi", appartenente alla famiglia delle Myrtaceae, conosciuto anche come legno bianco o albero del tè. L'albero di cajeput è originario della pianura costiera della...
Rimedi Naturali

Le proprietà benefiche della ruta

In questo tutorial di oggi vedremo le proprietà benefiche della ruta. Quest'ultima, è una pianta particolare con proprietà potenti curative. Proprio per tal motivo, la ruta è tra i principali ingredienti di tanti farmaci omeopatici e naturali, perché...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.