Le proprietà curative dell'artiglio del diavolo

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'artiglio del diavolo è un'erba medicinale. Il suo nome botanico, Harpagophytum, significa in greco "pianta uncinata". Questa pianta, originaria dell'Africa, prende il nome dall'aspetto del suo frutto, il quale è coperto da uncini destinati alla difesa da animali e per diffondere i propri semi. Le radici ed i tuberi della pianta sono usati per le sue famose proprietà curative. Vediamo quindi quali sono le proprietà curative dell'artiglio del diavolo.

24

L'artiglio del diavolo, utilizzato per fini curativi ed omeopatici, è impiegato per prevenire "l'indurimento delle arterie" a causa dell'arteriosclerosi, per l'artrite, la gotta, il dolore muscolare (mialgia), mal di schiena, tendiniti, dolori al petto, patologie gastrointestinali, bruciore di stomaco, febbre, mal di testa ed emicrania. Il suo uso è anche terapeutico per altri aspetti quali difficoltà nel parto, problemi mestruali, reazioni allergiche, perdita di appetito, disfunzioni renali e disturbi alla vescica.
Alcune persone applicano con buoni risultati impacchi di artiglio del diavolo per curare lesioni ed abrasioni sulla pelle e per altre malattie dell'epidermide.

34

L'artiglio del diavolo può essere efficace per diminuire il dolore da una specie di artrite chiamata osteoartrite. Alcune evidenze suggeriscono che l'artiglio del diavolo funziona nello stesso modo della Diacereina (un farmaco ad azione lenta per l'artrosi) per l'attenuazione del dolore osteoartritico dell'anca e del ginocchio. Inoltre è stata provata anche la validità contro il mal di schiena.

Continua la lettura
44

Anche se si tratta di piante, non bisogna sottovalutarne la tossicità ed i pericoli. Infatti l'Artiglio del diavolo è consigliato esclusivamente per persone adulte e, se assunto per via orale, in dosi appropriate per un massimo di un anno. L'effetto collaterale più comune è la diarrea. Altri effetti collaterali possibili comprendono nausea, vomito, dolori addominali, mal di testa, ronzii alle orecchie, perdita di appetito e perdita di gusto. Potrebbe causare reazioni allergiche alla pelle, problemi mestruali, ed alterazioni della pressione sanguigna.
Tuttavia, non si sa ancora abbastanza circa la sicurezza dell'utilizzo di artiglio del diavolo a lungo termine. Inoltre sia in gravidanza che in allattamento è meglio evitarne l'assunzione. E ancora, per chi ha problemi di cuore, pressione alta o pressione bassa, l'artiglio del diavolo potrebbe creare disturbi al cuore ed al sistema circolatorio; quindi, prima di cominciare un eventuale trattamento, è sempre bene parlarne con il proprio medico.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Crescione dei prati: usi e proprietà curative

Nella seguente guida andremo a parlare di proprietà curative e di usi delle piante. Nel caso specifico, andremo a dedicarci al cosiddetto crescione dei prati. Proveremo a conoscere gli usi che si fanno di questa pianta e le sue proprietà curative verificate....
Rimedi Naturali

Rimedi naturali: proprietà curative della melissa

La Melissa fa parte della famiglia della menta e viene considerata una pianta calmante. Il suo utilizzo risale al Medioevo dove se ne faceva grande uso. Essa veniva utilizzata per ridurre lo stress e l'ansia. Inoltre per favorire il sonno, migliorare...
Rimedi Naturali

Tormentilla: utilizzi e proprietà curative

Ci sono molte persone che considerano la medicina tradizionale incapace di curare determinati disturbi, come fanno invece diversi rimedi naturali, che sono composti principalmente da erbe curative particolari. A differenza dei farmaci classici, infatti,...
Rimedi Naturali

Malva alcea: utilizzi e proprietà curative

Da sempre la natura ci sorprende con le sue infinite applicazioni nel nostro quotidiano benessere e la delicata malva alcea non fa eccezione! Pianta erbacea perenne, regala deliziose fioriture violette o rosa. A classificare per primo la malva alcea fu...
Rimedi Naturali

Farinaccio: usi e proprietà curative

Il farinaccio (conosciuto scientificamente con il termine di Chenopodium Album e comunemente con la denominazione "farinello comune") è una pianta erbacea molto comune che fa parte della categoria delle "Amaranthaceae". Si può trovare soprattutto lungo...
Rimedi Naturali

Proprietà curative dello zenzero

Lo zenzero è un tubero di origine asiatica, conosciuto in tutto il mondo per il suo uso in cucina, ma soprattutto per le sue proprietà curative. Questa pianta aromatica che ha un sapore piccante, è infatti molto efficace nel contrastare varie malattie....
Rimedi Naturali

Agrimonia: proprietà curative e utilizzi

L´agrimonia è un genere di piante appartenente alla famiglia delle Rosaceae note fin dall´antichità per le loro proprietà curative. La specie più comune è l´Agrimonia eupatoria, nota anche come erba di S. Guglielmo, erba del taglio o erba vettonica....
Rimedi Naturali

Assenzio selvatico: usi e proprietà curative

L’Artemisia Vulgaris o assenzio selvatico appartiene alle Asteracee. La pianta erbacea infestante vegeta nei campi incolti, lungo i fiumi ed i torrenti. Dalle foglie pennatofide, il fusto legnoso e rossastro, possiede fiori giallognoli. La pianta si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.