Le migliori miscele naturali per un pediluvio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per star bene fisicamente e mentalmente dobbiamo fare sport, alimentarci adeguatamente e sfruttare i vari servizi che i centri benesseri, oggi giorno offrono, per la cura completa del nostro corpo, quali massaggi e tanti altri trattamenti. Se il poter usufruire delle stesse strutture risultasse un problema, per mancanza di tempo o soldi o, per il semplice fatto di non essere portati caratterialmente a frequentare posti di tale natura, dovremmo saper organizzare le stimolazioni e i vari metodi, solitamente avanzati nei nuclei estetici, da soli, in casa, tramite suggerimenti semplici e validi come questi, qui delineati che considerano, in particolar modo, il procedimento idroterapico dei piedi, usando le migliori miscele naturali utili, proprio per preparare un pediluvio.

26

Pediluvio al sale, bicarbonato e limone

Un po' tutti dobbiamo concederci il trattamento qui indicato, da fare a fine giornata, per il benessere delle nostre estremità inferiori che, dopo lunghe ore di lavoro dentro e fuori casa, soffrono, si stancano, si affaticano al punto di gonfiarsi. Si prepara facilmente mettendo dentro una bacinella, dell'acqua calda, qualche fetta di limone, una bella manciata di bicarbonato e sale (grosso o fino). Quando la soluzione diventa compatta perché il tutto si è ben sciolto, possiamo immergere i nostri piedi da dover tenere in ammollo per circa dieci minuti, per poi asciugarli e cospargerli di crema idratante, come quella al burro di karitè.

36

Pediluvio al sale e aghi di pino

Questo preparato drena ed è indicato nel caso in cui i nostri piedi sono particolarmente stanchi. La sua preparazione è, sempre molto semplice e richiede una bacinella con dentro dell'acqua calda per poterci sciogliere un bel po' di sale grosso e unire una soluzione preparata a parte (bisogna far bollire 100 gr. Di aghi di pino da filtrare). A tal punto, a soluzione completa possiamo immergere i nostri piedi da tenere a bagno per 10 minuti, per poi asciugarli e massaggiarli con una qualsiasi crema idratante e rinfrescante. Ecco che con queste straordinarie coccole si avvertirà un gran benessere nelle estremità inferiori e subito dopo in tutto corpo, tanto da poter organizzare un sano riposo, indispensabile per la cura della nostra mente.

Continua la lettura
46

Pediluvio all'arancia, bergamotto, foglie di menta e bicarbonato

Una miscela molto gradita è questa qui indicata che serve per rilassare. Dobbiamo munirci di una bacinella, acqua calda, qualche goccia di arancia, bergamotto, foglie di menta e bicarbonato e miscelare il tutto al fine di creare un sano bagno da fare ai nostri piedi che dovranno stare in ammollo per circa un quarto d'ora.

56

Pediluvio alla camomilla o lavanda

In alternativa a quel che nel terzo passo si è suggerito, vale a dire alla menta, al bergamotto e alle gocce di arancia, possiamo usare la camomilla o la lavanda da comprare in erboristeria o nei migliori supermercati. È una scelta da fare nel caso in cui volessimo, non solo rilassare il nostro corpo ma il relativo spirito, per raggiungere un senso di quiete che tutti desideriamo avere.

66

Pediluvio al latte

Se la pelle dei nostri piedi è secca, tanto da mettere in evidenza talloni mal combinati, duri e screpolati dobbiamo preparare un pediluvio emolliente, proprio per idratare e trattare le zone alterate. La miscela in questione è semplice da organizzare! Dentro una bacinella dobbiamo metterci dell'acqua calda e latte e, in seguito i nostri piedi da lasciare in ammollo per una quindicina di minuti, per poi asciugarli, levigarli con una lima apposita da comprare in farmacia o, nei migliori supermercati o, con la pietra pomice proprio per togliere la cute antiestetica precedentemente scritta, sciacquarli ed, infine massaggiarli con una buona crema idratante.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Salute

Come curare la stomatite con metodi naturali

La stomatite è un'infiammazione del cavo orale che si presenta solitamente con delle ulcere di grandezza variabili bianche al centro e rosse sui bordi conosciute anche col termine di afte. Queste piccole infiammazioni sono molto fastidiose e compromettono...
Salute

Come limitare i malanni di stagione con prodotti naturali

Con l'approssimarsi dei primi freddi e della stagione invernale, molti adulti e bambini vengono colpiti dai malanni di stagione, quali raffreddore, costipazione, mal di gola e raucedine. Oltre che con i classici medicinali, è possibile combattere tali...
Salute

Rimedi naturali per alleviare la sindrome premestruale

La fase immediatamente precedente alle mestruazioni rappresenta senza dubbio un momento delicato per ogni donna. Irritabilità, mal di pancia, senso di gonfiore e mal di testa: ecco i sintomi più diffusi che caratterizzano questo periodo. Ma da oggi,...
Salute

Raffreddore: 5 rimedi naturali

Con l'arrivo della stagione fredda, iniziano a verificarsi i primi sintomi dell'influenza. Come il raffreddore, ad esempio. Anche se non è nulla di cui dobbiamo preoccuparci, il raffreddore è una malattia abbastanza fastidiosa e difficile da curare....
Salute

Rimedi naturali per alleviare i sintomi da pressione bassa

Sono soprattutto le donne ad avvertire i sintomi della pressione bassa: vertigini, leggere nausee, sensazione di freddo, difficoltà a tornare alla posizione eretta da seduti o sdraiati, generale senso di fiacchezza. Nonostante l'ipotensione non sia da...
Salute

I rimedi naturali per occhi secchi e arrossati

Molto spesso può capitare di avere gli occhi completamente secchi e arrossati a causa di diversi fattori. Gli occhi possono infatti stancarsi a causa di uno sforzo eccessivo, possono arrossarsi a causa di troppe ore trascorse davanti al computer oppure...
Salute

Rimedi naturali per sciogliere il cerume nelle orecchie

Il cerume è una sostanza naturale prodotta dall'organismo per proteggere il timpano delle orecchie da batteri ed agenti esterni. Un accumulo importante, per un'eccessiva secrezione oppure un'errata pulizia con il bastoncino, comporta disturbi non indifferenti,...
Salute

Faringite: rimedi naturali per l'infiammazione

Con l'arrivo dei primi freddi, il mal di gola è uno dei malanni più frequenti. La faringite non è altro che un'infiammazione della faringe dovuta per la maggior parte dei casi all'azione di un virus, e più raramente di un batterio. I sintomi più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.