Le migliori minestre per quando sei malato

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ci sono molti alimenti che, se assunti quando si è malati o convalescenti, aiutano il nostro organismo a guarire o a riprendersi più in fretta da una malattia, molto più che se tu stessi assumendo una medicina. In particolare, soprattutto quando si ha a che fare con i così detti malanni di stagione, vale a dire influenza, raffreddore e virus para influenzali, risultano ottimi piatti leggeri ma ricchi di vitamine e minerali come le minestre di verdura o tuberi come le patate.
Vediamo, dunque, quali sono le migliore minestre per quando sei malato: si tratta di ricette semplici e genuine, appartenenti alla nostra tradizione gastronomica, che oltre che salutari sono anche così buone e gustose che davvero è un piacere assumerle! Leggi dunque con attenzione le righe che seguono e scoprirai che l'influenza si cura prima di tutto a tavola.

26

Minestra di cavolfiore

La zuppa o minestra di cavolo o cavolfiore è un piatto tipico della cucina italiana ed è presente, con alcune varianti, fra le ricette gastronomiche locali di molte regioni. Questo perché il cavolo è probabilmente uno degli ortaggi più ricchi di vitamine e minerali che ci siano (contiene, infatti, moltissima vitamina C, ferro, potassio, calcio e magnesio) ed è, oltretutto, molto saporito.
La presenza di così tante sostanze dalle proprietà antiossidanti rendono pertanto la zuppa di cavolo un valido alleato per contrastare raffreddore e influenza, permettendo anche un più rapido recupero durante la convalescenza. Essendo ricco sia di ferro che di acido folico, il cavolo e tutte le ricette a base di esso risultano utili anche per contrastare anemie e stati di astenia in genere. La preparazione della zuppa di cavolfiore è, inoltre, talmente semplice e veloce che è sempre un piacere presentarla in tavola: è sufficiente far rosolare in un cucchiaio di olio le cime lavate e tagliate a pezzetti di mezzo cavolfiore, dopodiché aggiungi da due a tre bicchieri di acqua o brodo vegetale e un pizzico di sale per completare la cottura (20/ 25 minuti dovrebbero essere sufficienti).

36

Minestra di cipolle

Anche le cipolle sono un alimento dall'alto potere antinfiammatorio e antibatterico. La minestra o zuppa di cipolle, siano esse del tipo bianco o rosso, risulta molto utile per superare una brutta influenza. La concentrazione di vitamine e minerali presenti in questa minestra rendono addirittura utile questo piatto per prevenire eventuali stati di malessere e malattia, perciò non sarebbe male assumerla con una certa regolarità durante il periodo invernale.
Anche per la minestra di cipolle la preparazione è davvero semplice: prendi una o due cipolle, tagliale a spicchi e mettile a soffriggere con poco olio in una padella, dopodiché aggiungi il liquido di cottura (acqua o brodo bollente) e completa la cottura. Dato che non tutti gradiscono la cipolla stufata intera, è possibile anche frullare la zuppa così ottenuta e gustarla sotto forma di una saporita e morbida crema, aggiungendo un giro di olio e una spolverata di peperoncino o pepe in grani.

Continua la lettura
46

Minestra di carote

Le carote, si sa, fanno bene a molti organi del nostro corpo, dalla pelle agli occhi alla pancia. Ricchissime di vitamina A e di beta carotene, dall'alto potere antiossidante, esse aiutano anche a guarire prima dai virus, offrendo una protezione aggiuntiva al nostro sistema immunitario. Perciò, sia che tu sia influenzato o abbia un bel raffreddore, cosa c'è di meglio di una coloratissima zuppa di carote? Anche in questo caso la preparazione richiede pochissimi passaggi: prendi due/ tre carote, tagliale a rondelle e mettile a rosolare in poco olio, quindi termina la cottura con due o tre bicchieri di acqua. Per fare prima puoi anche usare carote già bollite oppure crude ma grattugiate: in questo modo dimezzerai i tempi di cottura.
Il sapore delicato della minestra di carote la rende adatta anche per la dieta dei bambini, inoltre dato che questo è un ortaggio a basso contenuto di fibre soprattutto se cotto, è possibile impiegarlo anche in caso di infezione gastro intestinale con vomito e diarrea.

56

Minestra di patate

Le patate sono un alimento energizzante che da tono anche in caso di convalescenza prolungata. Assumere dunque la minestra di patate, oltre a darti il giusto apporto di vitamine e minerali, ti aiuterà a rimetterti in forze dopo una malattia. Le patate inoltre, come le carote, pur essendo ricche di amidi, tendono a perdere gran parte delle fibre durante la cottura, dunque aiutano a rallentare il transito intestinale in caso di diarrea. Per aumentare il potere anti- influenzale della zuppa di patate, puoi aggiungere del rosmarino, in quanto questa erba aromatica, ricca di vitamina C, E e antiossidanti, risulta un vero toccasana contro tutte le malattie.
Preparare la minestra di patate richiede un po' di tempo (occorrono almeno 40 minuti per far lessare bene i tuberi) ma comporta ben poche difficoltà: dopo aver sbucciato, lavato e tagliato a tocchetti le patate, mettile bollire in mezza pentola di acqua o brodo vegetale fino a che non saranno completamente ridotte in una morbida crema.

66

Minestra di zucchine

Infine, un piatto consigliato in caso di malattia è la minestra di zucchine, soprattutto se quelle tenere e saporite che si trovano a primavera. Esse sono davvero molto ricche di vitamine, fibre e minerali e sono anche tanto delicate che la loro assunzione risulta piacevole anche in caso di disappetenza o nausea. La preparazione della zuppa, che prevede varie varianti in quanto c'è chi la preferisce con l'aggiunta del pomodoro chi senza, è molto rapida e semplice, anche perché le zucchine cuociono molto velocemente. Per aumentare le proprietà antibatteriche, prova ad aggiungere uno spicchio di aglio tritato a fine cottura all'interno della tua minestra di zucchine: ricco com'è di vitamina C e antiossidanti, ti sentirai di sicuro subito meglio!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Le migliori bevande da preparare in estate

In estate, soprattutto in Italia, si possono raggiungere temperature molto elevate e spesso il caldo si fa insopportabile. Una delle migliori soluzioni per mantenersi freschi (e in salute) è bere molto, specialmente bevande fresche e leggere. Esse aiutano...
Alimentazione

I migliori alimenti da abbinare allo champagne

Lo Champagne è un vino che non può mancare durante le feste! Con la sua nota aromatica spiccata viene sempre considerato il più ambito e ricercato. Ne esistono di vari tipi, ovviamente a secondo la loro produzione e provenienza. Tuttavia viene anche...
Alimentazione

I 5 alimenti migliori per il nostro cervello

Un'alimentazione sana garantisce quotidianamente all'organismo i giusti nutrienti. Il corpo, per espletare i suoi compiti, necessita quotidianamente di energia. In particolare, il cervello richiede ogni giorno glucosio. La molecola, presente in numerosi...
Alimentazione

I migliori cibi anti-influenza

La stagione invernale predispone l'organismo ai malanni. Freddo, pioggia, neve, escursioni termiche e vento comportano tosse e febbre. Per salvaguardare la salute, evitare preferibilmente farmaci e rimedi chimici. I cibi adeguati prevengono efficacemente...
Alimentazione

Le migliori app per la dieta personalizzata

Seguire una dieta regolare ed equilibrata per mantenersi in forma e perdere peso, è più semplice se usiamo le applicazioni per smartphone create appositamente per questo scopo. In questo modo potremo avere sempre i giusti consigli sulla nostra alimentazione...
Alimentazione

I migliori spuntini pre-workout

Per ottimizzare le tue prestazioni in vista di un allenamento, devi mangiare e soprattutto mangiare bene! La scienza ha ormai confermato l'importanza dell'assunzione di carboidrati prima dell'esercizio fisico poiché oltre a migliorare le prestazioni...
Alimentazione

I migliori cibi contro la stanchezza

Molto spesso ci si affatica troppo e il corpo può risentirne subito, dandovi i primi segni di stanchezza attraverso diversi sintomi. La stanchezza dell'organismo può derivare da diversi fattori, come ad esempio lo sforzo fisico, lo stress psicologico...
Alimentazione

I migliori cibi ricchi di proteine

Le proteine sono un toccasana per l'organismo. Si suddividono in animali e vegetali e rappresentano i migliori carburanti per i muscoli. Una corretta assunzione stimola il metabolismo, per perdere peso senza rinunciare al gusto. Le donne adulte normopeso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.