Le migliori minestre per quando sei malato

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ci sono molti alimenti che, se assunti quando si è malati o convalescenti, aiutano il nostro organismo a guarire o a riprendersi più in fretta da una malattia, molto più che se tu stessi assumendo una medicina. In particolare, soprattutto quando si ha a che fare con i così detti malanni di stagione, vale a dire influenza, raffreddore e virus para influenzali, risultano ottimi piatti leggeri ma ricchi di vitamine e minerali come le minestre di verdura o tuberi come le patate.
Vediamo, dunque, quali sono le migliore minestre per quando sei malato: si tratta di ricette semplici e genuine, appartenenti alla nostra tradizione gastronomica, che oltre che salutari sono anche così buone e gustose che davvero è un piacere assumerle! Leggi dunque con attenzione le righe che seguono e scoprirai che l'influenza si cura prima di tutto a tavola.

26

Minestra di cavolfiore

La zuppa o minestra di cavolo o cavolfiore è un piatto tipico della cucina italiana ed è presente, con alcune varianti, fra le ricette gastronomiche locali di molte regioni. Questo perché il cavolo è probabilmente uno degli ortaggi più ricchi di vitamine e minerali che ci siano (contiene, infatti, moltissima vitamina C, ferro, potassio, calcio e magnesio) ed è, oltretutto, molto saporito.
La presenza di così tante sostanze dalle proprietà antiossidanti rendono pertanto la zuppa di cavolo un valido alleato per contrastare raffreddore e influenza, permettendo anche un più rapido recupero durante la convalescenza. Essendo ricco sia di ferro che di acido folico, il cavolo e tutte le ricette a base di esso risultano utili anche per contrastare anemie e stati di astenia in genere. La preparazione della zuppa di cavolfiore è, inoltre, talmente semplice e veloce che è sempre un piacere presentarla in tavola: è sufficiente far rosolare in un cucchiaio di olio le cime lavate e tagliate a pezzetti di mezzo cavolfiore, dopodiché aggiungi da due a tre bicchieri di acqua o brodo vegetale e un pizzico di sale per completare la cottura (20/ 25 minuti dovrebbero essere sufficienti).

36

Minestra di cipolle

Anche le cipolle sono un alimento dall'alto potere antinfiammatorio e antibatterico. La minestra o zuppa di cipolle, siano esse del tipo bianco o rosso, risulta molto utile per superare una brutta influenza. La concentrazione di vitamine e minerali presenti in questa minestra rendono addirittura utile questo piatto per prevenire eventuali stati di malessere e malattia, perciò non sarebbe male assumerla con una certa regolarità durante il periodo invernale.
Anche per la minestra di cipolle la preparazione è davvero semplice: prendi una o due cipolle, tagliale a spicchi e mettile a soffriggere con poco olio in una padella, dopodiché aggiungi il liquido di cottura (acqua o brodo bollente) e completa la cottura. Dato che non tutti gradiscono la cipolla stufata intera, è possibile anche frullare la zuppa così ottenuta e gustarla sotto forma di una saporita e morbida crema, aggiungendo un giro di olio e una spolverata di peperoncino o pepe in grani.

Continua la lettura
46

Minestra di carote

Le carote, si sa, fanno bene a molti organi del nostro corpo, dalla pelle agli occhi alla pancia. Ricchissime di vitamina A e di beta carotene, dall'alto potere antiossidante, esse aiutano anche a guarire prima dai virus, offrendo una protezione aggiuntiva al nostro sistema immunitario. Perciò, sia che tu sia influenzato o abbia un bel raffreddore, cosa c'è di meglio di una coloratissima zuppa di carote? Anche in questo caso la preparazione richiede pochissimi passaggi: prendi due/ tre carote, tagliale a rondelle e mettile a rosolare in poco olio, quindi termina la cottura con due o tre bicchieri di acqua. Per fare prima puoi anche usare carote già bollite oppure crude ma grattugiate: in questo modo dimezzerai i tempi di cottura.
Il sapore delicato della minestra di carote la rende adatta anche per la dieta dei bambini, inoltre dato che questo è un ortaggio a basso contenuto di fibre soprattutto se cotto, è possibile impiegarlo anche in caso di infezione gastro intestinale con vomito e diarrea.

56

Minestra di patate

Le patate sono un alimento energizzante che da tono anche in caso di convalescenza prolungata. Assumere dunque la minestra di patate, oltre a darti il giusto apporto di vitamine e minerali, ti aiuterà a rimetterti in forze dopo una malattia. Le patate inoltre, come le carote, pur essendo ricche di amidi, tendono a perdere gran parte delle fibre durante la cottura, dunque aiutano a rallentare il transito intestinale in caso di diarrea. Per aumentare il potere anti- influenzale della zuppa di patate, puoi aggiungere del rosmarino, in quanto questa erba aromatica, ricca di vitamina C, E e antiossidanti, risulta un vero toccasana contro tutte le malattie.
Preparare la minestra di patate richiede un po' di tempo (occorrono almeno 40 minuti per far lessare bene i tuberi) ma comporta ben poche difficoltà: dopo aver sbucciato, lavato e tagliato a tocchetti le patate, mettile bollire in mezza pentola di acqua o brodo vegetale fino a che non saranno completamente ridotte in una morbida crema.

66

Minestra di zucchine

Infine, un piatto consigliato in caso di malattia è la minestra di zucchine, soprattutto se quelle tenere e saporite che si trovano a primavera. Esse sono davvero molto ricche di vitamine, fibre e minerali e sono anche tanto delicate che la loro assunzione risulta piacevole anche in caso di disappetenza o nausea. La preparazione della zuppa, che prevede varie varianti in quanto c'è chi la preferisce con l'aggiunta del pomodoro chi senza, è molto rapida e semplice, anche perché le zucchine cuociono molto velocemente. Per aumentare le proprietà antibatteriche, prova ad aggiungere uno spicchio di aglio tritato a fine cottura all'interno della tua minestra di zucchine: ricco com'è di vitamina C e antiossidanti, ti sentirai di sicuro subito meglio!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Come alimentarsi quando si ha l'influenza

Soprattutto nelle stagioni invernali arrivano spesso i malanni. L'influenza e i raffreddori possono essere causati non solo da virus, ma anche da correnti fredde che attaccano l'organismo e lo rendono debole. Quando si ha un brusco raffreddore o una pesante...
Alimentazione

Cereali: le alternative a pasta e riso

I cereali sono un cibo con ottime caratteristiche a livello nutrizionale. Sono un alimento sano, nutriente, naturale, ricco di fibre e leggero. Li troviamo in diverse preparazioni come per esempio per la prima colazione, o per dei gustosi snack, con l'aggiunta...
Alimentazione

10 alimenti che aiutano durante l'influenza

L'influenza è una malattia molto fastidiosa da contrarre. Rende debole il nostro corpo, causa mal di testa e nei bambini può causare anche nausea. Vi proponiamo pertanto una lista di 10 alimenti che aiutano durante l'influenza. Spiegheremo in che modo...
Rimedi Naturali

Rimedi naturali contro la varicella

La varicella è una malattia infiammatoria causata da un particolare virus che, generalmente, viene trattato con i farmaci tradizionali. Il principale sintomo di questa malattia è l'eruzione cutanea, composta da bolle e punti rossi pruriginosi. I sintomi...
Alimentazione

Come mangiare dopo un intervento alla mascella

Dopo un intervento chirurgico alla mascella, è importante seguire una dieta adeguata, in quanto la guarigione richiede una buona alimentazione. Inizialmente è necessario mangiare e bere con una siringa di plastica, con un piccolo cucchiaio o con una...
Rimedi Naturali

5 cibi contro l'influenza

Cercate un modo semplice ed efficace contro la solita influenza che si ripresenta sempre nel momento più inopportuno? Ecco 5 alimenti che vi aiuteranno a prevenirla e combatterla. Potrete dire addio ai mal di testa, ai fazzoletti sempre in mano, agli...
Rimedi Naturali

Cavolfiore: benefici e proprietà

A Novembre, sui banconi dell'ortolano, si scoprono differenti tipologie di verdure. Generalmente sono ideali per delle appetitose minestre, per delle zuppe e per le fredde giornate invernali. In contemporanea, apportano sali minerali e vitamine. In particolare,...
Rimedi Naturali

10 trucchi per non prendere l'influenza

L'influenza virale rappresenta una forma di infezione che deve essere curata con semplici mosse, al caldo, con cibo bello caldo, riposando ed evitando di assumere farmaci per una durata minima di una settimana. Ovviamente l'unico rimedio è quello di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.