Le 10 regole dello yoga

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Lo Yoga è una disciplina che unisce mente e corpo. Praticato fin dall'antichità, lo Yoga è diventato uno stile di vita poiché, oltre a degli esercizi mirati, comprende anche una dieta sana ed equilibrata. In molti ormai, hanno abbracciato questo credo, definendolo necessario per scoprire la parte più profonda di se stessi. Ovviamente, se volete iniziare ad approcciarvi a questo modo di pensare, ci sono delle regole da seguire. Andiamo quindi a vedere insieme le 10 regole dello Yoga.

211

Ahimsa

Questa è la prima regola da conoscere per comprendere al meglio i principi fondamentali dello Yoga. Ahimsa è un modello di comportamento che incita alla non violenza e ad aiutare il prossimo. Infatti, questa parola significa "ingiustizia". In sintesi, per poter vivere secondo questo credo, bisogna essere gentili e rispettosi verso gli altri.

311

Satya

La parola Satya sta a significare "verità". Questa regola infatti, pone di essere sempre sinceri verso se stessi e verso i propri compagni. Tuttavia, se la verità può danneggiare una persona, è preferibile evitare di dirla. Il principio però, rimane invariato.

Continua la lettura
411

Asteya

Terza e molto importante regola dello Yoga è Asteya. Come per le prime due, Asteya ha un significato ben preciso: non rubare. Ovvero, non prendere ciò che non ti appartiene. Questo, vale sia per le persone che per i beni materiali. Steya significa appunto "rubare".

511

Brahmacarya

Brahmacarya è la regola della "verità essenziale", vale a dire che bisogna interessarsi solo alle cose essenziali. Di solito, questo principio viene collegato all'astinenza sessuale prima del matrimonio. In India infatti, la creazione di una famiglia è molto importante.

611

Aparigraha

Abbastanza simile ad Asteya, Aparigraha sta a significare "non toccare". Quindi, secondo questa regola, dobbiamo munirci solo di ciò che ci serve e non sfruttare delle situazioni scomode per il nostro tornaconto personale. In modo maggiore, se questo potrebbe danneggiare l'altro.

711

Sauca

Questa regola di nome Sauca significa "pulizia". Una pulizia assoluta, sia fisica che mentale. Rivolta più verso noi stessi che verso gli altri. Per la pulizia della mente, vi sono necessari degli strumenti: gli asana e il pranayama. A differenza dei prime cinque, Sauca fa parte del gruppo dei Niyama.

811

Santosa

La regola della modestia, Santosa è la capacità di accettare quello che ci viene dato. Quindi, invece di lamentarci per qualcosa che non sta funzionando nella nostra vita, dobbiamo accettarla e imparare da essa. Tra le attività mentali del Santosa ci sono: studiare e lavorare.

911

Tapas

Tapas è la regola dello Yoga su quello che facciamo per tenerci in forma. Il suo significato specifico è appunto "scaldare il corpo" in modo da purificarlo. Con Tapas s'intende anche nel fare attenzione a quello che mangiamo, onde evitare accumuli di grasso e scorie dannose per la nostra salute. Rispetto alle altre regole, Tapas è più fisica che spirituale.

1011

Svadhyaya

Una parola abbastanza complicata da pronunciare, ma dal significato semplice. Svadhyaya significa "appartenenza" ed è uno dei principi più importanti dello Yoga. L'avvicinarsi a se stessi indica appunto, lo stato di beatitudine finale. Per farlo, questa nona regola suggerisce di andare a rileggere gli antichi testi.

1111

ISvarapranidhana

Sembra uno scioglilingua, ma non lo è. L'ultima regola dello Yoga è quella di affidarsi nelle mani di Dio. Anche se non abbiamo fatto del nostro meglio, ISvarapranidhana dice di non abbattersi e di lasciare il resto ad un bene superiore. Legata fondamentalmente a Santosa, la regola della modestia.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come contenere l'ansia

L'ansia al giorno d'oggi è uno degli stati emotivi più frequenti tra le persone, nella maggior parte dei casi si sente una sensazione d'inquietudine che non si riesce a contenere e quasi inspiegabile a parole. Nei casi più gravi l'ansia si trasforma...
Rimedi Naturali

5 abitudini tipicamente orientali per uno stile di vita sano

Si è a conoscenza ormai che Oriente e Occidente sono molto diversi sia politicamente sia culturalmente. Infatti le nostre abitudini sono molto differenti da quelle orientali, tanto che a volte crediamo che queste ultime siano strane e poco praticabili....
Rimedi Naturali

Come sentirsi meno stanchi

Ci sono periodi durante l'anno in cui è facile sentirsi sovraccaricati e molto stanchi. A risentirne è soprattutto il nostro corpo. Le cause possono essere molteplici: impegni di lavoro, doveri familiari, cambi stagionali, piccoli malanni, tensioni...
Rimedi Naturali

Consigli per chi soffre di insonnia

Molti studi hanno stabilito che l'uomo necessita di almeno sette ore di riposo quotidiano per rigenerarsi completamente. Già gli antichi preferivano andar a letto presto per recuperare la stanchezza della giornata, e, oltre ai tradizionali rimedi contro...
Rimedi Naturali

Come rilassarsi in modo naturale

In questo tutorial vedremo come rilassarsi in modo naturale. Questo aspetto del rilassamento è uno stato psico-fisico molto necessario per trovare la pace che si è persa vincendo lo stress causato dai "problemi" di tutti i giorni. Ci sono scuole diverse,...
Rimedi Naturali

Rimedi naturali contro l'endometriosi

In questa guida, vogliamo approfondire un argomento, che è molto diffuso nel mondo femminile e cioè il problema dell’endometriosi. Tutti avremo sentito, almeno una volta pronunciare questa parola, o in tv o sui giornali o dal nostro ginecologo di...
Rimedi Naturali

I 10 segreti di un buon sonno

Tutti non dobbiamo mai dimenticare di vivere in maniera sana le giornate, mettendo in pratica un'adeguata alimentazione, attività fisica e buone condizioni sociali. Questo per sottolineare che non sono solo, indispensabili, come spesso si scrive e si...
Rimedi Naturali

5 alternative naturali contro il mal di testa

Tutti abbiamo avuto a che fare almeno una volta nella vita con il mal di testa. Spesso si tratta di un semplice fastidio che ci impedisce di svolgere le più semplici attività. Molti si avventano sui medicinali con la stessa leggerezza con cui ci buttiamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.