Lasciarsi prima del matrimonio: consigli per superare il dolore

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Spesso, una rottura che si verifica appena prima delle nozze è un disagio non indifferente per coloro che si vedono obbligati ad accantonare il progetto di una vita di coppia che preveda la creazione di una nuova famiglia.
Questa tipologia di evento si rivela piuttosto traumatico ed è fonte di un dolore molto difficile da gestire: raramente si riesce a convivere con un senso di delusione così forte, eppure c'è qualche sistema più o meno efficace nell'aiutare a vivere serenamente una separazione prematrimoniale.
Nella guida che verrà presentata a breve e suddivisa in piccoli capitoli, affronteremo la questione del lasciarsi prima del matrimonio, cercando di stilare una mini lista dei consigli per superare efficacemente il dolore: sicuramente non si risolverà il problema, ma cercare di sapere come rapportarsi con esso risulterà già un grande passo in avanti.

26

Accettare che l'amore è finito

Tendenzialmente, coloro che si trovano a vivere la fine di una relazione non riescono ad accettare che il vincolo d'amore, motivo del grande passo, si è spezzato irrimediabilmente.
La tecnica migliore per alleviare il dolore provocato da questo genere di perdita sta proprio nel rassegnarsi alla dura realtà e convincersi del fatto che si tratta di un capitolo chiuso, sul quale non è assolutamente possibile tornarci.
L'accettazione di una nuova realtà crea disorientamento e sofferenza: qualora ci si focalizzi su ulteriori obiettivi (come il tornare ad amare se stessi prima degli altri), comunque, la sofferenza viene isolata e combattuta in maniera tempestiva.

36

Sfogarsi il più possibile

La sofferenza incanalata all'interno della propria mente e lasciata lì a devastare anche il più ottimistico dei pensieri rappresenta ciò che di più deleterio possa esistere: dunque, sarà preferibile dare sfogo al proprio dolore in qualsiasi maniera, ovvero dal pianto liberatorio allo sfogo con una persona fidata.
Tirar fuori tutto quello che porta malessere a noi stessi è la chiave per alleggerire quella sofferenza così pesante da portare in spalla: infatti, la presenza della famiglia o degli amici potrebbe essere una vera benedizione (essendo persone estranee alla coppia), poiché si riescono a vedere molte cose e comprendere come si è giunti al punto di porre termine ad un legame sentimentale talmente forte da portare ai fiori d'arancio.
Il pianto e lo sfogo permettono anche di riuscire ad abbandonare gran parte della tensione accumulata a seguito dell'impatto con la realtà dei fatti.

Continua la lettura
46

Recuperare i propri spazi

Un pochino di sano egoismo non ha mai fatto male a nessuno: concedersi i propri spazi determina un vero e proprio ritorno ad una vita indipendente, fatta di piccole cose in grado di portare a restare in pace con se stessi e concentrarsi sul proprio io e su quello che lo rende vitale e rilassato.
La serenità si potrebbe ritrovare soltanto dopo un lungo percorso di guarigione, ma questo iter di liberazione dal dolore si addolcisce proprio nel momento in cui subentrano gli interessi, le passioni e gli impegni personali: di conseguenza, più ci si prende cura di se stessi, più ci si vuole bene e prima si riuscirà ad uscire da una condizione di sofferenza dovuta alla fine di una relazione.

56

Conoscere e frequentare nuove persone

Il fatto che una relazione sia terminata non preclude sicuramente la possibilità di uscire da una fase depressiva e ricominciare a far parte del mondo.
Per questo motivo, non ci si deve scoraggiare pensando di non essere più in grado di andare avanti, ma bisogna conoscere e frequentare nuova gente, condividendo le esperienze personali e confrontandosi sul proprio passato: in questo modo, si sentirà di meno la morsa della sofferenza post rottura.
Oltretutto, la frequentazione di nuove persone e il vivere nuove situazioni potrebbero essere l'inizio di un nuovo capitolo, magari basato su un'altra relazione, che sia una semplice amicizia oppure qualcosa di più: tentare non nuoce e probabilmente là fuori la persona giusta sta aspettando soltanto d'essere incontrata.

66

Concedersi una piccola vacanza

Probabilmente, il dolore provocato dalla conclusione di un amore non verrà metabolizzato così facilmente, ma una piccola vacanza è d'obbligo in queste situazioni, poiché consente di staccare completamente la spina: visitare luoghi non coinvolti nella storia appena finita e tantomeno nel progetto matrimoniale andato a monte aiuta a ritrovare un pochino di quella carica andata persa a seguito di una forte delusione amorosa.
Qualora si organizzi un viaggio insieme ad un gruppo di amici, il divertimento e le varie distrazioni riescono tranquillamente ad attenuare la sofferenza, regalando finalmente una quiete che mancava da qualche tempo.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come superare una delusione lavorativa

La delusione è un particolare stato psicofisico che subentra quando un individuo non vede realizzarsi le proprie speranze, aspettative o desideri. Si può soffrire per amore, per la rottura improvvisa di un'amicizia, per una forte crisi economica, o...
Psicologia

Come guarire dal mal d'amore

L'amore: il sentimento più bello e struggente allo stesso tempo. Questa forte indipendenza di cui non possiamo farne a meno, ma che a volte ci fa star male, facendoci sconfinare in tanta sofferenza. Si chiama mal d'amore, una brutta malattia. Ha colpito...
Psicologia

5 consigli per superare la delusione di una sconfitta

Bisogna sempre essere pronti ad affrontare una sconfitta perché può presentarsi in qualsiasi occasione ed in ogni momento della nostra vita. Imparare a farlo non è assolutamente facile, la capacità dipende in parte anche dal proprio carattere. Le...
Psicologia

Come uscire da una delusione amorosa

Che si tratti di una relazione finita male o di un sentimento non corrisposto, certo è che l'amore può rivelarsi tutt'altro che rose e fiori e l'idillio romantico trasformarsi in sofferenze insopportabili e molto dolorose. Ma non bisogna disperarsi,...
Psicologia

Come trattenere le lacrime

A tutti capita di essere travolti da un desiderio impellente di piangere, scaturito talvolta da un sentimento di frustrazione, che può essere causato dagli eventi più svariati: un brutto voto a scuola, una delusione amorosa oppure una strigliata da...
Psicologia

10 motivi per riprendersi dopo un lutto

Quando ci scontriamo con la morte di qualcuno a noi vicino ci sembra che una parte di noi sia andata via con quella persona. Nulla sarà mai più come prima. Una nuova consapevolezza del dolore inciderà sulla nostra vita. Tuttavia dobbiamo continuare...
Psicologia

5 benefici del pianto

Per pianto viene inteso comunemente quel processo di rilascio delle lacrime in risposta ad uno stimolo, cioè un'emozione. Quest'ultima può essere sia positiva, quindi di gioia, che negativa, quindi di dolore. Lacrime ed emozioni non sempre sono compresenti....
Psicologia

Meditazione per il quarto chakra

Il quarto chakra è situato nel cuore e quindi coinvolge per intero l'area dei sentimenti. Il blocco del quarto chakra dunque potrà essere causa di problemi emotivi e di relazione, non solo con il proprio partner, ma anche con il prossimo. La meditazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.