La ginnastica in acqua per i glutei

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La ginnastica in acqua ovvero, l'acquagym, apporta numerosi benefici a livello psicofisico. Infatti, l'acquagym permette di ottenere un ottimo livello di tonificazione del corpo, anche più velocemente che con esercizi effettuati fuori dall'acqua. Senza contare che, muovendosi in acqua, si avvertono meno la fatica, il caldo e il sudore. Inoltre, se vengono effettuati sforzi eccessivi, i muscoli risulteranno molto meno doloranti il giorno dopo.La ginnastica in acqua è un'alleata soprattutto delle donne, che solitamente non amano sottoporsi ad esercizi con pesi eccessivi ma intendono comunque aver cura del proprio corpo. Uno dei crucci delle donne sono i glutei, soprattutto in estate. Ebbene, sappiate che essi possono essere allenati anche con l'acquagym! Ma con quali esercizi? In questa sede, risponderemo alla vostra domanda: troverete, infatti, alcuni esercizi in acqua per i glutei.

28

Riscaldamento

Naturalmente, è sempre bene effettuare un riscaldamento, anche breve, prima di eseguire gli esercizi. Anche questo può essere eseguito in acqua e mirato ai glutei. Esso può comprendere una breve corsa lungo il perimetro della piscina, magari un paio di giri. La corsa può anche essere effettuata sollevando le ginocchia il più possibile: in questo modo, l'esercizio sarà più efficace. Anche stavolta, consigliamo un paio di giri.
Ancora, potete aggrapparvi al bordo vasca e battere i piedi per almeno un minuto, con le gambe tese.

38

Slanci indietro

Partiamo con il primo esercizio, ossia gli slanci indietro. Questo è un esercizio da svolgere in acqua bassa, anche all'altezza dell'addome. Va eseguito con le mani appoggiate al bordo vasca. Mantenendovii su una gamba, tenete il piede a martello e la gamba tesa, quindi spingete indietro la gamba destra, mantenendo la schiena diritta e contraendo il gluteo. Tornate alla posizione di partenza allineando all'altra gamba. Non poggiate il piede a terra. Ripetete per 8 volte l'esercizio e poi eseguitelo con la gamba sinistra.

Continua la lettura
48

Slanci laterali

In acqua bassa, appoggiate entrambe le mani al bordo vasca della piscina, tenedovi un po' lontani in modo da avere spazio per eseguire i movimenti. A questo punto, sempre con il piede a martello, partite con la gamba destra, portatela appena verso l'interno, quindi date lo slancio verso l'esterno. Raggiungete il punto più alto che vi riesce possibile, senza forzare troppo, quindi tornate alla posizione di partenza e ripetete il movimento per 8 volte. Naturalmente, al termine delle ripetizioni, continuate con la gamba sinistra, sempre mantenendo il piede a martello e la gamba tesa.

58

Sollevamento gambe in avanti

Il terzo esercizio è il sollevamento delle gambe in avanti, di semplice esecuzione. Per effettuarlo non dovrete far altro che porvi di spalle al bordo vasca, con la schiena poggiata ad esso. Rimanete così, diritti. Non dovrete far altro che sollevare una gamba in avanti, mantenendo il piede a martello e la gamba tesa, quindi tornare alla posizione di partenza. Anche stavolta, eseguite 8 ripetizioni per ogni gamba.

68

Circonduzioni delle gambe

Anche questo esercizio si effettua in acqua bassa e con le mani appoggiate al bordo vasca. Partite con la gamba destra, con il piede a martello, portate la gamba indietro, quindi lateralmente, verso l'esterno, e poi verso il basso, compiendo un giro ampio nell'acqua con la gamba. L'intero movimento deve essere eseguito senza appoggiare il piede a terra. Anche in questo caso, fate 8 ripetizioni per gamba.

78

Stretching

Al termine, è bene effettuare un po' di defaticamento, magari saltellando sul posto per alcuni minuti. Dopo, non dimenticate lo stretching. Un esempio è il seguente: servendovi di un tubo di gomma, mantenetevi ad esso con le mani. Galleggiando, divaricate e chiudete le gambe lentamente. Questi movimenti avranno un'azione distensiva della muscolatura, oltre a essere rilassanti. L'esercizio può essere eseguito anche senza tubo di gomma, magari aggrapandovi al bordo vasca. Con il tubo, però, risulterà più rilassante. Provare per credere!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

5 esercizi funzionali per tonificare i glutei

Fare degli esercizi a casa, è un qualcosa di fondamentale importanza se vogliamo aver sempre un fisico bello e scolpito. Tra i vari esercizi che possiamo fare a casa, ce ne sono alcuni molto belli e particolari che ci aiutano a tonificare i nostri glutei....
Fitness

5 modi per tonificare i glutei in modo naturale

Quando non si fa spesso esercizio fisico e si sta molto tempo seduti su una sedia o su una poltrona, i glutei possono appiattirsi e diventare meno tonici. Per questo motivo è indispensabile allenare il proprio corpo, in modo tale da dare nuovamente una...
Fitness

Ginnastica anticellulite: esercizi aerobici

La cellulite: nemica delle donne, anche delle più magroline. Inutile tentare con creme, che non risolvono il problema. Possiamo bere tanta acqua e fare una dieta equilibrata, darci dentro con diuretici ed eliminare il sale. Ma la verità è che l'esercizio...
Fitness

Come tonificare glutei e cosce con l'elastico

Quanti attrezzi da ginnastica abbiamo in casa nostra che occupano tantissimo spazio, oppure quanti ne vorremmo avere ma non abbiamo lo spazio sufficiente per conservarli? Probabilmente tanti in entrambi i sensi. Anche le persone più pigre desiderano...
Fitness

5 esercizi per scolpire i glutei

Fare esercizio fisico è indispensabile per tenere sempre in forma il corpo. Bisogna dunque muoversi il più possibile, allo scopo di mantenere i tessuti elastici e sodi. Naturalmente occorre dedicarsi ad una tipologia di ginnastica capace di adeguarsi...
Fitness

Esercizio: allungamento glutei e cosce

Per tonificare e rassodare cosce e glutei risulta essere necessario scegliere gli esercizi più opportuni, non solo per il tipo di muscolo che possono stimolare ma anche e, soprattutto per l'intensità con cui è possibile stimolarli. La scelta sicuramente...
Fitness

Crossfit: esercizi per i glutei

Hai voglia di ridare forma a cosce e glutei ma tra lavoro, casa e famiglia sei sommersa dagli impegni e ti resta poco tempo per curarti di te stessa? Niente paura, non devi per questo rinunciare alla cura del tuo corpo. Se ti imponi di ritagliare una...
Fitness

Come massaggiare i glutei

Il gluteo è un muscolo posizionato sulla parte laterale e posteriore del bacino. Esso nasce dall'anca andandosi ad inserire in quella parte del femore che è chiamata trocantere. Il gluteo è formato da tre ventri muscolari: il piccolo gluteo, il medio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.