I tempi di recupero nella corsa

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

È ormai stato più volte dimostrato che svolgere attività fisica in modo costante, rappresenta un ottima abitudine al fine di mantenere il nostro organismo in perfetta salute. La costanza degli allenamenti però, non è l'unica regola da osservare per trarre i migliori benefici dal movimento e ottimi risultati dalla performance. Infatti, sia che si tratti di un allenamento di tipo agonistico o amatoriale, un elemento fondamentale da osservare è certamente la fase di recupero. Durante l'addestramento, spesso non viene data la giusta importanza ai tempi di riposo tra una gara e l'altra che invece risultano assolutamente fisiologici e necessari per l'organismo. Lo scopo è quello di evitare di incorrere nell'eccessivo affaticamento che viene definito con il termine "overtraining". È importante sottolineare inoltre, che non sempre risulta di facile comprensione riuscire a stabilire i giusti tempi di recupero nella corsa, questi infatti possono variare da soggetto a soggetto in base all'età, alla resistenza ed al livello di addestramento dell'atleta. Ecco che quindi nasce la necessità di informarsi a priori e nei passi che seguono, troverete delle valide indicazioni sull'argomento.

25

La corsa di recupero

Alcuni atleti, per ottimizzare la fase di recupero, necessitano di astenersi da qualsiasi attività per alcuni giorni successivi ad un allenamento particolarmente intenso. Tuttavia, durante la fase di riposo, si possono eseguire delle "corse di recupero" che consentono di migliorare l'ossigenazione dei tessuti, la circolazione sanguigna e di sciogliere i muscoli. Per eseguire in modo corretto questa pratica di riposo attiva, è importante scegliere il giusto percorso da seguire che dev'essere il meno faticoso possibile e privo di salite e discese. Inoltre, cercate di mantenere un ritmo facile e costante controllando il respiro ed evitando di andare in affanno. Infine, ricordate di non eccedere con i tempi di attività in modo da ridurre lo sforzo.

35

La supercompensazione

Con il termine "supercompensazione", si intende quel processo fisiologico che si presenta dopo un qualunque sforzo muscolare che, in un primo tempo, porta il muscolo sollecitato dallo sforzo ad una fase di stress per poi trasformarsi in una fase di crescita muscolare maggiore. Al fine di scongiurare il sovrallenamento che sicuramente in giova al fisico dell'atleta, è importante che la fase di stress muscolare non sia prolungata e che sia seguita da un periodo adeguato di recupero. In linea di massima, possiamo affermare che il tempo di riposo da rispettare tra un allenamento e l'altro, è di circa cinque giorni per i campioni agonistici e di circa dieci per lì amatoriali ed i meno allenati.

Continua la lettura
45

I tempi di recupero

Come abbiamo già accennato, i tempi di recupero dopo una corsa, sono soggettivi in base all'atleta. Il grado di resistenza ed il livello di addestramento, sono sicuramente dei canoni essenziali per stabilire i tempi di riposo. Tuttavia, il consiglio è certamente quello di ascoltare il nostro corpo ed assecondare la nostre esigenze. Se ci sentiamo ancora eccessivamente stanchi dedichiamo più tempo al sonno e recuperiamo tutte le forze necessarie prima di affrontare una nuova corsa!

55

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Consigli per la corsa in salita

Non c'è dubbio che la corsa in salita sia uno dei mezzi allenanti più diffusi fra i podisti di qualsiasi livello. In salita, infatti, si possono riprodurre quasi tutti i lavori che normalmente si svolgono sul piano, dagli sprint alle prove medie. La...
Fitness

5 motivi per abbinare palestra e corsa

Tutti gli amanti della corsa sicuramente si alzano volentieri ogni mattina per percorrere i loro soliti chilometri prima di andare al lavoro, godendosi la quiete del parco prima che tutti si sveglino. Se però si vuole massimizzare l'allenamento conviene...
Fitness

10 consigli per la corsa mattutina

Con l'arrivo della bella stagione c'è solo un chiodo fisso nella mente degli uomini e delle donne che tengono al proprio benessere e alla propria forma fisica: tornare tonici e snelli in vista dell'estate. Uno dei modi più salutari per tonificare e...
Fitness

5 esercizi di preparazione alla corsa

La corsa rappresenta uno degli sport più benefici per l'organismo. Oltre a migliorare l'efficienza a livello muscolare e delle articolazioni, aiuta a mantenere in salute il cuore e a tenere sotto controllo il peso corporeo. Prima di iniziare a praticarla...
Fitness

Come integrare corsa e palestra

Chi pratica fitness si sarà probabilmente scontrato con un dubbio quasi amletico: è possibile praticare sia la palestra, pesi compresi, che la corsa? Oppure sono in contrapposizione e dedicarsi all'uno escluderebbe l'altro se non con effetti dannosi...
Fitness

Come evitare il dolore addominale durante la corsa

Può capitare che durante una bella corsa, sia che si tratti di una gara oppure no, che improvvisamente arrivano dolori addominali o intercostali forti. Questi dolori si possono presentare con carattere circa temporaneo e, perciò più o meno invalidante...
Fitness

Come aumentare la resistenza durante la corsa

Aumentare la resistenza durante la corsa è un processo lungo e abbastanza faticoso. Infatti migliorare le proprie prestazioni sportive non è semplice come molte persone possono pensare. Esistono delle tabelle d'allenamento e dei consigli per aumentare...
Fitness

Corsa: allenarsi col tapis roulant

Il tapis roulant è un attrezzo ginnico molto diffuso che, oltre ad essere in tutte le palestre che si rispettino, può essere tenuto anche in casa per allenarsi nei ritagli di tempo. Questo attrezzo è adatto a tutte le esigenze in quanto, la corsa sul...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.