I migliori posti per meditare

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La meditazione richiede sempre un luogo tranquillo e l'assenza di rumori per essere davvero efficace. Coloro che cercano un luogo ideale possono trovare in questa lista una serie di posti ideali per meditare. Occorre davvero poco per rilassarsi e ritrovare l'energia e la carica. Rigenerarsi in tranquillità allevia lo stress, l'ansia i pensieri negativi. Basta trovare la combinazione giusta e un po' di tempo da dedicare a sé stessi. Pochi minuti di meditazione possono fare davvero miracoli. Vediamo quindi adesso l'elenco dei i luoghi migliori e i loro benefici.

26

Una stanza silenziosa

Sicuramente uno dei migliori posti per meditare è una stanza silenziosa. Chi ha la possibilità può ritagliarsi in casa un luogo adibito proprio alla meditazione. L'ambiente domestico è ideale per posizionare materassi o cuscini per terra, ma anche una lampada di sale. Quest'ultima dona all'ambiente un atmosfera perfetta, oltre che purificare l'aria. Nella stanza o sul letto si può fare una meditazione audio guidata oppure il rilassamento muscolare progressivo. Basta una musica rilassante e la luce soffusa. L'importante è assicurarsi che nessuno interrompa gli esercizi vanificando il tutto.
.

36

Un prato di campagna

Se vicino casa ci sono dei bei prati verdi, quelli sono l'ideale per meditare. Stare a contatto con la natura regala sensazioni uniche e un profondo senso di relax. L'erba soffice è un ottimo sostituto del materasso e concilia l'apertura mentale. Basta una coperta e un mp3 ma va bene anche ascoltare il cinguettio degli uccellini. Ci vuole davvero pochissimo tempo per entrare in uno stato di relax come quello alfa. Basta avere cura che non ci siano troppi insetti o animali nei dintorni che potrebbero interrompere il "rito". Stesso discorso vale per quei prati dove ci sono persone che fanno scampagnate o pic-nic.

Continua la lettura
46

Un monastero

Il monastero rappresenta uno dei posti più sacri e adatti alla meditazione. Questi luoghi di culto estremamente silenzioso sono il rifugio ideale per la mente. La meditazione richiede pace, calma e un ambiente che rievochi questi sentimenti. I luoghi sacri come chiese, abbazie e monasteri si possono usare come luogo abituale per meditare. È bello anche cercare qualche luogo di culto abbandonato e usarlo per rilassarsi in totale tranquillità. Alcuni di questi monasteri organizzano delle vere e proprie meditazioni di gruppo. Sono sicuramente da provare anche per imparare a rilassarsi più velocemente.

56

La riva di un fiume

Ci sono molti posti che costeggiano bellissimi fiumi e che si possono usare per meditare. La riva di un fiume e il suono dell'acqua aiutano sicuramente a meditare. Chi ha la fortuna di abitare vicino a questi posti incantati deve sicuramente approfittarne. Basta sedersi vicino all'acqua e ascoltare il suono costante facendo qualche esercizio di respirazione. In questo luogo, immerso nel verde, è facile meditare e liberare la mente. Chi vuole stare ancora più tranquillo può cercare uno scoglio comodo in mezzo al fiume. In questo modo si possono anche bagnare i piedi. Questo serve a risvegliare i sensi e far sentire il senso di unione con la terra.

66

Alta montagna

L'alta montagna è uno dei posti migliori per rifugiarsi d'estate. Allo stesso tempo è l'ambiente ideale per meditare e rilassarsi. Se si scelgono vette molto alte, l'aria pulita faciliterà il processo di rigenerazione. Il corpo e la mente traggono enorme beneficio dal clima fresco e l'aria pura. Allontanarsi dal caos e traffico cittadino regala una sensazione di calma e pace interiore. Per non parlare ovviamente dei paesaggi che si possono ammirare dall'alto. Anche qui basta una coperta e un abbigliamento comodo per meditare ed eliminare i pensieri negativi che opprimono la mente. Questi sono solo alcuni dei migliori posti per meditare. La natura ne regala anche tantissimi altri tutti da scoprire.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come meditare sui chakra

Meditare è fondamentale se si vuole ritrovare la propria energia e il proprio equilibrio interiore. È una attività e tecnica fondamentale. Infatti, gli esercizi di bilanciamento dei chakra sono utili per lo spirito e il corpo. Per eseguirli, dobbiamo...
Psicologia

Come meditare con i Mudra

Gli esercizi di meditazione realizzati mediante il posizionamento delle dita sono utili e accessibili a tutti, poiché sono molto semplici da imparare. I benefici che possiamo trarre sono numerosi, sia per le gestione delle emozioni che per il rilassamento...
Psicologia

Come meditare con i cristalli

Il cristallo è un oggetto solido costituito da: atomi, ioni e molecole; esso, però, non è solo materia in quanto al suo interno c'è l'anima e la storia del nostro pianeta. Ogni cristallo ha una sua caratteristica che lo distingue da un altro. Se decidiamo...
Psicologia

Come stimolare le onde theta

Le onde theta, le troviamo rispettivamente nel corso delle attività oniriche e di sonno profondo senza sogni. Le loro attività elettriche sono molto basse e sono comprese tra i 0,5 e 7/8 Hz. In particolare le onde theta (0,5/4 Hz) sono attive quando...
Fitness

Tutti i benefici della meditazione

Quante volte nel corso dell'anno vivete dei periodi di forte stress e avete avuto voglia di staccare completamente la spina da tutto e tutti? Purtroppo, nell'era frenetica in cui viviamo, siamo costretti ad andare sempre di corsa e a far fronte ad una...
Fitness

10 esercizi per smaltire lo stress

La vita odierna è fonte di stress. La maggiore fonte di stress, per noi. Il lavoro, lo studio, i rapporti personali, il tempo che manca. Tutto può stressarci. E lo stress, inevitabilmente si accumula, andando a farci del male, intaccando il nostro corpo...
Psicologia

Come riuscire a fare i viaggi astrali

Riuscire a fare viaggi astrali è un'ambizione di moltissime persone che intendono sondare i meandri della propria mente e riuscire così ad abbandonare il corpo e vivere un'esperienza extrasensoriale davvero unica. Com'è possobile peró riuscire in...
Psicologia

Come dimenticare i brutti ricordi

La vita rappresenta un avvenimento meraviglioso, specialmente quando si è completamente soddisfatti dell'esistenza condotta e dei successi eventualmente ottenuti: tuttavia, nella realtà di una persona, esistono numerosi ostacoli dolorosi che potrebbero...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.