I cereali: differenza tra chicco integrale e chicco raffinato

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Molte persone sono solite consumare i cereali a colazione. Non tutti sanno che i cereali non sono tutti uguali ma ci sono delle sostanziali differenze. Innanzitutto c'è una grande differenza tra cereali interali e raffinati e questa differenza dipende dal chicco. Ormai è abbastanza frequente l'uso della parola "Integrale", la troviamo impressa sulle confezioni di biscotti, pasta, riso, farine, cereali e non sempre ci è chiara la provenienza e il processo che il chicco subisce prima che esso arrivi sulle nostre tavole. Fino al secolo scorso trovavamo il pane e la pasta integrale e questo era sinonimo di benessere. Col passare degli anni i consumatori hanno sviluppato gusti diversi e hanno preferito i cibi raffinati, più gustosi e più veloci da preparare. A tal proposito, urge fare un po' di chiarezza in merito alla questione. I cereali: differenza tra chicco integrale e chicco raffinato.

26

Occorrente

  • chicci di cereali
36

Composizione del chicco di grano

Per capire bene questa differenza bisogna analizzare il chicco al momento della raccolta. Il chicco è formato dal guscio cioè la parte esterna che solitamente viene scartata. Poi c'è la crusca ovvero un involucro stratificato che protegge il chicco dai parassiti e dalle malattie tipiche del chicco di grano. È qui che troviamo tutte le proprietà benefiche che solitamente leggiamo sulle confezioni dei prodotti: le vitamine del gruppo B e le fibre importantissime per la regolarità intestinale e perché favoriscono il senso di sazietà. È un vero peccato che la cucina moderna e le abitudini dei consumatori hanno preferito eliminare questa parte e preferire il chicco raffinato.
Il germe di grano contiene antiossidanti, vitamina E, B e sali minerali. L'endosperma è il cuore del chicco, ovvero la parte più ricca dove troviamo l'amido e lo zucchero.

46

Raffinazione del chicco di grano

I cereali si dividono in due categorie: cereali integrali e cereali raffinati. Chiaramente quando un cereale viene raffinato, si depaupera di elementi nutrienti importanti. Nel processo di raffinazione la crusca e il germe vengono eliminati per raccogliere l'endosperma ovvero il cuore del chicco che contiene amido e zuccheri; perdendo quindi, tutte le vitamine, le fibre e i minerali contenuti nella crusca e nel germe. Poi con il processo di macinazione e sbiancamento la farina subisce ulteriori trasformazioni con l'aggiunta di sale, zuccheri e grassi rendendo così il prodotto più appetibile a livello industriale. Lo scarto di questa parte esterna del chicco non è un fatto positivo, anzi produce nell'organismo, durante il processo di digestione, una produzione di insulina. A lungo andare e soprattutto se il consumo di cibi raffinati è eccessivo, si possono avere degli effetti dannosi per il corpo che si manifestano in disturbi intestinali e dell'apparato gastroenterico.

Continua la lettura
56

Utilità delle fibre

I cibi integrali, sono ricchi di vitamine, fibre e minerali. In particolare le vitamine del gruppo B e A potenti antiossidanti. Le fibre, come sappiamo, oltre a curare la stipsi offrono benefici a livello di colesterolo e cardiovascolare poiché riducono la pressione arteriosa. In conclusione dobbiamo imparare a mangiare e conoscere i cibi integrali per il loro alto valore nutritivo.
Se ci alimentiamo in modo corretto avremo senz'altro dei vantaggi a livello salutare.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Capire e conoscere i chicci di cereali, è davvero fondamentale!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Proprietà e benefici della farina integrale

Le proprietà e i benefici della farina di grano sono noti ormai da anni, ma i suoi effetti positivi sulla salute dipendono dalla forma in cui viene consumata in quanto molto spesso essa non contiene le parti migliori del grano. Durante la lavorazione...
Alimentazione

I 5 cereali a basso indice glicemico

Ogni alimento, sia cotto che crudo, è caratterizzato da un proprio indice glicemico (IG). Tale parametro, che esplicita la capacità di un alimento di indurre l'incremento ematico degli zuccheri, dipende sia dai carboidrati presenti (quantità e qualità)...
Alimentazione

Cereali: le alternative a pasta e riso

I cereali sono un cibo con ottime caratteristiche a livello nutrizionale. Sono un alimento sano, nutriente, naturale, ricco di fibre e leggero. Li troviamo in diverse preparazioni come per esempio per la prima colazione, o per dei gustosi snack, con l'aggiunta...
Alimentazione

5 gustose idee per la colazione con i cereali

La colazione è il primo pasto della giornata, il più importante per dare la corretta energia al proprio corpo e iniziare la mattinata con la giusta carica, per questo motivo è bene mangiare correttamente, apportando un corretto nutrimento al nostro...
Alimentazione

Come sostituire i cereali

Avrai sempre sentito dire che la colazione è il pasto più importante della giornata anche se non si considera come tale. La maggior parte delle mattine infatti avendo molta fretta, diventa quasi impossibile trovare il tempo necessario per fare un...
Alimentazione

Come preparare i germogli di grano

È risaputo che il germe di grano apporta diversi nutrienti fondamentali che concorrono al corretto funzionamento dell'organismo. Negli ultimi tempi la pubblicità ha contribuito in larga parte a rendere note le sue proprietà benefiche, associandolo...
Alimentazione

Come comporre una Buddha bowl

Negli ultimi tempi si è diffusa la moda dei Buddha bowl. Si tratta di un mix di ingredienti posizionati all'interno di una ciotola, molto simili ad un'insalata rivisitata e leggermente più condita. Le ciotole di Buddha bowl, non sono altro che piatti...
Alimentazione

Come sostituire lo zucchero con la stevia

È ormai scientificamente provato, che lo zucchero raffinato di semola e tutti gli altri dolcificanti sintetici che esistono in commercio, a lungo andare possono arrecare danni seri alla nostra salute. Per questa ragione, i laboratori di biochimica, sono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.