I 10 cibi spazzatura da evitare

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

All'interno di questa guida analizzeremo i 10 cibi spazzatura responsabili di malattie come l'obesità, il diabete, il reflusso gastroesofageo ed i disturbi intestinali di varia natura. Tutti questi non-alimenti, teoricamente sarebbero da evitare in toto ma, all'interno di un regime alimentare sano e bilanciato, possono essere consumati in sicurezza, sebbene in quantità esigue. Molti di essi sono noti a chiunque per il loro apporto nutritivo scarso e l'elevato tasso di grassi, altri sono invece ignoti, occulti, poiché celano bene la propria natura deleteria. Vediamoli assieme!

26

Light e Zero calorie

I primi cibi spazzatura da evitare sono i cibi light o quelli con dicitura "zero calorie" poiché contengono dolcificanti sintetici il cui destino metabolico non è sempre noto. Molte bevande, ad esempio, sono edulcorate con Acesulfame K che, sebbene dai test condotti in laboratorio pare venga completamente espulso con le feci e non si accumuli nei tessuti, desta molte preoccupazioni: tra i suoi effetti collaterali, se assunto in notevoli quantità, vi sono cefalea e nausea. Come se non fosse sufficiente, quando si predilige la variante light di un cibo alla variante classica si commette l'errore di mangiarne molto di più. Il risultato finale può essere un basso o un immutato intake calorico associato però ad uno scarso apporto nutritivo che, di riverbero attivano lo "starvation pathway", ossia il meccanismo che spinge il corpo a rallentare il proprio metabolismo basale, facendoci ingrassare con facilità.

36

Wurstel, insaccati e formaggi di scarsa qualità

I wurstel si piazzano al terzo posto della nostra classifica poiché ottenuti dalla macinazione di diverse parti dell'animale, spesso dagli scarti che vengono in seguito aromatizzati e compattati. La quantità di grassi che posseggono è drammaticamente elevata, rendendoli di fatto degli alimenti che favoriscono l'insorgenza di placche aterosclerotiche. Tutto questo, a valle, si potrebbe tradurre con coronaropatie, ictus, steatosi epatica. Chiaramente, il consumo parsimonioso di wurstel non espone ad alcun rischio, mentre quello regolare è del tutto sconsigliabile. Seguono nella classifica i formaggi di scarsa qualità, come quelli in spray o quelli fusi a fette, e gli insaccati. La spiegazione è semplice: entrambi posseggono un elevato contenuto in sale, incompatibile con chi soffre di ipertensione. I formaggi fusi a fette sono inoltre ottenuti mescolando altri prodotti caseari, la cui natura spesso non è nota.

Continua la lettura
46

Cibi fritti e confezionati

Inutile negarlo, la frittura rende buone anche le pietre, tuttavia non è affatto salutare. Se ogni tanto possiamo consumare con serenità un buon piatto di patate fritte fatte in casa, ben altra cosa sono quelle acquistate fuori: chi le vende, infatti, può veramente garantirvi che l'olio della frittura sia pulito e pregiato? Difficile. I cibi confezionati purtroppo hanno uno spazio tutto loro in questa lista poiché ricchi di conservanti, coloranti ed additivi tutt'altro che naturali. Tra questi ricordiamo i solfiti, capaci di distruggere la tiamina, i derivati fenolici presenti sulla superficie della frutta "trattata", i nitriti, il 4-metilimidazolo (agente cancerogeno presente in alcune bibite) la netamicina (agente antifungino usato per trattare i formaggi). Il loro consumo non è dannoso se fatto con raziocinio, lo diventa alla lunga se fatto in modo compulsivo e giornaliero.

56

Bibite frizzanti e colorate

Altra nota dolente sono le bibite frizzanti: nella variante light, abbiamo già visto cosa provocano, nella variante classica sono ricche di zuccheri, coloranti e quasi sempre prive di nutrienti. Il loro consumo è sconsigliato in caso di presenza di disturbi gastrointestinali di varia natura e di diete ipocaloriche o per il controllo del peso. Secondo uno studio condotto dall'American Society of Nutrition, il consumo regolare di bevande gassate aumenta il rischio di incrementare il grasso viscerale, quello dannoso per la corretta funzionalità degli organi. Secondo i ricercatori, tale grasso andrebbe a creare un terreno fertile per l'insorgenza di malattie epatiche. Perché rischiare, dunque?

66

Salse stile maionese e merendine confezionate

Gli ultimi due posti della nostra classifica vedono coinvolti la maionese (e vari condimenti in salsa) e le merendine confezionate. Tralasciando l'elevato valore calorico della maionese, che di suo dovrebbe essere un ottimo deterrente contro l'acquisto ed il consumo della stessa, va considerata la genuinità della miscela. Gli ingredienti per preparare la maionese, infatti, sono pochi, semplici ma è necessario che siano di ottima qualità: uova e olio in primis. Sebbene in commercio esistano moltissime varianti di salse a base di questi ingredienti, bisogna chiedersi, prima di metterle nel carrello, se abbiamo un controllo sugli ingredienti in esse contenuti. Se la risposta è no, forse è meglio prepararla in casa. Le merendine confezionate meritano la nomination e vincono a mani basse: prodotte con farine di bassa qualità, raffinate, spesso prive di fibre ma abbondanti in conservanti ed aromi, sono dei veri e propri cibi-spazzatura. Al loro posto è consigliabile una fetta di torta fatta in casa, nutriente e salutare.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Alimentazione: i cibi che rendono felici

I ritmi frenetici del mondo moderno possono provocare stress, affaticamento, nervosismo, tristezza. Accade spesso di sentirsi irritati o infiacchiti e di cercare consolazione e rilassamento nel cibo. Questo è considerato un comportamento errato, eppure...
Alimentazione

I 10 cibi che spengono il desiderio

Seguire una dieta sana e variegata, aiuta a rimanere in forma e in salute. Durante i diversi stadi di crescita le esigenze nutrizionali variano, in relazione all'età, al sesso, all'attività fisica e al tipo di lavoro svolto. Vi sono alimenti che migliorano...
Alimentazione

Come abbinare i cibi nel modo corretto

Ecco una serie di indicazioni su come abbinare i cibi nel modo corretto. Abbinare bene i cibi è di fondamentale importanza per una buona salute. La digestione dei cibi, per essere efficace, deve essere veloce e non troppo impegnativa. In questo senso,...
Alimentazione

10 cibi alcalini da mangiare ogni giorno

Una dieta di zuccheri, proteine animali e cibi preconfezionati, produce un effetto acidificante sul corpo umano, con gravi conseguenze per la salute. Il pH del sangue è lievemente alcalino. La minima variazione causa malattie infiammatorie. Apporta notevoli...
Alimentazione

Alimentazione del ciclista: quali cibi evitare

Il ciclismo, come qualsiasi altro sport, necessita di una corretta alimentazione per massimizzare le prestazioni ed evitare di avere disturbi a livello digestivo. Una corretta alimentazione è infatti una delle componenti più importanti della vita di...
Alimentazione

10 cibi in scatola che sarebbe meglio evitare

In un mondo in cui si va tutti di corsa, ci troviamo a non aver spesso il tempo nemmeno di preparare la cena: si finisce così per arrangiarsi, anche a tavola. L'arte dell'arrangiarsi per eccellenza, in cucina, equivale al cibo in scatola. I cibi in scatola...
Alimentazione

5 cibi che causano l’alitosi

L'alitosi, o alito cattivo, è una patologia che ha ripercussioni in diversi ambiti: sia in quello che riguarda la salute di un individuo che, in quello delle relazioni sociali. Infatti, in quest'ultimo ambito può creare situazioni di disagio. Spesso,...
Alimentazione

Pancia piatta: cibi da evitare

La pancia è la prima cosa che inizia a guadagnare peso e nel contempo è la più difficile da dimagrire quando si inizia una dieta. Questo problema è dovuto principalmente ai cibi che consumiamo quotidianamente, e che vanno dritti sul nostro addome...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.