Giochi di gruppo sulla fiducia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

A volte avere fiducia in se stessi non basta. Certo, è già una grande conquista credere nelle proprie forze ma per vivere bene non è sufficiente. Pensateci, siamo continuamente in relazione con gli altri: a casa se viviamo in famiglia o a lavoro circondati dai colleghi. E allora perché cedere il passo alla diffidenza o restare intrappolati nella propria timidezza quando di fatto siamo tutti animali sociali? Ci sono alcuni giochi di gruppo, semplici e divertenti, che possono aiutarci a comprendere che: fidarsi è meglio!

26

La Presa: tra le tue braccia a occhi chiusi

Mutuato dalle pratiche teatrali questo semplice gioco di gruppo può rivelarsi di una forza dirompente per acquistare fiducia negli altri. Prima di tutto il corpo, è così che ci presentiamo al mondo no? Basta essere in due, uno dietro l'altro. Chi sta dietro ha le braccia aperte e la gamba destra leggermente flessa in avanti, per una maggiore stabilità al momento della presa. Chi sta davanti, di spalle, concorda con l'altro il momento esatto in cui, chiusi gli occhi, si lascerà andare senza riserve all'indietro. Ripetete il gioco più volte alternandovi nella presa. Agisce sul piano fisico ma anche in profondità scardinando alcune vostre rigidità nei confronti dell'altro e del gruppo.

36

Vero o falso?

In questo gioco di gruppo i partecipanti scelgono una frase breve che tengono a mente, di qualsiasi tipo. Girano per lo spazio finché uno a turno dice: "STOP!". A quel punto ognuno punta il dito su una persona a sua scelta e colui che verrà maggiormente indicato dovrà recitare la sua frase. Se chi ascolta si fa convincere dalla sincerità delle parole che sente, allora abbassa il dito. Fino a che anche una sola persona resta con il dito puntato, chi è indicato dovrà ripetere la frase. Ma soprattutto dovrà cercare di farla arrivare limpida e sincera. Attenzione, a differenza di quel che può sembrare, l'esercizio non aiuta ad imparare a fingere di fronte a gli altri, ma a capire come trasmettere fiducia.

Continua la lettura
46

Leader a colazione

Spesso alcuni esercizi, riescono meglio al mattino, perché siamo più freschi e ricettivi. E allora perché non avventurarci in alcuni giochi di gruppo sulla fiducia dopo una sana colazione consumata tutti assieme. Nutrito il corpo andiamo quindi a nutrire la fiducia verso gli altri. Scegliamo a turno un leader. Accendiamo lo stereo e lasciamo che questa persona si esprima e giochi liberamente. E noi che facciamo nel frattempo? Semplice, lo imitiamo! Se salta saltiamo, se balla l'hip hop la balliamo, e se si mette a baciare qualcuno allora scatta il momento "peace & love" e giù baci a catinelle.

56

Storytelling

Qui il gioco di gruppo sulla fiducia inizia a farsi più complesso ma anche molto stimolante. Divisi in coppie, quindi meglio se ci si trova in numero pari, si agisce una coppia per volta. Ad occhi chiusi, preferibilmente bendato uno, e ad occhi aperti l'altro. Chi nel gioco accetta di non guardare viene guidato da chi invece lo accompagna. L'accompagnatore lo conduce nello spazio e fa compiere a chi è bendato delle azioni. Sempre l'accompagnatore dice cosa stanno per fare, mentre l'altra persona conclude in modo creativo, con invenzione, la frase. Qui ci vuole un esempio:
- Ti faccio toccare questa scatola (accompagnatore).
- La scatola è rigida, non troppo piccola e sento che contiene qualcosa (bendato).
- Apri la scatola e dimmi cosa trovi (accompagnatore).
- Ho trovato il braccialetto che mio papà regalò a mia madre al loro primo appuntamento (bendato).
E via così.
In questo caso non si tratta solo di fiducia (ricordiamoci che uno dei due è sempre bendato). Ma anche di collaborazione creativa nel creare una storia, di invenzione condivisa. Utilissimo per chi professionalmente ha bisogno di migliorarsi nel lavoro di gruppo.

66

Il tocco

Il gesto è la radice di ogni contatto. E se non si parte dalla base, soprattutto per costruire fiducia, è come scordarsi di gettare le fondamenta. Ecco perché, seppure può sembrare l'esercizio apparentemente meno complesso, quello del "tocco" si può annoverare tra i fondamentali e più difficili da imbroccare tra tutti i giochi di gruppo sulla fiducia. Ci si organizza nuovamente in coppie. Uno di fronte all'altro, a turno, col tempo e la velocità che decidiamo (non devono esserci paletti al riguardo) compiamo un gesto che crei un contatto fisico con l'altra persona. A sfiorarlo, o meglio a toccarlo però non deve essere solo la nostra mano, o la nostra guancia o, perché no, il piede, ma anche gli occhi, inconfondibile specchio dell'anima e di ciò che si sta facendo. Gli amanti dell'arte contemporanea ricorderanno la performance di Marina Abramovic, seduta ore ed ore di fronte ad estranei. Ecco, tenere lo sguardo posato sull'altro è un po' quella roba lì. Ciò che muove un esercizio simile è così individuale che non servono spiegazioni da manuale. E bene invece, anzi fondamentale oltre che funzionale alla riuscita della pratica, che a fine esercizio si condivida con gli altri la propria esperienza.

L'atto della condivisione è parte integrante di tutti gli esercizi di coppia e i giochi di gruppo che abbiamo visto, perché se non condividi allora come come ti puoi fidare? E viceversa...

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Giochi per l'oratorio estivo

Uno dei problemi maggiori quando viniscono le scuole e non si puo' badare ai propri figli, è quello di trovare un luogo dove tenerli e farli divertire insieme ad altri bambini in attesa della fine del turno di lavoro. Gli oratori svolgono proprio questa...
Fitness

Come Giocare A La Grande Prova

Oggi purtroppo le persone sono impegnate ad utilizzare in maniera notevole apparecchi elettronici quali: tablet, telefoni, computer portatili o fissi e non esiste quasi più una relazione affettiva in famiglia; fino a circa 10 anni fa la gente si riuniva...
Rimedi Naturali

5 consigli per migliorare la sudorazione

La sudorazione eccessiva può essere per qualcuno una vera e propria piaga, soprattutto d'estate. Le cause possono essere molteplici, sia fisiche che psicologiche. L'imbarazzo può essere così grande da farvi smettere di fare le cose che amate. Per fortuna...
Alimentazione

Proprietà e benefici della ghianda

Gentili lettori, all'interno di questa guida andremo a parlare delle proprietà e dei benefici della ghianda. Lo faremo in modo semplice, sintetico, ma esaustivo.Ci porremo questa specifica domanda: quali sono le proprietà ed i benefici della ghianda?Lo...
Rimedi Naturali

Olio di timolo: proprietà e usi

Come voi lettori e lettrici ben saprete, l'olio di timolo è un componente vegetale che si ottiene per distillazione da una pianta aromatica molto diffusa: il timo. Questa arbustiva perenne allo stato spontaneo può raggiungere il mezzo metro di altezza....
Fitness

5 alternative alla palestra

Ormai tutti sanno che fare attività fisica è importante per mantenersi in forma e in buona salute. Uno stile di vita equilibrato, difatti, comprende anche del regolare movimento fisico che si può praticare andando in palestra. A volte però, per diversi...
Fitness

TRX: esercizi per la tonicità muscolare

Con la fine dell’estate, delle vacanze e del caldo si pensa nuovamente ad iscriversi in palestra o ad organizzarsi in proprio a casa per iniziare allenamenti mirati a mantenere o ritrovare la propria forma fisica. Tra le novità in fatto di strumenti...
Psicologia

Come superare la paura degli spazi chiusi

La claustrofobia, ossia la paura degli spazi chiusi, è una fobia che colpisce molte persone. A causa della claustrofobia alcune persone sentono la mancanza d'aria ed in modo particolare la tachicardia quando si trovano in spazi chiusi o comunque angusti....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.