Frutta e ortaggi stagionali del mese di maggio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Maggio è il mese in cui la natura inizia ad entrare nel pieno del vigore e frutteti ed orti possono finalmente dare i frutti migliori della terra. Proprio in questo periodo è possibile tornare a gustare frutti dolci e colorati e gli ortaggi che per mesi, durante il lungo periodo invernale, abbiamo tanto desiderato. Allora vediamo insieme qual è la frutta e quali sono gli ortaggi stagionali del mese di maggio.

28

Occorrente

  • Tanta fantasia per realizzare gustose ricette a base di ortaggi e frutta
38

Legumi: fave e piselli

In questo mese sono disponibili degli alimenti ricchi di acqua che favoriscono l'eliminazione delle tossine presenti nel nostro corpo. Grazie a questi alimenti possiamo eliminare le sostanze nocive accumulate nei mesi invernali. Tra gli alimenti stagionali relativi al mese di maggio possiamo trovare un legume in particolare, cioè la fava. Questo legume contiene tantissima vitamina b e pochissime calorie. Oltre che fibre, ferro e proteine. La fava è un legume che favorisce la depurazione del proprio corpo e al tempo stesso fornisce un grandissimo apporto energetico. Quest'ultimo aspetto, come sappiamo, è molto spesso sottovalutato. E poi ci sono i piselli, ricchi di vitamina B1 e A, di proteine, fosforo, potassio, sodio, magnesio e ferro. Anche i piselli aiutano a depurare l'organismo e si possono consumare in tanti modi gustosi, ad esempio come contorno o condimento di primi piatti.

48

Patate novelle

In questo mese gli orti ci riforniscono anche di patate novelle dalla buccia tenera e liscia e traboccanti di fibre. Molto più ricche di vitamina C e selenio rispetto alle classiche patate e con un alto contenuto di acqua e potassio. Per mantenere le loro caratteristiche le si devono conservare in un luogo fresco asciutto o in frigorifero.

Continua la lettura
58

Asparagi

Il mese di maggio porta sulle nostre tavole anche un ortaggio considerato un vero toccasana: l’asparago. E’ un vegetale dalle rinomate proprietà diuretiche, ricco di antiossidanti, fibre, vitamine (A e B), sali minerali (fosforo, calcio, magnesio e potassio) e acido folico (vitamina B9), essenziale per il corretto funzionamento dell’organismo. Considerato il loro bassissimo contenuto di grassi e colesterolo, gli asparagi sono ottimi anche in caso di dieta. Gli asparagi sono ortaggi caratterizzati da un gusto molto delicato. Possono essere gustati semplicemente come contorno, ma sono ottimi anche per la preparazione di primi e secondi piatti (risotti, frittate, etc.).

68

Frutta: nespole, ciliegie e tanto altro

Anche per quanto riguarda la frutta troviamo una vasta varietà di frutti disponibili il mese di maggio. Partiamo dalle nespole, che proprio in questo mese sono le protagoniste indiscusse di feste e sagre in tanti paesi. Ricchissime di vitamina C, calcio e carboidrati, possiedono anche proprietà regolarizzanti per il nostro intestino. Se consumata acerba, la nespola possiede qualità astringenti per l'intestino, mentre se mangiata matura può avere effetti molto lassativi. Tra i frutti protagonisti il mese di maggio troviamo le ciliegie. Sono inoltre particolarmente dissetanti perché contengono sali minerali e sono ottimi lassativi, oltre ad avere proprietà diuretiche e depurative. E poi nel mese di maggio via libera anche a fragole, kiwi, arance e pere. Insomma una vera e propria iniezione di vitamine per il nostro organismo.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il mese di maggio è ideale per fare il pieno di fibre e vitamine
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Frutta e ortaggi stagionali del mese di luglio

Oltre ad essere un mese centrale della stagione estivo, generalmente caratterizzato da caldo e giornate terse, luglio è anche un periodo ottimale per frutta e verdura. Con la perdita di sali minerali a causa della sudorazione, mangiare cibi ricchi di...
Alimentazione

Frutta e ortaggi stagionali del mese di settembre

La frutta e gli ortaggi sono degli alimenti molto importanti per l'alimentazione dell'uomo che non devono mai mancare. Infatti attraverso l'assunzione di questi alimenti naturali, il nostro organismo è in grado di trarre numerosi benefici. Tuttavia in...
Alimentazione

Frutta e ortaggi stagionali del mese di giugno

Consumare frutta ed ortaggi stagionali vuol dire nutrirsi in maniera sana e corretta: impostare la nostra alimentazione seguendo i cicli della natura, con i suoi ritmi, significa dare ai nostri cibi un valore aggiunto, sia dal punto di vista nutrizionale...
Alimentazione

Frutta e ortaggi stagionali del mese di aprile

Sebbene la primavera, ufficialmente, inizi nel mese di Marzo, c'è da dire che solo in Aprile molte piante e molti alberi iniziano a fruttificare, ed è dunque in questo mese che, sui banchi dei supermercati e dei fruttivendoli, inizia a crearsi un caleidoscopio...
Alimentazione

Frutta e ortaggi stagionali del mese di novembre

Esistono centinaia di ortaggi e tipi di frutta applicabili facilmente a svariati tipi di cucina, a prescindere dalle capacità del cuoco o chef di turno. Centinaia e centinaia se consideriamo tutte le possibili opzioni. Ogni frutto, e ogni tipo verdura,...
Alimentazione

Maggio: i consigli per la spesa di stagione

Finalmente è arrivata la primavera, con la sua allegra varietá di colori, profumi e sapori, che ritroviamo anche sui banchi del mercato e del supermercato. Se anche voi avete deciso di rispettare i ritmi della natura e non vedevate l'ora che maggio...
Alimentazione

Proprietà e benefici della frutta

Di solito la frutta è il primo alimento dopo il latte, di consistenza solida che è permesso dare ai neonati, circa al quarto mese di vita. Alle persone anziane è molto importante inserirla nella dieta quotidiana. La stessa cosa vale per gli adolescenti...
Alimentazione

5 motivi per non mangiare la frutta dopo i pasti

In una dieta sana, è importante sempre inserire moltissima frutta e moltissima verdura. La frutta viene erroneamente mangiata molto spesso subito dopo i pasti principali (pranzo e cena) ma questa abitudine, non è del tutto sana per l'organismo. La frutta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.