Esercizio: tirate al mento

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le trazioni ‘tirate al mento’ rappresentano un esercizio per il reclutamento del deltoide (capo laterale) e trapezio (fascio superiore). L’esercizio può essere eseguito con bilanciere o con manubri. L’utilizzo dei manubri garantisce una indipendenza segmentaria tra i 2 arti superiori, quindi maggior libertà di movimento. L’utilizzo del bilanciere, invece, offre un vincolo comune ai 2 arti superiori attraverso la presa manuale. Nel caso di utilizzo del bilanciere è fondamentale la distanza tra le 2 mani in seno al posizionamento sull'attrezzo. Normalmente si raccomanda una distanza impostata in funzione del contatto tra i pollici completamente estesi delle 2 mani, le quali sono concepite in una presa prona sull'attrezzo.

26

Come iniziare il esercizio

Mettiti in stazione eretta con le gambe leggermente divaricate e i piedi paralleli tra loro, ad una distanza simile a quella tra le due spalle. Fletti le gambe al livello delle ginocchia e impugna i manubri. Quando impugni i manubri le braccia devono essere distese e molto ravvicinate al corpo e il palmo delle mani deve essere rivolto verso il basso. A questo punto devi sollevare il bilanciere in verticale, sino ad arrivare all'altezza del mento prestando attenzione a far lavorare solo i muscoli delle spalle e mai i muscoli delle gambe. Quando senti di non poter più elevare le scapole, è arrivato il momento di tornare alla posizione di partenza.

36

I muscoli che lavorano

È un esercizio superiore del corpo che può aumentare la stabilità della spalla e cintura, la parte superiore del corpo e la forza di trazione muscolare, e le prestazioni di attività che richiedono elevati livelli di forza relativa. Le sue variazioni possono essere progredito, regredito, ed eseguito nel corso di un anno di formazione. I muscoli utilizzati nel tirare su nella posizione di partenza stabilità statica comprendono: il medio e basso trapezio, rombi, pettorale maggiore e minore, deltoidi, sottospinato, gran dorsale, teres maggiore, sottoscapolare, bicipite brachiale, brachiale, brachioradiale, flessore radiale del carpo, flessore ulnare del carpo, palmare lungo, flessore profondo, flessore superficiale delle dita e flessore del pollice longus, obliquo esterno, e erettori spinali, quindi un sacco di muscoli attivati da un movimento! Durante la fase ascendente (la porzione pull) tutti i muscoli lavorano insieme, agendo in modo concentrico. Durante la fase di discesa dei muscoli agiscono, avete indovinato, eccentricamente. Il esercizio promuove la stabilità della spalla e le molteplici contrazioni, che possono essere trasferiti a movimenti differenti come corda arrampicata, nuoto, e anche combattimento.

Continua la lettura
46

Consigli utili

L'esercizio delle tirate al mento non deve necessariamente essere effettuato con il bilanciere. Può essere effettuato infatti anche con il pulley e con apposite macchine disponibili in palestra. Le macchine disponibili nelle nostre palestre sono una soluzione ideale soprattutto per coloro che non hanno una grande dimestichezza con il bilanciere, perché ci aiutano a mantenere una posizione corretta durante tutto l'esercizio. Dobbiamo infine ricordare, che è possibile inserire l'ausilio degli arti inferiori in questo genere di esercizio sfruttando la tecnica del cheating.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricorda di tenere sempre sotto controllo la respirazione.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Esercizio: allungamento del trapezio

Il trapezio abbassa, ruota ed eleva la testa e la schiena. Inoltre, flette ed adduce la scapola ed il braccio. È un muscolo piatto, dalla forma triangolare e molto potente: la sua elasticità consente movimenti sciolti e fluidi. Lo scarso allenamento...
Fitness

Esercizio: allungamento diagonale del collo

La vita sedentaria e le frequenti ore passate al lavoro davanti al computer, oppure a studiare sui libri, fanno sì che il collo si ritrovi sempre in posizioni scomode, che comportano inevitabilmente, a lungo andare, seri problemi: si pensi ai problemi...
Fitness

Esercizio: curl con bilanciere

Per tonificare o potenziare le braccia, l'esercizio più adatto è il curl con bilanciere. Si tratta di un insieme di movimenti base per allenare i bicipiti. Noto anche a chi non pratica body building, il curl con bilanciere serve ad aumentare la massa...
Fitness

Esercizio: Curl Ai Cavi Sopra La Testa

L'esercizio con il Curl ai Cavi Sopra la Testa, è solitamente effettuato dai professionisti. Per chi vuole arrivare a livelli alti, risulta essere consigliato procedere a gradi, iniziare con il Curl ai Cavi. Naturalmente, la scelta migliore sarebbe quella...
Fitness

Esercizio: addominali su pallone da ginnastica

Quando organizziamo il nostro allenamento, includiamo specifici esercizi per rafforzare l'intera muscolatura. Tali esercizi devono essere funzionali ed efficaci. Ad esempio, quando ci occupiamo degli addominali, dobbiamo trattare questa zona nel migliore...
Fitness

Esercizio: corretta esecuzione del Pulley Basso

Il Pulley Basso molto utilizzato in palestra; è un esercizio molto completo, che riesce ad allenare in toto la maggior parte dei muscoli; specialmente il romboide, il grande dorsale e il trapezio. Questa pratica tuttavia necessita di un'attenta supervisione...
Fitness

Esercizio: addominali con gambe tese

Quando i muscoli addominali non si sottopongono ad un adeguato esercizio fisico, tendono a rilassarsi, provocando antiestetici cuscinetti adiposi. Se mantenete la fascia degli addominali regolarmente in esercizio, otterrete un girovita più snello ed...
Fitness

Kinesiologia Dell'esercizio Fisico: Lo Stacco Da Terra Con Bilanciere

Negli ultimi anni sta andando sempre più di moda frequentare la palestra, non solo per restare in forma ma anche per sviluppare e modellare il proprio corpo. Se siamo alle prime armi vedremo che nella scheda di esercizi ci sarà una grande varietà di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.