Esercizio: sollevamento delle spalle con manubrio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La spalla, più propriamente chiamata cingolo scapolare o cingolo toracico, è la parte dell'organismo umano tramite la quale l'arto superiore, in particolare il braccio, si unisce al tronco e con esso si articola. I movimenti che una spalla può compiere sono fondamentalmente quelli di adduzione e abduzione, rispettivamente l'avvicinamento e l'allontanamento dell'arto dall'asse mediano del corpo, ma non bisogna dimenticare il movimento di rotazione, che la maggior parte degli animali di specie diversa da quella umana non può compiere. Ciascun cingolo scapolare si compone totalmente di tre diverse ossa: una scapola, una clavicola, e la parte prossimale (cioè più vicina al tronco) dell'omero. Si chiama scapola ciascuna delle due ossa piatte e di forma quasi triangolare che si trovano nella parte alta della schiena. La sua funzione consiste, oltre che nel fornire protezione e resistenza al dorso, nel permettere, con la sua grande mobilità, i suddetti movimenti di adduzione e abduzione. Il suo ruolo è pure fondamentale nel movimento di rotazione del braccio attorno al centro costituito dalla spalla, poiché, come si avrà modo di leggere, i muscoli che lo causano sono collegati anche ad essa. Nei passi a seguire sarà illustrato l'esercizio riguardante il sollevamento delle spalle con manubrio.

26

Occorrente

  • Manubri di peso variabile a seconda del proprio grado di allenamento.
36

I muscoli delle spalle proprio per la loro specifica collocazione posso essere allenati con esercizi differenti coinvolgendo anche la muscolatura limitrofa che lavorerà in sinergia con i deltoidi.
Tra i vari tipi di esercizi possibili ci sono: il sollevamento delle spalle con manubri, le alzate con bilanciere, le alzate laterali su panca, le alzate laterali con cavi incrociati, macchina per deltoidi. Il sollevamento delle spalle con manubri: è uno degli esercizi più conosciuti che serve a migliorare la muscolatura della spalla e delle braccia. L’esercizio deve essere effettuato accuratamente e lentamente in modo che la muscolatura non risenta di effetti negativi ma si ritrovi rinvigorita dopo lo sforzo. Un’eccessiva velocità nell'esecuzione dell’esercizio, un peso eccessivo dei manubri o una postura scorretta possono causare infiammazioni o strappi muscolari, in particolar modo del deltoide laterale.

46

La corretta esecuzione invece rafforzerà la muscolatura della spalla. Questo esercizio usa tutti i gruppi muscolari all’interno della spalla compreso il trapezio, i deltoidi ed i polsini dei rotatori. La scelta dei manubri deve essere effettuata tenendo conto del proprio grado di allenamento senza esagerare. Mantenete una posizione eretta con gambe divaricate alla stessa larghezza delle spalle; la schiena deve essere diritta e le braccia distese lungo il corpo. Afferrate i manubri e mantenete la posizione flettendo leggermente le ginocchia, affinché il corpo si abitui a scaricare lo sforzo sulle gambe. Sollevate frontalmente le braccia fino all'altezza del collo, lentamente seguendo la normale respirazione, quindi inspirate mentre sollevate le braccia ed espirate quando ritornate nella posizione iniziale.

Continua la lettura
56

Ricordate inoltre, che le braccia devono rimanere tese e parallele durante l’esecuzione. Effettuate 10/12 sollevamenti, riposate per qualche minuto e ripetete l’esercizio.
Il numero di ripetizioni varia a seconda del nostro stato fisico e del grado di allenamento.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si consiglia di partire con manubri da 1kg per poi aumentare gradualmente i pesi dei manubri man mano che le spalle si rafforzano. Eseguire sempre gli esercizi molto lentamente per evitare strappi o traumi alla muscolatura.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Esercizio: rematore con manubrio e muscoli coinvolti

Il rematore con manubrio è un esercizio utilizzato per l'allenamento di spalle e schiena, o meglio nell'insieme dei dorsali. In questa guida vi elencherò tutti i muscoli coinvolti in questo esercizio, per poi proseguire con la descrizione degli strumenti...
Fitness

Esercizio: estensione laterale delle braccia con manubrio

Spalle ampie, braccia forti, pettorali scolpiti e ben definiti sono sinonimo di potenza e sicurezza. Un fisico asciutto e scultoreo è un'ambizione per molti. Non si tratta solo di narcisismo, ma anche di uno stile di vita: un modo per stare bene con...
Fitness

Esercizio: sollevamento del bacino con fitball

Parleremo in questo articolo di come eseguire in maniera corretta il sollevamento del bacino con fitball. È un esercizio semplice ma comunque di livello avanzato rispetto al normale ponte per i glutei che si esegue con i piedi a terra.Inoltre questo...
Fitness

Esercizio: Estensione Dei Tricipiti Con Manubrio

In questa guida verranno indicati utili consigli su come effettuare l'estensione dei tricipiti con il manubrio. Tale esercizio permette di allenare entrambi i capi del muscolo tricipite: in particolar modo, il capo lungo del tricipite brachiale ed il...
Fitness

Esercizio: sollevamento delle gambe in posizione supina

Gli esercizi di sollevamento delle gambe in posizione supina sono molto utili per l'allenamento di glutei cosce e polpacci. A seconda della modalità sono anche utili per la circolazione. La posizione supina ci consente di modellare i muscoli delle cosce...
Fitness

Esercizi per le spalle con manubrio

Chi non vorrebbe un bel fisico snello e definito, come gli omaccioni che vediamo in televisione e nelle pubblicità? E’ anche per questo motivo che molta gente entra nel mondo del “body building”. Spesso però i cultori di tale arte trascurano diversi...
Fitness

Esercizio: rotazione delle spalle e delle braccia con tubolare

Eseguire esercizi di ginnastica è un ottimo modo per avere tonicità muscolare, un corpo che regga meglio alle sollecitazioni di tutti i giorni, che consenta di scaricare la tensione e che migliori l'umore. La rotazione delle spalle e delle braccia con...
Fitness

Esercizio: rotazione delle spalle

La spalla è la parte del corpo tramite la quale l'arto superiore si unisce al tronco e con esso si articola. I movimenti che una spalla può compiere sono fondamentalmente quelli di avvicinamento e allontanamento dell'arto dall'asse mediano del corpo....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.