Esercizio: french press con bilanciere

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Uno degli esercizi per allenare i tricipiti in palestra è il French press con bilanciere. Si tratta di un fascio muscolare localizzato nella zona posteriore del braccio costituito da tre ventri muscolari: capo lungo, capo laterale e capo mediale. La sua azione principale è quella di estendere l'avambraccio attraverso il capo lungo ossia l'unica articolazione in grado di estendere ed abbassare il braccio; inoltre contribuisce alla retroversione della scapola. Il tricipite è in diretto rapporto col muscolo deltoide, con l'omero e l'articolazione del gomito. Nella guida che segue vedremo dunque alcuni consigli facili ed intuitivi su come eseguire un esercizio mirato: il French press con bilanciere. Seguitemi passo passo ed anche i neofiti potranno iniziare agevolmente questo genere di attività fisica.

26

Occorrente

  • panca e bilanciere oppure, nella variante, due manubri
36

Come prima cosa è importante precisare che negli esercizi di estensione dell'avambraccio a braccia alzate, come ad esempio nel French press, il capo lungo è quello maggiormente coinvolto nel movimento per il suo maggiore stiramento rispetto agli altri due ventri muscolari. Negli esercizi, invece, dove il braccio è basso l'azione del capo lungo è minima ed il lavoro viene svolto di più dagli altri due ventri (capo laterale e mediale).
Per effettuare l'esercizio è bene partire dalla posizione supina, distesi su una panca con la schiena ben attaccata alla superficie d'appoggio. Il bilanciere va impugnato tenendo le braccia alla larghezza delle spalle, con i palmi delle mani rivolti verso l'alto; le braccia sono perpendicolari alla panca e flesse in modo tale che il bilanciere sfiori la parte alta del naso. Da questa posizione si effettua una completa e contemporanea distensione dell'avanbraccio verso l'alto per poi tornare alla posizione di partenza.

46

La respirazione è una fase cruciale dell'esercizio in quanto accompagna il suo corretto svolgimento. Nella fase attiva, ossia mentre l'avanbraccio viene disteso verso l'alto inspiriamo, mentre nel momento in cui si tornerà alla posizione di partenza, piegando le braccia, si dovrà espirare. Per stimolare ulteriormente lo stiramento del capo lungo è importante raggiungere una flessione maggiore, superando col bilanciere la parte superiore della testa anziché fermarsi all'altezza del naso, aumentando così il range of motion (ROM). È utile, specialmente nelle prime fasi, calibrare bene l'esercizio al fine di scegliere il carico più corretto e maggiormente indicato per il soggetto in relazione alla fase d'allenamento in cui si trova.
Durante lo svolgimento dell'esercizio si dovrà prestare altresì la massima attenzione affinché i gomiti siano sempre paralleli tra loro per tutto l'arco del movimento.

Continua la lettura
56

Nel French Press con bilanciere oltre ai tricipiti vengono stimolati, anche se in maniera decisamente minore, anche i muscoli bicipiti ed i pettorali. Una variante a questo esercizio può essere svolta sostituendo al bilanciere due manubri che, essendo liberi tra loro, andranno maggiormente a stimolare i muscoli stabilizzatori per il mantenimento della posizione corretta. A tal proposito si potrà cominciare gradualmente, con tre serie da tre ripetizioni, alternate da una piccola pausa, per tre volte la settimana. Mano a mano che il corpo assimilerà l'allenamento il tutto potrà essere via via intensificato a seconda delle esigenze personali ma sempre ricordandosi di mantenere almeno una giornata di distacco tra una sessione e l'altra al fine di far "riprendere" al meglio la muscolatura.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • schiena aderente al piano d'appoggio, gomiti paralleli durante il movimento

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Kinesiologia Dell'esercizio Fisico: Lo Stacco Da Terra Con Bilanciere

Negli ultimi anni sta andando sempre più di moda frequentare la palestra, non solo per restare in forma ma anche per sviluppare e modellare il proprio corpo. Se siamo alle prime armi vedremo che nella scheda di esercizi ci sarà una grande varietà di...
Fitness

Esercizio: alzate frontali con bilanciere

Gli esercizi per allargare le spalle sono molto importanti all'interno di un programma di allenamento che miri a modellare il corpo secondo i canoni estetici ufficialmente riconosciuti. L'importanza di avere spalle larghe o almeno ben definiti, sia per...
Fitness

Come eseguire il French press verticale con manubri

Il French press verticale appartiene a quella particolare tipologia di allenamenti detti “monoarticolari”, in quanto sono esercizi complementari la cui unica finalità è quella di modellare e definire meglio i dettagli del muscolo posto in allenamento....
Fitness

Esercizio completo di shoulders press

Lo shoulders press è l'esercizio che dà la possibilità di migliorare lo sviluppo muscolare delle spalle. Questa attività viene svolta con un movimento guidato dal macchinario; ciò facilita abbastanza l'apprendimento da parte di un principiante. Il...
Fitness

Esercizio completo di leg extension e press

La leg extension e la leg press sono due macchine finalizzate all'allenamento e alla crescita di muscoli degli arti inferiori ben definiti: i quadricipiti che, considerati la massa muscolare più voluminosa del corpo, sono situati nella parte anteriore...
Fitness

Esercizio completo di Arnold Press

Tra le tecniche di allenamento maggiormente conosciute nel settore del body building, l'Arnold Press assume un ruolo di primo piano. Tale disciplina comprende una sequenza di esercizi estremamente mirati e specifici. Si intitola così in onore dell'attore...
Fitness

Esercizio: Distensioni Su Panca Inclinata

Le distensioni su panca, che in inglese conosciamo col nome di "bench press" compongono un esercizio fisico che si esegue con i pesi. Esso fa parte di un gruppo di tre esercizi fondamentali per la disciplina sportiva del powerlifting. Chiunque faccia...
Fitness

Esercizi: lento avanti e dietro con bilanciere

In palestra si possono eseguire una gran varietà di esercizi per incrementare la massa muscolare, ma se volete aumentare l’ampiezza delle spalle, l’esercizio migliore è il lento dietro e avanti con bilanciere. Ecco come eseguire questi tipi di esercizi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.