Esercizio: addominali a V con estensioni delle gambe

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La forma fisica non è importante da mantenere semplicemente per motivi estetici, ma soprattutto per vivere più a lungo ed in salute. Sono moltissimi gli esercizi e le diverse attività che si possono svolgere per mantenersi in forma ed impegnarsi per avere un aspetto snello e curato. Sicuramente alcune zone del corpo però necessitano di più lavoro e costanza per mantenerle in forma. Tra queste la più importante è senza dubbio l'addome, responsabile anche di una corretta respirazione e di una postura ben eretta. Scegliere gli esercizi giusti aiuta molto, così come intervallo e routine degli esercizi. Per questo ci occuperemo in questa guida degli esercizi migliori. Seguire questi passaggi sarà più che sufficiente per imparare gli esercizi per addominali, sia per sciogliere il grasso che per rassodare le fibre muscolari. In particolare, andremo a vedere l'esercizio per addominali a V con estensione delle gambe, una delle varianti di crunch più efficaci.

27

Occorrente

  • Tappetino da yoga
37

Variare gli esercizi per gli addominali

Gli addominali vengono allenati, anche indirettamente, facendo altri movimenti, come la corsa o altri esercizi. Ma si possono anche eseguire esercizi mirati a tonificare principalmente l'addome e capaci di coinvolgere altri muscoli. Tra questi i dorsali, le gambe e la colonna vertebrale. Gli addominali a V con estensione delle gambe permettono proprio di concentrare l'attenzione su addome e schiena. Ma bisogna sapere come effettuarli correttamente. In ogni caso è bene variare gli esercizi, non solo per non annoiarsi mai e mantenere sempre alta la propria motivazione, ma soprattutto per essere sicuri di allenare tutte le fasce muscolari dell'addome. Ricordatevi poi di come impegno e perseveranza siano la chiave di ogni successo.

47

Prepararsi all'allenamento degli addominali

Partendo in posizione seduta, la prima azione che dovete fare è quella di appoggiare le braccia dietro la schiena con le dita rivolte in avanti. Piegate poi le gambe e sollevatele da terra. Noterete che già in questa posizione di equilibrio gli addominali stanno lavorando per sorreggere il corpo. Cominciate poi a contrarre gli addominali, per poi calciare una gambe verso il soffitto e subito dopo distenderla in avanti. Continuare così per almeno dieci ripetizioni. Con il passare dei giorno poi potretre aumentare di 5 ripetizioni oppure aumentare il numero di serie da 1 a 2. Fate poi lo stesso con l'altra gamba. Mentre distendete una gamba, l'altra dovete piegarla. Gli addominali sono sempre contratti per tutta la durata dell'esercizio ed è importante aprire le spalle ed appoggiare a terra la parte più bassa della schiena.

Continua la lettura
57

Ottenere il massimo dei risultati dall'allenamento

Non saranno solo gli addominali, sopratutto nella zona più bassa, a bruciare, ma anche le cosce. Si tratta infatti di un esercizio totalbody, oltre che di un valido movimento per gli addominali. Per ottenere il meglio dal vostro allenamento è consigliabile ripetere l'esercizio almeno due volte a settimana. Si consiglia di eseguire 10 ripetizioni per gamba, da ripetere all'inizio in una sola serie, poi da aumentare. Il consiglio più importante è sempre quello di ascoltare bene il proprio corpo. Solo così infatti potrete capire come è meglio allenarsi e quante ripetizioni fare ogni giorno.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Controllare la posizione della schiena
  • Eseguire l'esercizio per gradi
  • Allineare i piedi e le gambe alla schiena
  • Non fare leva con il collo, ma utilizzare solo i muscoli addominali
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Esercizio: addominali con gambe tese

Quando i muscoli addominali non si sottopongono ad un adeguato esercizio fisico, tendono a rilassarsi, provocando antiestetici cuscinetti adiposi. Se mantenete la fascia degli addominali regolarmente in esercizio, otterrete un girovita più snello ed...
Fitness

Esercizio: addominali con estensione delle gambe con fitball da sdraiati

Il fitball è un attrezzo ginnico molto divertente. Si tratta di una grossa palla che serve ad esempio ad eseguire addominali che tonifichino ma che al tempo stesso siano meno noiosi dei classici addominali. Se volete perdere peso, agli addominali bisogna...
Fitness

Esercizio: addominali con gambe incrociate

Avere dei bei addominali sono oggi il sogno di molte persone, però molti non hanno abbastanza tempo da passare in palestra o non possono permettersi di acquistare la strumentazione adatta per allenarsi. Questo tipo di allenamento è rivolto proprio a...
Fitness

Esercizio: addominali con estensione delle gambe con fitball

Per chi desidera pancia piatta e soda non c’è altra soluzione che dedicarsi all'attività fisica ed esercitare gli addominali. Oggigiorno esistono degli strumenti molto utili che possono agevolarci in questo tipo di esercizio. In particolare potremmo...
Fitness

Esercizio: addominali su fitball con gambe tese

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori e lettrici a capire per bene, come poter eseguire degli esercizi, per gli addominali su un fitball con le gambe tese. Iniziamo subito con il dire che gli addominali sono una pratica molto conosciuta...
Fitness

Running: i migliori esercizi di forza per addominali e gambe

Il running non consiste solamente nell'atto del correre. Gli appassionati del running sanno che per evitare i frequenti dolorini ed infortuni occorre svolgere esercizi di forza per addominali e gambe. Ciò permette di migliorare le proprie performance....
Fitness

Esercizio: addominali con movimento diagonale

Stanchi dei soliti addominali? Se volete variare il classico e faticoso esercizio potete svolgere esercizi diversi che comunque sollecitano il movimento degli addominali laterali. In questa guida infatti vi suggeriremo cinque esercizi diversi che vi...
Fitness

Esercizio: addominali su pallone da ginnastica

Quando organizziamo il nostro allenamento, includiamo specifici esercizi per rafforzare l'intera muscolatura. Tali esercizi devono essere funzionali ed efficaci. Ad esempio, quando ci occupiamo degli addominali, dobbiamo trattare questa zona nel migliore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.