Dimagrire: i primi 3 passi da fare

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I primi 3 passi da fare per dimagrire sono pianificare obiettivi realistici, garantirsi delle piccole ricompense programmate così da non eccedere in sgarri eccessivi e iniziare ad instaurare delle abitudini salutari in grado di diventare parte al 100% della quotidianità, così da renderle stabili e durature.

26

Occorrente

  • Tempo
  • Costanza
36

Pianifica obiettivi a breve, medio e lungo termine

Se vuoi dimagrire in maniera progressiva, ma effettiva e permanente, non lanciarti in assurde soluzioni dell'ultimo minuto. La fretta e i regimi troppo restrittivi vanno a braccetto con le abbuffate e il rischio di fallire è elevato. Tra i primi 3 passi da fare per dimagrire c'è quello di programmare degli obiettivi sia a breve che a medio e lungo termine. Per gli obiettivi a breve termine, non darti un traguardo numerico. Se devi perdere 10kg in 3 mesi, non prefissarti l'obiettivo di perdere i primi 3 in 4 settimane. Preoccupati, piuttosto, di fare in modo che le prime settimane siano delle settimane di adattamento alla nuova alimentazione. Sforzati di "fissare" delle routine sane in modo da farle divenire pian piano delle vere e proprie abitudini involontarie. Saranno la base sulla quale impostare il tuo dimagrimento e, nel mentre che ti eserciterai nel farle diventare permanenti, perderai comunque inevitabilmente peso. Di quali abitudini si tratta? Ad esempio di fare colazione tutti i giorni e a casa, così da evitare le tentazioni da bar. Bere molta acqua o sforzarsi di fare almeno 30 minuti di attività fisica al giorno, anche lieve (come una camminata a passo svelto per raggiungere il posto di lavoro o il supermercato più vicino).

46

Programma delle ricompense

Tra i passi da fare per dimagrire sicuramente vincenti c'è quello di programmare delle ricompense. Quando si prova a dimagrire la fame aumenta inevitabilmente, anche mangiando tanto e bene. Concedersi il classico "pasto sgarro" del sabato sera potrebbe essere controproducente poiché lo stesso potrebbe tramutarsi in abbuffata (per via della fame accumulata in settimana e dello stress dettato dalla restrizione soprattutto di alimenti "poco salutari"). Per evitare questo triste inconveniente, prova a programmare delle ricompense. Decidi, ad esempio, di concederti un gelato al primo kg perso, una pizza dopo il primo mese di alimentazione controllata e, magari, una cena nel tuo ristorante preferito a fine percorso, per celebrare l'obiettivo raggiunto. Potrebbe essere un valido aiuto per sapere esattamente cosa mangerai durante lo sgarro e riuscire a controllarti al momento delle ordinazioni.

Continua la lettura
56

Incrementa il tuo dispendio energetico

Il vero segreto per perder grasso (e non semplicemente "peso") è muoversi e tenere attiva la muscolatura. I lavori troppo sedentari portano inevitabilmente a ridurre al minimo la richiesta energetica dell'organismo. È raro che un muratore, un imbianchino o qualcuno che svolge un'attività lavorativa considerata come "pesante" abbia molti kg da perdere. Questo perché, nonostante le abitudini di vita non sane della maggior parte della popolazione, attività lavorative pesanti incrementano la spesa energetica e pongono il soggetto in uno stato di equilibrio calorico tra spesa energetica e energia introdotta. Per chi studia o passa 12h al giorno dietro una scrivania non è così. Di conseguenza, oltre a controllare l'alimentazione, tra i primi 3 passi da fare per dimagrire c'è sicuramente quello di muoversi di più. Riduci al minimo l'utilizzo di macchine e mezzi di trasporto, prediligi le scale e muoviti molto anche dentro casa. Approfitta del periodo di dimagrimento per rimettere in ordine un vecchio armadio, fare il cambio stagione o dedicarti alle pulizie di primavera: consumerai un sacco di energia e ti terrai impegnato e lontano da tentazioni passeggere!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il peso può oscillare di molto sia durante la giornata che durante la settimana: pesati ogni mattina alla stessa ora (possibilmente a stomaco vuoto) e tieni traccia non del peso giornaliero ma della media peso settimanale, così da avere un quadro chiaro delle oscillazioni di peso e aggiustare l'introito calorico in relazione alle stesse.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Come Dimagrire Mangiando 6 Volte Al Giorno

La cura del nostro corpo è fondamentale se vogliamo sentirci a nostro agio sia con noi stessi, sia con le altre persone. In molti sono i metodi che abbiamo a disposizione per prenderci cura della nostra persona che vanno, per esempio, dall'utilizzare...
Alimentazione

10 spezie per dimagrire

Le spezie sono erbe aromatiche che hanno una notevole importanza nell'alimentazione. Ed è utile conoscere le origini, le proprietà e il loro utilizzo. Esse non rappresentano solo una preziosa risorsa per insaporire i piatti. Ma, anche una naturale fonte...
Alimentazione

Come dimagrire senza troppe rinunce

Dimagrire senza rinunce è possibile, sono sufficienti pochi accorgimenti per ottenere un corpo magro e sano. Il segreto consiste proprio nel evitare gli eccessi e nell'affidarsi a una sana dose di buon senso. Quindi abbandonate le solite diete rigide...
Alimentazione

Come dimagrire con l'infuso di arancia

Quante volte vi sarà capitato di passare un periodo pieno di stress e sfogare tutto questo malessere nel cibo. Chi vorrebbe iniziare un percorso sano e salutare, può farlo attraverso la dieta. Perché è ricca sia di vitamine che di acqua. In questa...
Alimentazione

Come dimagrire con i semi nella dieta

Seguire un'alimentazione sana ed equilibrata e praticare dell'attività fisica sono senza dubbio i modi migliori per mantenersi in forma. Tuttavia, ci sono persone che, avendo accumulato nel tempo molto peso, hanno difficoltà a dimagrire, pur impegnandosi...
Alimentazione

Come mangiare meno, dimagrire e perdere peso

Mantenersi in forma per molte persone non è per nulla semplice. Seguire un'alimentazione equilibrata e priva di alcuni alimenti che, anche se buoni, possono portare alcuni problemi all'organismo, è davvero molto difficile.Spesso fare una dieta non è...
Alimentazione

Come dimagrire con il limone

Molto spesso abbiamo la tendenza a mangiare in modo eccessivo, senza nemmeno accorgercene. La vita di tutti i giorni, abbastanza stressante per via dei ritmi assai frenetici, ci porta ad alimentarci in una maniera completamente errata. Frequentemente,...
Alimentazione

Come dimagrire con i legumi

Raggiungere, e mantenere, il peso forma significa soprattutto stare bene con sé stessi e in salute. A volte non è semplice perseguire questo obiettivo, e si cercano soluzioni più o meno efficaci per dimagrire, possibilmente in fretta, e senza cambiare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.