Dieta Detox in Primavera: 5 consigli

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si parla di Primavera le prime cose che vengono in mente, dopo il primo timido sole, le rondini ed i fiori, sono senza dubbio le pulizie! Tralasciando quelle della casa, ancora più importante è quella del nostro corpo che, dopo gli eccessi delle festività invernali ed un po' di riduzione delle attività sportive (diamo pure la colpa al freddo, anche se in realtà la pigrizia ha fatto la sua parte), deve rimettersi in forma. Niente paura però, a meno che non abbiate veramente esagerato e messo su decine di chili, non vi servono diete dimagranti che vi faranno patire la fame, ma semplicemente una dieta detox per eliminare le scorie dannose che avete accumulato. Ecco 5 consigli per rimettervi in forma senza particolari patemi.

26

Mangiare leggero

Ultimamente a tavola vi siete concessi qualche libertà, ma dovete mettere un freno a questa situazione prima di arrivare ad un punto di non ritorno. Fegato e reni hanno probabilmente fatto gli straordinari ed è meglio concedere loro una tregua, se non volete che si mettano in sciopero. Abbandonate cibi grassi e pesanti da digerire, soprattutto carni rosse, salumi e dolci, a favore di verdura, ortaggi, frutta, cereali e legumi, possibilmente tutto a km 0. Questi cibi, oltre ad essere tutti ricchi di antiossidanti, contengono elementi che aiutano la depurazione, svolgendo un'azione decongestionante sul fegato e sui reni, che potranno finalmente tirare il fiato. Ci sono altre semplici regole per alleggerire i vostri piatti, ovvero sostituire i grassi animali con quelli di origine vegetale e limitare l'utilizzo dell'olio, che comunque deve essere sempre extra vergine di oliva e preferibilmente crudo. Banditi quindi i fritti, assolutamente squisiti ma la tomba dei vostri propositi detox!

36

Scegliere gli alimenti

Può sembrare banale, ma la scelta degli alimenti è alla base della riuscita della dieta: ognuno ha le sue proprietà e bilanciandoli correttamente i benefici saranno ancora più evidenti. Partiamo dai cereali: preferite quelli integrali, in particolare il riso, che grazie all'elevata quantità di fibre contenute favorisce il transito intestinale, oltre a contenere vitamina E e sostanze antiaggreganti piastriniche, che favoriscono la circolazione sanguigna. Tra le verdure, carciofo e radicchio si contendono lo scettro della migliore in fatto di depurazione, in quanto uniscono all'effetto diuretico quello disintossicante: aiutano lo smaltimento di bile, colesterolo e acidi urici, soprattutto se mangiati crudi. Se non avete in programma una serata romantica potete mangiare ravanelli e cipolle, ottimi come decongestionanti, depurativi e ricchi di vitamine, rispettivamente C ed E. Nonostante non siano proprio di stagione, i cavoli vanno consumati spesso (magari non a merenda) essendo ricchi di antiossidanti.

Continua la lettura
46

Mangiare colorato

Le caratteristiche del cibo sono sintetizzate anche dal suo colore: come ci è sempre stato insegnato, gli agrumi, gialli ed arancioni, aiutano il sistema immunitario grazie alla vitamina C; le verdure sono sane grazie alle loro proprietà che favoriscono la rigenerazione delle cellule; legumi e cereali, marroni, aiutano la pulizia dell'organismo grazie all'azione delle fibre. Per quanto riguarda la depurazione, il rosso è un colore fondamentale: non a caso, la frutta di stagione è per lo più rossa. Quindi non indugiate e scegliete fragole, amarene e ciliegie che, oltre ad essere deliziose, vi aiuteranno nella vostra missione detox. Se per le fragole non ci sono particolari controindicazioni, soprattutto se riuscite a comprare quelle bio che non sono state trattate con pesticidi, le ciliegie andrebbero consumate con moderazione, perché potrebbero complicare la digestione combinandosi male con gli altri alimenti presenti nello stomaco.

56

Bere tanta acqua

In realtà questo consiglio lo potete tener buono per tutte le stagioni e per tutte le occasioni. Dovreste assumere almeno un litro e mezzo d'acqua ogni giorno, meglio se due, ancora meglio se due e mezzo. Non è certo semplice, ma potete includere in questo totale anche tisane ed infusi, per variare un po' e non sentirvi troppo gonfi. L'azione dell'acqua è importantissima, perché svolge una funzione depurativa, favorendo la diuresi e di conseguenza evitando problemi di ritenzione idrica. In tal senso, limitare l'utilizzo del sale è una delle accortezze che possono agevolarvi, così come la scelta dell'acqua in base alle sue proprietà: è meglio preferire quelle povere di sodio e dal basso residuo fisso. In tema di bevande, va sicuramente fatto un appunto sul consumo degli alcolici. Concedetevi tranquillamente un bicchiere di buon vino a pasto, ma cercate di non eccedere queste quantità perché l'alcol svolge un'azione tossica sul fegato e rischiereste di mandare all'aria quanto di buono fatto.

66

Fare movimento

Ebbene sì. Pensavate di potervi salvare con qualche accorgimento a tavola, senza far altro? Purtroppo non è sufficiente mangiar bene per stare in forma. Qualsiasi piano alimentare che si rispetti va accompagnato dall'esercizio fisico, fondamentale per stimolare il metabolismo e completare i benefici di una dieta sana ed equilibrata. Quindi per completare la vostra dieta detox primaverile non avete altro da fare che mettervi in movimento: non è necessario correre una maratona o fare chissà quali esercizi con i pesi in palestra, ma basta una camminata veloce o una corsa leggera per almeno 40 minuti al giorno, magari con degli esercizi a corpo libero, se avete la possibilità in un parco o comunque dove l'aria è più pulita. Noterete sin da subito che il vostro corpo vi ringrazierà ed inoltre vi troverete già avvantaggiati tra breve tempo, quando dovrete cominciare a pensare alla prova costume! Ma per questo c'è ancora tempo.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

5 cibi detox

Succede a tutti che in alcune occasioni si ci lascia andare mangiando in modo esagerato. In questo modo la conseguenza è quella di sentirsi appesantiti. A questo punto occorre intervenire e cercare di depurare il proprio organismo. Ovviamente occorre...
Alimentazione

Gli alimenti detox per eccellenza

In qualsiasi stagione dell'anno bisogna sempre mantenersi in forma per stare bene. L'alimentazione è la base e il punto cardine per stare in salute. Ma spesso succede che questa regola viene infranta! Quindi si tendono a privilegiare i cibi più calorici,...
Alimentazione

Consigli per rassodare durante una dieta

Quando si perde peso capita spesso che da vestiti ci si vede bellissimi. Quando poi però ci mettiamo a nudo vediamo che la pelle è cadente. Il risultato è davvero antiestetico ed estremamente demoralizzante. Tanta fatica per poi rimanere delusi da...
Alimentazione

Consigli per tornare in forma con la dieta liquida

L'estate è già passata, e dietro di sé ha lasciato i tanto poco amati da noi donne "chili di troppo". Purtroppo, non è facile tornare in forma dopo tre mesi di eccessi vari, tuttavia, questo non vuol dire che non possiamo provarci. Una delle diete...
Alimentazione

5 colazioni detox

La dieta Detox è una dieta basata su alimenti disintossicanti, ovvero alimenti che favoriscono l'eliminazione delle tossine che il nostro corpo accumula e contribuiscono a depurarlo. Spesso, dopo cene troppo abbondanti, è opportuno iniziare la giornata...
Alimentazione

Come preparare l'acqua detox

Il trend del momento? Disintossicare l'organismo e depurarsi da scorie e tossine. Per farlo oggi esistono svariati modi, ma quello più gustoso ed innovativo si basa sulle bevande detox, in particolare sulle acque aromatizzate. Queste sono in grado di...
Alimentazione

Acqua detox: come prepararla

Le detox water sono bevande dalle mille virtù, largamente apprezzate da chi segue diete ipocaloriche, disintossicanti, drenanti, energizzanti, antiossidanti e digestive. Per realizzare una qualsiasi acqua detox, basta adagiare pezzi di frutta fresca,...
Alimentazione

Come preparare bevande detox

Le tossine possono provocare diversi fastidi al nostro corpo e alla nostra mente: disintossicare il proprio organismo è una buona abitudine che tutti dovremmo adottare per migliorare il nostro tenore di vita. Per farlo esistono vari metodi, come le saune...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.