Cosa mangiare per migliorare la concentrazione

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si hanno degli esami importanti da superare, delle riunioni da gestire o delle situazioni da risolvere, è importante non perdere ne la pazienza, ne la concentrazione, ma restare calmi e pronti a gestire tutto. Per non perdere la concentrazione, esistono vari metodi per rilassarsi, caricarsi di energia e restare connessi per lo scopo da risolvere. Uno dei modi per affrontare le situazioni e migliorare la concentrazione, è mangiare il cibo giusto. Ma cosa è preferibile mangiare per aumentare i livelli di concentrazione?

26

Pesce

Il pesce è uno dei primi cibi consigliati per aumentare i livelli di concentrazione. Il pesce è ricco di Omega3, aiuta a sviluppare la memoria, a renderla più attiva e a migliorarne le risorse. Mangiate almeno due volte a settimana un buon salmone fresco, un ottimo pesce spada o tanti altri pesci ottimi per la salute e la memoria.

36

Mele

Grazie all'alto contenuto di quercitina, le mele aiutano a concentrarsi e a sviluppare moltissimo la memoria. Le mele sono adatte per chi deve restare concentrato e memorizzare determinate cose, ed è dunque consigliato mangiarne almeno due al giorno per migliorare la memoria. Ovviamente, è consigliato mangiarle con la buccia, perché la sostanza per la memoria, è proprio contenuta su tutta la buccia.

Continua la lettura
46

Spinaci

Oltre a contenere ferro e a sviluppare l'energia e la forza, gli spinaci grazie al contenuto di acido folico, riescono a prevenire l'invecchiamento mentale, aiutando i livelli della memoria a migliorare e soprattutto a non invecchiare velocemente. Mangiate almeno due volte a settimana questa verdura per sentirvi pronti a memorizzare al meglio qualsiasi cosa e a concentrarvi di più.

56

Legumi

I legumi, grazie al contenuto di proteine, di acido folico e di vitamine, aiutano a sviluppare i vari livelli di concentrazione. Mangiare legumi tre volte a settimana, riesce ad aumentare i livelli di concentrazione e a farvi sentire più forti e preparati a memorizzare e a concentrarvi molto di più, soprattutto se dovrete affrontare esami importanti. I legumi, si comportano proprio come degli integratori di energia e di memoria.

66

Cipolle

Anche se molti lo ignorano, anche le cipolle contengono delle proprietà benefiche e antiossidanti, in grado di rallentare il processo di invecchiamento celebrale. Le cipolle infatti se mangiate più volte a settimana, soprattutto crude (per esempio all'interno di un'insalata), aiutano a migliorare la concentrazione e la memoria. Potete anche mangiarle cotte, ma perderebbero la loro efficacia.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

10 modi originali per dimagrire in fretta

L'estate è sempre più vicina e molti di noi vogliono perdere quei chili di troppo che ci hanno accompagnato per tutto l'inverno. Ecco allora che ci si iscrive in palestra o si inizia ad andare a correre con gli amici in mezzo al verde. Nonostante gli...
Alimentazione

Guida alle verdure più caloriche

Mentre la frutta e la verdura in genere tendono ad essere tra i cibi a basso contenuto calorico, alcuni di questi sono sorprendentemente ricchi di calorie. Per questo motivo, consumare questi alimenti può essere una buona abitudine per coloro che sono...
Alimentazione

Zucca: 10 motivi per mangiarla

La zucca è un piccolo tesoro della natura: è deliziosa, leggera, versatile e sana. Può essere cucinata in tantissimi modi diversi oppure si può estrarre il suo succo e berlo crudo per beneficiare di tutte le sue proprietà salutari. In questa guida...
Alimentazione

Come integrare globuli bianchi

Fare esami del sangue regolarmente, circa una volta l'anno, può essere un efficace mezzo per scoprire eventuali carenze e malattie. Può succedere tuttavia che i risultati dell'ematocrito possano mettere in agitazione i pazienti perché il numero dei...
Alimentazione

Come integrare il ferro con l'alimentazione

Il ferro è un minerale molto importante per il nostro organismo, quindi, per la nostra salute. È elemento indispensabile per trasportare ossigeno a vari organi come cuori e polmoni tramite i globuli rossi. Esiste una quantità minima di apporto per...
Alimentazione

10 regole per una sana alimentazione

Al giorno d'oggi seguire una corretta alimentazione può essere problematico. Orari lavorativi estenuanti che non permettono di pranzare nel modo giusto, mancanza di tempo da dedicare alla spesa, etc. È molto importante, invece, acquistare gli alimenti...
Alimentazione

10 cibi nutrienti tipici dell'autunno

L'assunzione e il consumo di frutta e verdura di stagione rappresenta uno dei pilastri più importanti per un'alimentazione sana ed equilibrata. La stagionalità dei cibi prevista da madre natura ha come fine fornire i giusti apporti nutrizionali nei...
Psicologia

Come esercitare la memoria

La memoria è la capacità del cervello di contenere e conservare informazioni, nonché di riportarle alla mente, in risposta a qualche sollecitazione. Questa costituisce una risorsa preziosa che spesso però, può vacillare o diminuire. Un certo calo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.