Consigli per la perfetta essiccazione della malva

Tramite: O2O 07/09/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

La malva, dal caratteristico colore che tira al violetto, è una pianta graziosa e conosciuta per le sue proprietà: è emolliente, allevia le infiammazioni, vanta proprietà lassative e può essere utilizzata anche per concedersi un pediluvio rilassante. La Malva può essere utilizzata fresca per diverse preparazioni culinarie, oppure secca, per preparare infusi e decotti. Se avete deciso di coltivarla in vaso e desiderate sfruttare le proprietà antinfiammatorie, specialmente a carico del sistema respiratorio, seguite questi semplici consigli per la perfetta essiccazione della vostra malva.

27

Scegliere le piante migliori

Il primo consiglio che desidero darvi riguarda la scelta della pianta: nel caso della Malva, per preparare decotti e infusi, ci concentreremo sulla raccolta delle foglie e dei fiori. Ci dovremmo trovare in un momento in cui le foglie sono forti e la pianta è matura ed in piena fioritura, come accade durante l'estate. Una pianta più giovane o una raccolta prematura, pregiudicherebbero proprietà terapeutiche e intensità del sapore.

37

Raccogliere le foglie più belle

Il mio secondo consiglio riguarda la raccolta delle foglie: non è sufficiente che la Malva sia matura ed il periodo sia giusto, ma è importante rispettare il ciclo vitale della pianta stessa. Non si può scegliere un qualunque momento della giornata per recidere il fogliame ma è invece necessario compiere questa operazione al mattino presto o alla sera, quando la Malva è generalmente più idratata.

Continua la lettura
47

Appendere i mazzi

Una volta che la raccolta è stata fatta si presenta il problema dell'essiccazione: è proprio questa fase a creare maggiori problemi. Prima di tutto dovete sapere che esistono diversi modi per essiccare le foglie e i fiori (o le radici) della vostra pianta, uno dei quali è l'appendimento dei mazzi, ovvero la raccolta in mazzetti del fogliame, successivamente appesi a testa in giù in un ambiente asciutto e fresco.

57

Essiccare su vassoio o in forno

Se non volete attendere molto potete procedere ad altri due tipi di essiccazione: quella su vassoio elettrico oppure in forno (o microonde). Questi metodi sono indubbiamente più veloci e sicuri e possono essere combinati come step successivi insieme all'appendimento. L'essiccazione più rapida è sicuramente quella che prevede l'utilizzo del forno a microonde, dove le foglie devono trascorrere un tempo di appena due minuti.

67

Conservare all'asciutto

Quando avrete finalmente essiccato le vostre foglie, fiori o radici, dovrete conservarle in un luogo asciutto, fresco e al riparo da fonti di luce o di calore, specialmente per non alterare il sapore del vostro preparato secco. Potete optare per sacchettini di carta traspirante come quelli per il pane oppure vasetti opportunamente riposti in un luogo chiuso. Buon infuso!

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

10 consigli per l'igiene dentale

Per evitare di avere problemi ai denti, è importante curare bene l'igiene orale. L'igiene dentale è fondamentale per mantenere i denti sani, bianchi e senza la presenza di alcuna carie. Di seguito vi elencheremo 10 utilissimi consigli per curare al...
Rimedi Naturali

5 erbe per le vie urinarie irritate

Nella maggior parte dei casi, quando una persona è colpita da problemi alle vie urinarie si fa ricorso all'impiego di farmaci, che hanno lo svantaggio di poter dar luogo a diversi effetti collaterali. Fortunatamente, è possibile intervenire nella fase...
Rimedi Naturali

Come recuperare la voce

Che usiate la voce per cantare, lavorare o semplicemente per comunicare, è probabile che almeno una volta nella vita vi siate trovati ad avere a che fare con una fastidiosa raucedine. La perdita della voce (come più semplicemente viene definita) si...
Rimedi Naturali

Consigli per occhi deboli e affaticati

I nemici degli occhi, in grado di affaticarli, arrossarli e minarne la salute, sono tanti. Esposizione eccessiva a luce solare molto forte, vento, inquinamento, salsedine, mancanza di sonno, infezioni, uso di pc e ancora più smartphone... Oltre agli...
Rimedi Naturali

Consigli per il gonfiore addominale

Prendersi cura del proprio corpo è molto importante, anzi è imperativo per poter condurre una vita sana e completa. Purtroppo però a causa della vita stressante e movimentata a cui siamo soggetti, non sempre è possibile curare il nostro corpo a dovere....
Rimedi Naturali

Consigli naturali contro la tendinite

La tendinite è un' infiammazione dei tendini, quel tessuto fibroso che lega i muscoli alle ossa. Le cause che la provocano sono molteplici, ma solitamente è dovuta a sforzi eccessivi in attività sportive o fisiche. Le parti del corpo nelle quali si...
Rimedi Naturali

Caduta di capelli: consigli e soluzioni naturali

La caduta dei capelli è un fenomeno fisiologico, che nella maggior parte dei casi non deve spaventarci, visto che in media una persona può perdere fino a 100 capelli al giorno e considerando che la ciclo vitale di un capello si attesta intorno ai 5-6...
Rimedi Naturali

Rimedi naturali per occhi rossi

Ultimamente l'arrossamento degli occhi è un problema abbastanza frequente. Ciò si verifica sia per l'incremento delle allergie che per l'utilizzo sempre più sconsiderato dei mezzi di comunicazione di massa, come televisioni e computer. Questi ultimi...