Come vincere la paura di nuotare

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il nuoto non è solo divertimento ma è anche una gran forma di esercizio fisico. Purtroppo, molte persone soffrono di una paura dell'acqua dovuta, alla paura di annegare, paura dell'ignoto ciò che potrebbe esserci sotto l'acqua. Di certo superare questa paura non è impossibile, infatti potrete semplicemente afidarvi ad un professionista per riuscire a combatterla, ma naturalmente in questo modo dovrete spendere una determinata somma del vostro denaro, Dunque, se preferite risparmiare economicamente, potrete provare a risolvere questo fastidioso problema da soli, affidandovi agli utili e dettagliati passi di questa guida, cercando ulteriori notizie utili ed interessanti sul web. Quindi, continuate a prestare particolare attenzione ai semplici passi riportati nella seguente guida, per apprendere rapidamente come vincere la paura di nuotare.

25

Sedersi sul bordo della piscina:

Prima di entrare in acqua ci si deve sedere lungo il bordo piscina lasciando le gambe penzolare in acqua, prendere un po' di acqua con le mani applicandola sul viso per abituarsi in tal modo ad avere il volto in contatto con l'acqua. Lentamente entrare in acqua attraverso le scale, nella zona più bassa della piscina e passeggiare per qualche minuto. Dopo questi primi esercizi si eseguiranno degli altri che permetteranno di abbassare la testa in acqua fin quando non si è comodi ad avere la testa sotto l'acqua.

35

Acqua poco profonda e pulita:

Gli esercizi devono essere eseguiti in acqua poco profonda perché ci si può sentire sicuri, e in una piscina con acqua pulita perché si può vedere ciò che è in acqua in modo da essere più rilassati rispetto a quando si fanno esercizi in acque opache. Una persona di supporto dovrebbe essere vicino a voi durante gli esercizi, ciò può essere di grande aiuto soprattutto se è un nuotatore esperto.

Continua la lettura
45

Immergere la testa in acqua:

Trattenere il respiro, accovacciarsi lentamente verso il basso fino a quando le labbra sono appena sopra la superficie dell'acqua, e vedere se risulta essere possibile tenere la bocca sotto l'acqua con le narici sulla superficie dell'acqua, provare a restare cosi per alcuni minuti poi alzarsi e respirare. A questo punto risulta essere completamente ok, perché l'acqua tocca le narici e un po' può entrare pure dentro si sta tenendo il fiato, e la testa è in posizione verticale. Una volta che il naso e sotto l'acqua immergere la testa completamente sotto l'acqua è possibile espirare in acqua. Con la testa sotto l'acqua e l'espirazione in acqua, si sono raggiunti esattamente due passi per perdere la paura dell'acqua e vincere la paura del nuoto.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Psicologia: 5 tecniche per vincere la paura del dentista

Come vedremo nel corso di questa guida, è assolutamente naturale provare paura o esitazione di fronte all'eventualità di recarsi da un dentista per risolvere un problema dentario. Tuttavia, esistono delle tecniche apparentemente banali che possono aiutare...
Psicologia

Come superare la paura dell'acqua alta

La maggior parte di noi ha una sua paura o fobia, piccola o grande che sia. Possono essere le più disparate, ma tutte creano delle situazioni talvolta imbarazzanti e degli stati d'animo non molto piacevoli, soprattutto quando ci troviamo insieme ad altre...
Psicologia

Come affrontare la paura del vuoto

La paura del vuoto, conosciuta anche con il termine "acrofobia", è considerata a tutti gli effetti un disturbo invalidante in quanto può impedire alla persona lo svolgimento di una vita serena. Infatti, si può avere persino paura di una semplice rampa...
Psicologia

Come superare la paura delle scale mobili

Ci sono gesti di tutti i giorni che per alcune persone possono diventare veri e propri calvari. Questo perché tali persone provano nei confronti di un oggetto o un'azione una paura o addirittura una fobia. C'è chi ha paura di ragni e insetti. Chi non...
Psicologia

Come superare la paura del buio

La paura del buio si sviluppa generalmente in tenera età. Tuttavia, non sono pochi i casi che interessano anche gli adulti. Il terrore sfocia in angoscia nota anche come nictofobia o acluofobia. All'oscurità si associano diversi pericoli, di lieve o...
Psicologia

Come superare la paura degli spazi chiusi

La claustrofobia, ossia la paura degli spazi chiusi, è una fobia che colpisce molte persone. A causa della claustrofobia alcune persone sentono la mancanza d'aria ed in modo particolare la tachicardia quando si trovano in spazi chiusi o comunque angusti....
Psicologia

Come superare la paura del temporale

Se avete paura del temporale, non siete soli. La paura dei tuoni, ufficialmente chiamata brontofobia, può portare a reali attacchi di panico da parte di chi ne soffre. Se la vostra paura del temporale interferisce con la vostra vita causando sintomi...
Psicologia

Paura del buio: i rimedi più efficaci

Negli ultimi tempi si sono registrati vari casi di acluofobia di diverso tipo, ovvero la paura del buio, che ormai si manifesta nella maggior parte della popolazione mondiale nei primi anni di età. C'è chi con il tempo capisce che non si deve avere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.