Come trattenere le risate

Tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Ridere è un atto piacevole, un comportamento sotteso ad un'emozione positiva, che mostra all'interlocutore divertimento e felicità. Fa parte del "linguaggio non verbale" e può trasmettere positivamente stati di allegria negli altri. Le neuroscience, attraverso la scoperta dei "neuroni specchio", localizzati nella corteccia premotoria e parietale, ci danno conferma che nel momento in cui osserviamo un'azione compiuta da qualcun altro tendiamo a riprodurla, entrandoci in connessione emotiva.
Ma si può ridere anche per altri motivi.. Talvolta, può rappresentare un meccanismo di difesa che ci permette di allontanarci da una o più emozioni spiacevoli, evitandone la presa di coscienza per non esserne sopraffatti, poiché impossibilitati a tollerarle. Sono i casi in cui, in una situazione oggettivamente drammatica o spiacevole, trattenere le risa è impossibile e può rivelarsi deleterio e con un impatto negativo sugli altri, risultando insensibili, superficiali e fuori luogo. Di per sé, ridere non è una brutta cosa, anzi, vale il detto: "meglio ridere che piangere", eppure in alcuni contesti sarebbe meglio contenersi. Ecco di seguito alcuni brevi consigli per arginare gli attacchi di risate improvvise, in modo da evitare situazioni imbarazzanti. Vediamo come fare:.

29

Occorrente

  • self control
39

SPOSTARE L'ATTENZIONE DAL CONTESTO

Se non riuscite a spegnere il vostro riso in tempi brevi, concentratevi su pensieri come: "cosa mangerete a pranzo", "cosa dovete fare domani", "gli impegni per il weekend".
Spostare l'attenzione con pensieri avulsi dal contesto. Basta pensare ad un impegno semplice, di routine...

49

EVOCARE EMOZIONI CONTRARIE

Un'altra strategia potrebbe essere quella di pensare a rievocare brutti ricordi per ottenere un effetto sedativo. Gradualmente scemerà la voglia irrefrenabile di ridere, riacquistando compostezza. Attenti però a non intristirvi troppo: Rischiereste di ottenere l'effetto opposto!

Continua la lettura
59

CONCENTRARSI SU AZIONI

BEVETE UN BICCHIERE D'ACQUA
Bere aiuterà a tenere la bocca occupata per qualcos'altro che non sia deridere qualcuno. Il solo gesto impone una certa serietà, un controllo di cui si ha bisogno. Un bel sorso fresco poi, si spera, possa schiarire anche le idee e magari realizzare che ciò che scatenava tutta la vostra euforia era, in realtà, una scena di dubbia comicità.

69

GENERARE SENSAZIONI DESOLANTI

MORDETEVI LA MANO
Se i metodi più "pacifici" non sortiscono alcun effetto, avvicinate con "non-chalance" la mano alla bocca e, con discrezione, mordicchiatevi la pelle. Il dolore fisico distoglierà dalle risate, questo è garantito! Se volete passare ancor più inosservati, un morso alla lingua può essere una valida alternativa.

79

CATARSI

CAMBIARE LUOGO
Se l'irrefrenabile voglia di ridere dovesse persistere, forse sarebbe meglio allontanarsi dal contesto prendendo una boccata d'aria, dando spazio alla libera espressione di quella emozione che una volta espressa attraverso le risa potrà permettere il ristabilirsi dell'omeostasi interna.

89

RIDERE è UNA COSA SERIA

Questi consigli hanno la finalità di bloccare la risata quando potrebbe risultare fuori luogo. Per il resto non dimenticate che ridere fa bene ed è salutare allo spirito. Cominciare la giornata con il sorriso e trasmetterlo è una piccola grande soddisfazione che bisognerebbe sempre prendersi e concedersi.

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Trattenetevi dal ridere solo quando non farlo ferirebbe la sensibilità altrui; entrate in contatto con la vera emozione

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come contrastare la timidezza

La timidezza è un aspetto caratteriale che può trattenere le persone a dire o fare determinate cose, perché chi è timido tende ad evitare situazioni pubbliche e a parlare, anche perché sperimenta tanta ansia cronica. Coloro che non hanno mai sofferto...
Psicologia

5 consigli per affrontare le montagne russe

Molto spesso molte persone ricercano adrenalina e nuove forme di stimoli. Ma non tutti sono per il rischio o comunque per un qualcosa che li scombussola rispetto alla normale vita. Quindi quale forma di adrenalina e sicura allo stesso tempo si può affrontare?...
Psicologia

Come vincere la paura di nuotare

Il nuoto non è solo divertimento ma è anche una gran forma di esercizio fisico. Purtroppo, molte persone soffrono di una paura dell'acqua dovuta, alla paura di annegare, paura dell'ignoto ciò che potrebbe esserci sotto l'acqua. Di certo superare questa...
Psicologia

Come migliorare la memoria a breve termine

Riuscire a ricordare i particolari di eventi vissuti, rappresenta un aspetto fondamentale nella vita di tutti i giorni. La memoria è la capacità, presente in ogni singolo soggetto, di trattenere per circa 20 secondi l'informazione, e risulta fondamentale...
Psicologia

Come placare la rabbia

Questo è un argomento che calza a pennello per molti di noi: la rabbia. Non c'è cosa peggiore che sentirsi arrabbiati con il resto del mondo perché si corre il grave rischio di venire additati eternamente come individui rabbiosi ed aggressivi, con...
Psicologia

Come superare la paura del sangue

La paura del sangue è una fobia che accomuna tantissimi individui. Le persone emofobica manifestano ansia e sintomi che spesso portano allo svenimento alla sola vista del proprio sangue e di quello altrui. A volte un semplice prelievo fatto per valutare...
Psicologia

5 esercizi di respirazione contro l'ansia

L'ansia è un disturbo psicologico che sempre più frequentemente colpisce adulti e ragazzi. Le cause non sempre sono evidenti e quindi combatterla è difficoltoso. Le persone che soffrono di attacchi di ansia sono generalmente sensibili, si preoccupano...
Psicologia

5 motivi per cui essere imperfetti è meraviglioso

(Per ottenere l'effetto completo di questo articolo, devo chiedere che, mentre l'hai letto, immaginate che Jack Black effettivamente sta dicendo le parole.Questo articolo è scritto semplicemente per dirvi come freakin awesome sei! Si tu! Fermati di guardare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.