Come trattare un eczema con il mango

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Come trattare l'eczema con il mango. L'eczema è una infezione alla pelle causata da tantissimi fattori e di differente natura. Una alimentazione errata (poca o nessuna tolleranza ad alcuni alimenti che risultano essere allergici), presenza di freddo e poco umido, scarsa pulizia o attacco da parte di batteri sono le cause più frequenti. Dopo aver visto alcune delle cause che scatenano l'eczema, vediamo adesso quali possono essere le cure. In particolare, in questo articolo ci dedicheremo ad un alimento che si presta perfettamente a curare l'eczema. Si tratta di un frutto esotico, e nello specifico, tratteremo un argomento con, alla base, la cura per mezzo del mango dell'eczema.

24

Innanzitutto è utile individuare il tipo di eczema di cui siete affetti, infatti questa fastidiosa malattia della pelle può manifestarsi attraverso diverse tipologie, esattamente come abbiamo detto già nella introduzione. L'eczema acuto, ad esempio, si manifesta tramite arrossamento, croste ed erosioni a differenza dell'eczema cronico che si manifesta, invece, tramite la presenza di squame, ipercheratosi ecc. Tutti gli eczemi sono accompagnati da senso di prurito. La sua manifestazione spesso dipende a causa di un contatto con un particolare irritante della pelle, di specifici problemi immunitari o più semplicemente per questioni genetiche. In ogni caso, il mango viene scelto in quanto rappresenta un ottimo rimedio naturale, in grado di evitare spesso l'assunzione di farmaci.

34

Il primo passo che dovrete effettuare è quello di sbucciare il vostro mango, dopo averlo lavato accuratamente sotto l'acqua corrente. Dopo averlo sbucciato conservatene la buccia per poterla successivamente immergere in una casseruola contenente al suo interno abbondante acqua calda, lasciandola immersa fino a quando non raggiungerà l'ebollizione. A questo punto, diminuite l'intensità della fiamma e continuate a fare cuocere la buccia per circa 5 minuti, successivamente spegnete definitivamente il fuoco e lasciate raffreddare completamente la buccia del mango.

Continua la lettura
44

Assicuratevi che la polpa della buccia ottenuta si sia raffreddata perfettamente, per evitare bruciature con conseguente peggioramento del vostro eczema. Quindi, spalmate con la massima delicatezza, la polpa del mango nella zona del vostro corpo in cui si è manifestato l'eczema, ripetendo tale operazione per almeno tre volte al giorno. Il trattamento deve essere effettuato con molta costanza e pazienza per riscontrare i primi risultati dopo circa due settimane.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come trattare una contusione al gomito

Subire una contusione o un trauma è un qualcosa che può capitare a chi svolge un'attività sportiva, oppure a chi esegue dei comunissimi lavori domestici o nel proprio garage di casa. Una volta che succede un evento del genere, la prima cosa che si...
Rimedi Naturali

Come trattare i denti sensibili

I denti sensibili sono un problema abbastanza comune. La sensazione di freddo quando mangiamo un gelato è davvero sgradevole. Come lo è quella di caldo, quando beviamo un tea bollente. Se soffriamo di denti sensibili, ci priviamo di moltissime cose...
Rimedi Naturali

Come trattare un'irritazione cutanea

In questo articolo vedremo come trattare un'irritazione cutanea. Esse potranno essere di natura varia e perciò sarà prima di tutto indispensabile escludere patologie possibili maggiormente gravi, che dovranno essere trattate consultando prima il vostro...
Rimedi Naturali

Come trattare la pelle del viso in estate

Quando arriva l'estate non vediamo l'ora di dedicare il nostro tempo alla tintarella esponendoci ai raggi solari anche per un periodo di tempo eccessivo. Inconsciamente stiamo danneggiando la nostra pelle, non solo l'esposizione ai raggi solari provoca...
Rimedi Naturali

Come trattare la dermatite da pannolino con rimedi naturali

I neonati presentano la pelle molto delicata, per questo motivo bisogna fare molta attenzione soprattutto durante i primi mesi di vita, all'igiene e alla pulizia quotidiana; generalmente sono soggetti alla dermatite da pannolino, infatti durante i primi...
Rimedi Naturali

5 alternative naturali all’ibuprofene per trattare il dolore

Nel caso di malesseri diffusi e di moderata entità come disturbi mestruali, cefalea e dolori articolari, che compromettono in maniera significativa e invalidano lo svolgimento delle ordinarie azioni quotidiane e attività professionali, si fa sempre...
Rimedi Naturali

Cortisone: 5 alternative naturali

Il cortisone è un potente antinfiammatorio, utilizzato per curare diverse malattie respiratorie, articolari e sopratutto allergiche. Il cortisone, però, genera preoccupazione in chi lo prende perché provoca degli effetti collaterali: fa ingrassare,...
Rimedi Naturali

Come utilizzare gli oli essenziali contro il prurito

Gli oli essenziali vengono utilizzati da secoli in numerosi trattamenti naturali per quasi ogni condizione medica. In particolare, se si verifica il prurito a causa della pelle secca, delle infezioni fungine, delle punture di insetti o per determinate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.