Come trattare l'infezione di un piercing all'orecchio

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nonostante avere un piercing, soprattutto all'orecchio, sia davvero molto comune, non sono da sottovalutare i rischi che l'esecuzione della procedura comporta: bisogna prestare molta attenzione agli strumenti utilizzati e controllare che siano adeguati. L'infezione della pelle causata da un piercing è molto frequente ed è importante riconoscerne i sintomi. Nei passaggi seguenti vi forniremo dei suggerimenti su come prevenire, riconoscere e trattare l'infezione causata dal piercing.

27

Occorrente

  • Disinfettante
  • Cotone
37

La regola più importante e spesso quella più sottovalutata, è quella di affidarsi ad un professionista ed evitare il classico "fai-da-te". Un professionista lavora secondo le direttive del dipartimento d'igiene ed è tenuto a utilizzare strumenti a norma e procedure di prevenzione contro malattie trasmissibili attraverso il sangue. In ogni caso, assicuratevi che si lavi le mani con un sapone germicida, indossi guanti usa e getta e utilizzi aghi sterili o sterilizzati. È bene sapere che l'utilizzo della pistola da gioielliere è un metodo sconsigliato poiché, anche se vengono utilizzate ricariche usa e getta sterili, l'attrezzo non sempre viene sterilizzato accuratamente, in quanto non tutti i negozi hanno un'autoclave. Prima di farvi il piercing scegliete il materiale dell'orecchino: evitate nichel e ottone ed optate per l'acciaio chirurgico, l'oro o l'argento.

47

Dopo aver fatto il piercing dovrete adottare delle tecniche per prevenire eventuali infezioni: cercate di tenerlo pulito, non toccatelo spesso, soprattutto con le mani sporche e lavatelo non più di due volte al giorno con sapone antibatterico. Se si è formata una crosta, rimuovetela delicatamente utilizzando del cotone imbevuto di disinfettante (non deve essere a base d'alcol perché potrebbe seccare troppo la pelle). Nei giorni successivi all'applicazione del piercing evitate luoghi umidi in cui è più facile contrarre un'infezione, come piscine e terme. Purtroppo, però, anche seguendo letteralmente le tecniche di prevenzione, è facile incombere in un'infezione all'orecchio: in questo caso è importante saper riconoscere e trattare l'infezione.

Continua la lettura
57

Precisiamo che inizialmente un po' di rossore attorno alla zona del piercing è normale e dura pochi giorni. Se invece al rossore si accompagnano altri sintomi come aumento del dolore, sudore, calore o tensione nell'area del piercing, fuoriuscita di pus dal piercing, un rigonfiamento delle ghiandole del collo e nei casi più gravi anche febbre, allora è necessario consultare immediatamente il vostro medico che, dopo aver diagnosticato l'infezione, vi consiglierà come trattarla: solitamente vengono prescritte pomate o comprese antibiotiche. Se invece si tratta di un'infezione lieve, dovrete disinfettare il piercing almeno tre volte al giorno; se l'infezione non dovesse passare in un paio di giorni, è meglio di rivolgervi al medico.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Consultate un medico se l'infezione non guarisce in pochi giorni o in caso di febbre.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Salute

Come riconoscere un'infezione batterica da una virale

Un'infezione è il frutto dell'azione di microrganismi che attaccano l'ospite a più livelli. I principali responsabili sono batteri e virus. Tutti quanti noi possiamo contrarre un'infezione batterica o virale. In ogni caso si tratta di microbi che possono...
Salute

Come rimediare all'acqua entrata nell'orecchio

Vi sarà sicuramente capitato, soprattuto in estate, dopo una nuotata, che l'acqua sia entrata nell'orecchio, procurando non poco fastidio. Questo è un fenomeno che se verifica a seguito della diluizione del cerume ed il suo successivo deposito proprio...
Salute

Rimedi contro il mal d'orecchio

Quando si ha male all'orecchio il problema può provenire da diverse fonti come ad esempio un mal di denti o un raffreddore, ma tra le cause ci possono essere anche l'influenza ma non è detto che sia semplicemente un mal d'orecchio. Le motivazioni stanno...
Salute

Come prevenire il dolore all'orecchio in aereo

Quando viaggiamo in aereo, chissà quante volte ci è capitato che il nostro orecchio risente di una variazione di pressione. Ciò è dovuto ad un sintomo chiamato barotrauma, ossia il cambiamento repentino della pressione ambientale quando si vola,...
Salute

Come fare se si tappa l'orecchio

Quante volte nella vita si tappa un orecchio per cause comuni e non sempre particolarmente gravi? Tante! Vi sembra di essere dentro una bolla e nei casi peggiori avvertite dolore, vertigini e perdite. Lo sgradevole inconveniente del quale vi parlerò...
Salute

Come trattare una puntura di tafano

IL tafano è un insetto volante simile alla mosca che vive in zone rurali e agricole, dove si nutre del sangue di grandi mammiferi come cavalli e bovini. Tuttavia, possono trovarsi anche in aree urbane dove c'è acqua, come ad esempio vicino ad un lago,...
Salute

Come trattare le mucose irritate

I problemi di irritazione alle mucose, soprattutto quelle nasali, non sono mai chiari e pertanto possono provenire da numerosi fattori, che bisogna imparare a conoscere. La rinite nasale, ovvero l'infiammazione delle mucose nasali posso avere origini...
Salute

Come trattare una contusione al ginocchio

Nelle miriadi di movimenti e percorsi quotidiani, è purtroppo possibile che a volte sorga qualche piccolo incidente, anche domestico. Anzi, la percentuale di incidenti di questo tipo è molto più alta di quello che si possa credere. Nell'effettuare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.