Come trasformare le emozioni negative

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le emozioni negative sono tutte quelle sensazioni che possono scaturire da diversi sentimenti, quali paure, delusioni, collere, etc. Talvolta, questo insieme di emozioni può condizionare notevolmente il percorso della nostra vita, costringendoci a prendere delle decisioni sbagliate che possono ripercuotersi per il resto della nostra esistenza. Tuttavia, queste le emozioni negative possono essere trasformate in qualcosa di positivo. Vediamo allora come trasformare le emozioni negative.

25

Riconoscere le emozioni

Innanzitutto dobbiamo saper riconoscere le nostre emozioni, sia quelle positive che negative. Nella nostra mente a volte c’è un marasma di pensieri e di emozioni, spesso distruttivi e non è facile distinguerli l’uno dall'altro. Cercando di fermarci ad osservarli con una certa dose di consapevolezza e capacità selettiva, possiamo provare ad identificare ognuna delle emozioni, perché quando arriviamo a conoscere con esattezza cos'è che dobbiamo affrontare, risulta più semplice scegliere il modo più efficace per gestirle.

35

Evitare di identificarci con l’emozione negativa

Come secondo passo, dobbiamo evitare di identificarci con l’emozione che ci arriva, perché ci può condurre ad esserne ossessionati e a continuare a recitare quell'emozione negativa. Dobbiamo cercare, quindi, di avere consapevolezza che i nostri pensieri negativi sono in realtà "non permanenti", cioè vanno via così come sono arrivati e non fanno parte di noi per sempre.

Continua la lettura
45

Creare un ambiente ottimale nella mente

Quindi, possiamo creare nella nostra mente un ambiente ottimale in cui le emozioni negative non possono più trovare una loro giustificazione e, quindi, non hanno più modo di esprimersi oltre la nostra volontà. Noi, in genere, pensiamo che la causa dell’emozione negativa sia all'esterno mentre la causa è soltanto dentro di noi, cioè risiede nelle nostre modalità di affrontare le situazioni. È necessario, quindi, cercare di creare dentro di noi un atteggiamento mentale in cui le emozioni negative appaiono solo come percezioni della realtà.

55

Non soffocare le emozioni negative

Le emozioni negative non devono essere soffocate, bensì dobbiamo restare il più possibile vigili mentre arriva l’emozione negativa e non cadere nell'inconsapevolezza. L’emozione negativa va dunque accettata ed amata per quello che è, perché rappresenta una parte di noi che va solo trasformata ed integrata. Una pratica che sicuramente ci aiuta a gestire e trasformare le emozioni negative è la meditazione, che ci permette di riconoscere tali emozioni per ridurre il loro effetto negativo.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come controllare le proprie emozioni

L'essere umano, come tutti gli individui appartenenti alla classe animale, è una creatura con degli istinti, ma si distingue dagli altri perché ha in sé anche la ragione. Gli esseri umani sono dunque governati dalle emozioni, che possono essere positive...
Psicologia

Come gestire le emozioni nello sport

Per qualunque sportivo, apprendere come gestire le emozioni nello sport è fondamentale. L'attività fisica infatti non è solo sforzo fisico, ma anche mentale. Occorrono concentrazione, motivazione, capacità di gestire lo stress, la rabbia, gli insuccessi,...
Psicologia

Come liberare le emozioni

La società odierna è caratterizzata sempre più frequentemente da ambiziose aspettative, siamo chiamati a essere contestualmente competenti su diversi fronti. Informati, attivi, attenti, glamour, brillanti, sensibili, sportivi, simpatici, e chi più...
Psicologia

Come imparare a gestire le emozioni

Gli esseri umani per quanto forti fisicamente e dotati di una certa intelligenza, sono tuttavia vulnerabili in presenza di situazioni che possono generare delle emozioni che diventano poi difficili da gestire. Il problema se possiamo definirlo tale, si...
Psicologia

Psicologia: la classificazione delle emozioni

L'emozione è definita una reazione affettiva intensa, di breve durata e con insorgenza acuta, determinata da uno stimolo ambientale o interno, che può essere naturale o appresa. La comparsa di ogni emozione comporta modificazioni a livello fisiologico...
Psicologia

5 passi per gestire le proprie emozioni

I sentimenti che si provano in varie circostanze differenti, possono essere di varia natura e di varia intensità. L'odio, la rabbia, la gelosia, l'amore, la passione, la delusione, la felicità, la gioia, ecc., sono solo alcuni dei sentimenti piacevoli...
Psicologia

Psicologia: le emozioni positive

Nell'intero arco della vita, qualunque essere umano si ritrova a fronteggiare situazioni di vario genere che influenzano lo stato d'animo, la psiche in base alle reazioni ed anche, addirittura, lo stato fisico. In psicologia molti studi ormai concordano...
Psicologia

5 modi per controllare le proprie emozioni

L'essere umano è un animale sociale catapultato quotidianamente in un contesto, la vita, che lo spinge a relazionarsi con il prossimo, dalla famiglia ai colleghi di lavoro, agli amici e deve sempre tenere conto anche della propria sfera sentimentale....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.