Come tonificare gli addominali laterali

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Non si può pretendere di avere una pancia piatta e soda trascurando gli addominali laterali, meglio conosciuti come obliqui. Sono muscoli molto importanti non solo per la bellezza estetica del fisico, ma anche per la salute della schiena. Partendo dalla parte retrostante delle costole finiscono sui lati del bacino seguendo una diagonale sottopelle. Per questo sono così ben visibili, specie nelle persone molto magre. Il loro compito è importantissimo, perché forniscono un valido appoggio alla colonna vertebrale e aiutano nei movimenti di piegamento laterale. Un'altra fascia di addominali obliqui scorre invece più interna ai precedenti e fornisce un aiuto ancora maggiore al buon funzionamento della schiena, ecco per quale motivo è importante tonificare bene queste fasce muscolari. Ecco come tonificare gli addominali laterali.

27

Addominali laterali da sdraiati

Sdraiatevi in posizione supina, con le gambe piegate e i piedi appoggiati a terra e ben distanziati tra di loro. Mettete le mani dietro alla nuca. Tiratevi su col tronco e mentre siete a metà strada, fate una torsione col busto portando il gomito sinistro sul ginocchio destro e viceversa. Ricordatevi di espirare nella fase di salita ed inspirare mentre tornate giù, abbastanza lentamente. Fate dodici o quindici ripetizioni per parte, anche alternate, per almeno due serie.

37

Coinvolgere le ginocchia negli addominali laterali

Sdraiatevi, anche in questo caso in posizione supina. Piegate le gambe e posizionate la caviglia sinistra sul ginocchio destro. Mettete le mani dietro la testa e poi salite facendo una rotazione verso il ginocchio della gamba incrociata, raggiungendolo con il gomito opposto. Anche in questo caso andranno bene delle ripetizioni da dodici o quindici per due o tre serie. Espirate sempre nelle fasi di massimo sforzo ed inspirate nella fase di discesa. Ponete molta attenzione a mantenere i gomiti bene aperti in modo da eseguire delle torsioni efficaci.

Continua la lettura
47

La giusta respirazione durante gli addominali laterali

Fare dei buoni esercizi di addominali implica la giusta respirazione. Per non sbagliare fate così: con i piedi impilati uno sopra l'altro e il peso sul gomito destro, con le dita della mano sinistra raggiungete lontano il palmo della mano sinistra. Posizionate il braccio sinistro dietro la testa e respirate. Espirate e tirate l'ombelico indietro, verso la colonna vertebrale per coinvolgere gli addominali profondi e ruotate la gabbia toracica a sinistra verso il pavimento. Rimanete così per un secondo e contraete la pancia. Tornate alla posizione di partenza e ripetete per sette volte per un totale di otto ripetizioni. Eseguite l'esercizio su entrambi i lati. Inoltre, potrete anche sedervi sul fianco sinistro con le gambe leggermente piegate e i piedi impilati. Ponete la mano sinistra di circa 30 cm dal bacino. Spingete la mano a terra e raddrizzate le gambe quando vi sollevate da terra. Mantenete la posizione per 30 secondi e cambiate lato.

57

Come allenare tutti gli addominali in modo completo

Se invece volete allenare e quindi tonificare tutti gli addominali in maniera completa, fate questo esercizio. Stendetevi per terra con le mani dietro la nuca e alzate le gambe cercando di mantenerle tese formando una sorta di angolo pari a 45 gradi. A questo punto, alzate in maniera contemporanea le spalle senza sforzare troppo il collo e contraete l'addome. Cercate di espirare quando sollevate le gambe, mentre inspirate quando scendete le gambe. Mantenete la posizione per circa 5 oppure 8 secondi e poi tornate giù, riposandovi per una decina di secondi respirando in maniera profonda. Ripetete l'esercizio 5 volte e vedrete che avrete dopo qualche settimana addominali a prova di bikini.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

10 esercizi addominali per tonificare

Il sogno di avere una pancia piatta ed un addome tonico accomuna uomini e donne di ogni età e, soprattutto con l'avvicinarsi della bella stagione, chi non ha mai passato ore ed ore cercando i metodi migliori per raggiungere un risultato esaustivo ed...
Fitness

Come fare la panca inclinata per addominali

La muscolatura dell’addome è costituita principalmente da due parti: la fascia centrale, che corrisponde al retto dell’addome, e le zone laterali, costituite da tre strati muscolari: obliquo interno, obliquo esterno e muscolo traverso. Tramite esercizi...
Fitness

Come tonificare il corpo con il pilates

Tra le numerose discipline per tonificare il proprio corpo in modo delicato ma con metodo, il pilates è sicuramente una delle più ambite e diffuse. La routine di tutti i giorni, mista a cattive abitudini e posture del tutto errate nell'esecuzione delle...
Fitness

Tonificare i muscoli della schiena

Un ottimo metodo per prevenire i dolori alla schiena è sicuramente quello di allenare i muscoli che ne fungono da sostegno, ossia dorsali, lombari e addominali, con esercizi mirati e svolti con costanza, che permettono di correggere difetti di postura...
Fitness

Come eseguire gli addominali ipopressivi

Gli addominali sono un cruccio di molti, uomini e donne: generalmente, sono la zona su cui è più difficile intervenire in termini di dimagrimento e tonificazione. Gli esercizi dedicati agli addominali sono molteplici, dei più disparati. Esiste, tuttavia,...
Fitness

Come eseguire le sforbiciate sagittali e laterali

All'interno della presente guida andremo a occuparci di allenamento. Nello specifico, come avrete compreso dalla semplice lettura del titolo stesso che accompagna la nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come eseguire le sforbiciate sagittali e laterali.Il...
Fitness

Come ottenere degli addominali perfetti

Un fisico perfetto, con addominali scolpiti, è un'idea che accarezza molti uomini. Per qualcuno è una ragione di vita. Gli allenamenti mirati ad agire sulla tonicità della muscolatura addominale, non sono sufficienti ad appiattire questa parte del...
Fitness

I migliori esercizi per tonificare i glutei

Avere glutei alti e sodi è il traguardo di molti frequentatori delle palestre, spesso però vengono allenati con esercizi inadeguati, che non permettono di ottenere i risultati sperati. Essendo infatti i muscoli più grandi e forti di tutto il nostro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.